Dormire in bilico

Vi è mai capitato di scegliere una destinazione solo per un dettaglio: un albergo, un ristorante, un parco o un’altra qualsiasi attrazione che si trova proprio li, in una città o in una regione che non avreste altrimenti mai pensato di visitare?

Ecco, a me è successo proprio oggi.  Mi sono imbattuta in questo singolare albergo: The Balancing Barn, ovvero – Il Fienile in Equilibrio (in realtà, più che un albergo, è una casa che viene data in affitto anche per brevi periodi).

Insomma, passare qualche giorno all’interno di un moderno fienile lungo 30 metri e per metà sospeso nel vuoto, deve essere un’esperienza interessante. Un’estremità della struttura sembra, infatti, quasi galleggiare al di sopra della collina su cui è stata costruita. L”esterno, poi, è totalmente ricoperto di piastrelle argentee, che riflettono la natura circostante. Ne risulta che il fienile assume i colori del paesaggio e li cambia, man mano che cambiano il tempo e le stagioni.

Balancing Barn 16 Elegant Suspended Balancing Barn : Silver Holiday Retreat in England

Balancing Barn 3 Elegant Suspended Balancing Barn : Silver Holiday Retreat in England

La struttura dispone di una cucina dotata dei più moderni elettrodomestici, sala pranzo, un largo soggiorno e quattro camere doppie, tutte con bagno privato. Stoviglie, lenzuola, asciugamani e courtesy set sono forniti. Gli interni sono caratterizzati da legno chiaro, quasi a voler essere una tela su cui far giocare i colori degli elementi d’arredo, tutti rigorosamente di design. La casa è’ inoltre riscaldata da una pompa geotermica, rendendola cosi anche molto green.

La location, poi, non è niente male. Il fienile, infatti, si trova a pochi kim di distanza dalle antiche cittadine di Walberswick e Aldeburgh e l’area nei dintorni è ricca di castelli, parchi, riserve naturali, villaggi caratteristici e tanto altro. Insomma, tempo permettendo, c’è da che tenersi occupati! Qualche esempio?

  • La struttura è stata costruita ai confini di una bellissima riserva naturale, Church Farm, di proprietà del Suffolk Wildlife Trust.
  • Non lontano, si trovano inoltre le Riserve Naturali di Minsmere, Nature ReserveOrford Ness , ideali per passeggiate e bird-watching.
  • Per una natura spettacolare e panorami mozzafiato, a strapiombo sul mare, si può raggiungere facilmente Dunwich Heath.
  • Poco distante, si trova, inoltre, il bellissimo Castello di Orford. E, a pochi chilometri, troviamo stupende cittadine affacciate sul mare, come Southwold, Walberswick (famosa per i granchi), Aldeburgh and Thorpeness. Quest’ultima è una nota destinazione per famiglie, grazie al lago artificiale The Meare, inspirato al personaggio di Peter Pan e ad altre affascinanti costruzioni come la Casa nelle Nuvole  (“The House in the Clouds”).

House in the Clouds

Per quanto riguarda i prezzi del fienile, sul sito si legge che è possibile affittare la struttura anche solo per 3 o 4 notti, con prezzi a partire da 750 sterline in totale; in realtà, giocando un po’ con il sistema di booking online, ho notato che – nei periodi di alta stagione – è possibile prenotare unicamente per l’intera settimana e i prezzi si aggirano sulle 3.000 sterline a soggiorno.

Nei mesi di Maggio e Giugno, invece, i weekend sono già tutti prenotati. Per curiosità, ho simulato una prenotazione per 5 giorni e 4 notti, dall’11 al 15 giugno. Il totale da pagare verrebbe di 1.680 euro, per otto persone: quindi, circa 50 euro al giorno a persona.

Insomma, gli 8 posti letto non sono di certo a buon mercato, soprattutto nel periodo estivo. Ma magari, se si dividono le spese tra due famiglie, la cosa diventa più fattibile.  E credo che il luogo meriti davvero! Chi ci prova?

Per maggiori informazioni, visitate il sito di The Balancing Barn.

____________________________

Ti potrebbe anche interessare:

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

12 Responses to Dormire in bilico

  1. viaggideirospi Rispondi

    04/05/2012 at 13:01

    Nooooooooo ma è stupendo…anche ioooooooooooooooo!!!

  2. Tiziana Rispondi

    04/05/2012 at 13:34

    Incredibile le stranezze di questo nostro mondo. Io ci andrei subito. Ciao

  3. The Family Company Rispondi

    04/05/2012 at 15:27

    Dai organizziamo???

  4. viaggiebaci Rispondi

    04/05/2012 at 15:36

    che ne dici … ci proviamo tra le nostre due famiglie?!?!? ;D
    Comunque a me è capitato di scegliere una location in provincia di Imperia solo perchè mi piaceva l’albergo e senza aver mai pensato di andare lì e sono stata soddisfattissima …
    Se rileggo il post che ne ho scritto sembra pubblicitario, e invece è scaturito dal cuore …

    • The Family Company Rispondi

      04/05/2012 at 15:38

      Cara, tutti i tuoi post sono scritti con il cuore e si sente!

      Io ti prendo in parola… organizziamo???

  5. Viaggi Verde Acido Rispondi

    04/05/2012 at 19:37

    esternamente è esagerata, una sfida all’osservatore… internamente mi piace molto lo stile dell’arredo!

    • The Family Company Rispondi

      05/05/2012 at 07:24

      Vero viaggi verde acido. Devi dire che io ne sono rimasta affascinata… Tra l’altro si dice che si integra perfettamente con il paesaggio. Una bella sfida…

  6. Laura Rispondi

    04/05/2012 at 21:53

    Davvero molto interessante il tuo post…e anche molto completo. Ho apprezzato molto anche i tuoi suggerimenti sul cosa fare una volta che si sceglie di soggiornare in questo ‘fienile’. Ciao

  7. paroladilaura Rispondi

    19/05/2012 at 14:32

    ciao :)
    ma questo post è bellissimo, magari un po’ caro ma davvero originale!

    • The Family Company Rispondi

      19/05/2012 at 18:41

      Ciao paroladilaura! Vero, un po’ caro ma ne deve valere la pena. E se ci si organizza in due famiglie, diventa abbastanza fattibile… considerando i prezzi oltremanica. A presto!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>