A casa delle cicogne

L’occhio spazia e l’animo si perde nella quiete. Anche i bambini, di solito chiassosi e super attivi, sembrano cogliere all’istante la pace ed il silenzio di questi luoghi e si adeguano con facilità.

Siamo nell’entroterra ferrarese e l’Oasi delle Anse Vallive di Porto è un fazzoletto di terra rimasto integro dalle bonifiche del 1965; oggi è punto di sosta di moltissimi uccelli migratori. Qui, tra isolotti alberati, canali, sentieri e torrette di osservazione, due piccoli esploratori – accompagnati da mamma e papà – hanno conosciuto un mondo tutto nuovo.

L’esplorazione comincia dal piccolo museo di storia naturale, che si trova proprio all’entrata. I piccoli esploratori osservano incantati uccelli e pesci della zona imbalsamati, le loro uova, le nidificazioni e la riproduzione di alcuni habitat naturali della palude ferrarese.

Ma fremono. Non vedono l’ora di inoltrarsi nella natura. E partono all’avanscoperta. Vedono giunchi, tamerici e sambuchi. Imparano il valore della vita. E il divieto di caccia.

Scovano tane di talpe e tane di nutrie. Trovano barchette magiche. E sbirciano al di là del canneto…

Si divertono a nascondersi nelle torrette di osservazione, affacciandosi li dove tutto sembra essere sospeso tra cielo ed acqua.

E ancora, camminano, corrono, giocano. Scoprono che anche le persone che non vedono, possono leggere, imparare, scoprire, ed esplorare.

E, finalmente, arrivano a casa delle cicogne. All’interno di una voliera, ci sono due enormi nidi.  Ci hanno detto che con i loro pulcini fanno ”scuola di volo”… e che in autunno partono per l’Africa. Ma in primavera ritornano sempre.

Anche per noi è ora di rientrare al nido. Una giornata indimenticabile. Da ripetere presto. Prestissimo! E chissà se quando torneremo, troveremo i pulcini che imparano a volare…

___________________________________________________

Per maggiori informazioni sull’Oasi, visitare il loro sito.

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

13 Responses to A casa delle cicogne

  1. Tiziana Rispondi

    09/03/2012 at 09:00

    Un ottimo modo per far conoscere, e amare, gli animali ai bimbi.

    • The Family Company Rispondi

      09/03/2012 at 09:07

      Proprio vero Tiziana. E per gli adulti, a volte, è un ottimo modo per ritrovare la giusta prospettiva sulla vita. Almeno per me è cosi… Buona giornata!

  2. Viaggi e Baci Rispondi

    09/03/2012 at 13:53

    bel posto, non lo conoscevo, mo’ me lo segno … grazie!

  3. quest’oasi non la conosco. Quando sono stata in zona, a Ferrara, mi sono lanciata verso le Valli di Comacchio. Interessante scoprire posti nuovi da vedere!

  4. Pingback: A noi la Primavera piace Slow… | The Family Company

  5. Pingback: Tra fango e fenicotteri | The Family Company

  6. Pingback: Vulandra, il Festival degli Aquiloni a Ferrara | The Family Company

  7. Pingback: A casa delle farfalle | The Family Company

  8. Pingback: Con i Maya, in un labirinto di mais | The Family Company

  9. Pingback: Ultimi scampoli d’estate in Romagna | The Family Company

  10. Pingback: Jack Salino e l’oro bianco di Cervia | The Family Company

Rispondi a Viaggi e Baci Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *