A noi la Primavera piace Slow…

Immaginate uno straordinario territorio che sembra sospeso tra terra e acqua. Immaginate i boschi, le pinete e le foreste che si alternano a zone umide d’acqua dolce o salata. Immaginate fenicotteri rosa, avocette, cavalieri d’Italia, aironi, garzette… Immaginate una natura di rara e suggestiva bellezza, resa magica dalle nebbie invernali tipiche di questi luoghi ed esaltata dal sole primaverile che comincia a fare capolino. E immaginate tanti angoli da scoprire, tante iniziative a cui partecipare, tante emozioni da condividere ed un unico denominatore: il turismo lento in natura.

E’ Primavera Slow 2012: 11 settimane, dal 24 marzo al 3 giugno, alla scoperta del Parco del Delta del Po in Emilia-Romagna, un patrimonio naturalistico unico da esplorare in punta di piedi.

Il programma offre le più diverse possibilità per immergersi, tra terra e acqua, nei paesaggi e colori suggestivi tipici di questi territori.

Per le famiglie più sportive, ci sono le escursioni a piedi – tanti itinerari tra storia e natura, alla scoperta della flora e della fauna locale. Ad esempio: Il risveglio della natura, escursione fotografica al sorgere del sole; il percorso botanico Profumi ed EssenzeSalina Trekking alla Salina di Comacchio; Tra gufi, lucciole e pipistrelli, itinerario al Podere Pantaleone per ascoltare il canto degli uccelli notturni.

Per gli amanti delle due ruote, ci sono le biciclettate all’interno del Parco, alla scoperta del territorio e della gastronomia.  Lungo il Reno dei Sapori e Pedalata dei Sapori, itinerari con tappe di osservazione e degustazione a tema; Due Ruote nel Bosco, escursione nella Riserva Naturale Boscone della Mesola; A spasso in bicicletta tra le Delizie EstensiBicInfiore, visita guidata ai giardini fioriti di Cervia Città Giardino.

Per i bambini più grandicelli, da non perdere le escursioni a cavallo – uscite di circa un’ora lungo itinerari storico-naturalistico ed eno-gastronomici con guide equestri [prenotabile tutti i giorni] oppure una 3giorni a cavallo Dalle oasi di Bologna & Ferrara al Delta del Po.

Per tutti, ma proprio tutti, ecco le escursioni in barca – gite in barca elettrica, in battello, in batana [la tipica imbarcazione comacchiese] o in peschereccio, per scoprire il parco da un altro punto di vista. Si può partecipare a Salina sotto le Stelle, serata ad osservare le stelle accompagnati da un esperto astrofisico nell’atmosfera notturna dei bacini salati; oppure a Nel Capanno della Tradizione, percorso naturalistico-gastronomico, con sosta presso il vecchio capanno dei salinari di Cervia; Natura al Tramonto, escursione con cena a bordo; La Nena va alla Paradora sul Po di Volano, fra campanili e campi coltivati; PescaTurismo al largo dell’isola dell’Amore per conoscere la quotidiana raccolta del pescato.

E ancora, le escursioni in pullmino/trenino – tre tour nelle Valli meridionali di Comacchio per osservare fenicotteri e altre specie di uccelli, lungo il Reno e Sulle Tracce del Cervo della Mesola.

Per gli appassionati di birdwatching – incontri, corsi e uscite pratiche per conoscere le specie che abitano il Parco del Delta – alcuni esempi: escursione con Lars Svensson [uno dei più grandi esperti europei]; 100 Specie in un giorno, un’intera giornata assieme ad una guida esperta in ornitologia.

Per i piccoli turisti, poi, tanti laboratori didattici: visite guidate alla Casa delle Farfalle di Cervia, mini-corso di bird-watching, laboratori di manipolazione e bricolage, percorsi naturalistici, laboratori di didattica naturale e tante altre simpaticissime attività

Sul sito dell’evento trovate il programma completo oppure, sempre sul sito, potete cercare le iniziative per tipologia e zona geografica (Ravenna, Cervia e le Saline; Valli di Comacchio; Da Ferrara alla Foce; Argenta, Bando e Ostellato). Primavera Slow è anche su Facebook.

_______________________________

Ti potrebbe interessare:

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

3 Responses to A noi la Primavera piace Slow…

  1. silviaceriegi Rispondi

    20/03/2012 at 17:01

    che bello!! arriviamo!!

  2. The Family Company Rispondi

    20/03/2012 at 17:11

    E noi vi aspettiamo!!!!

  3. Pingback: Tra fango e fenicotteri | The Family Company

Rispondi a silviaceriegi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *