Spoleto con bambini: una mini guida

Questa piccola raccolta di consigli pratici nasce dalla mail di una lettrice che, leggendo il nostro racconto sul  weekend con bambini trascorso a Spoleto, mi chiede qualche suggerimento.

Spoleto è un bellissimo borgo adagiato sulle colline umbre: ricco di fascino e storia, è adattissimo anche ad essere visitato con bambini. La Rocca, il Teatro Romano e persino il Museo Archeologico si trasformeranno in palcoscenici improvvisati in cui antichi cavalieri prenderanno le sembianze di moderni (e piccoli) super-eroi.

Rocca di Spoleto

Spoleto Card

Se pensate di restare a Spoleto per più di un giorno o due, vi consiglio di acquistare la Spoleto Card. La tessera è valida per 7 giorni e consente l’ingresso a 7 musei, oltre a poter usufruire di tutti i mezzi pubblici di Spoleto.

I musei inclusi nella Card sono: Museo Archeologico, Casa Romana, Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, Museo Diocesano, Museo del Tessile e del Costume, Rocca, Museo Carandente) e accesso alla rete dei trasporti pubblici (linee B, D, AC and servizio navetta per il centro).

Prezzi:

  • Red Card (adulti): € 9,50
  • Green Card (per bambini e ragazzi da 7 a 25 anni, anziani oltre i 65 anni e gruppi di minimo 15 persone): € 8,00

Musei: orari di apertura e costi

  • Il Teatro Romano e l’annesso Museo Archeologico sono aperti tutti i giorni dalle 8:30 alle 19:30. Costo biglietti: 4 euro per gli adulti e 2 euro per i bambini dai 7 anni in
  • La Rocca Albornoziana  è aperta dal 9 aprile, tutti i giorni dalle 9,30 alle 19,30. L’ingresso è consentito fino a 45 minuti prima dell’orario di chiusura. Costo biglietti: Biglietto Intero € 7,50; Biglietto Ridotto A € 6,50 (dai 14 ai 25 e oltre 65 anni e per gruppi oltre 15 persone); Biglietto Ridotto B € 3,50 (dai 7 ai 14 anni).
  • Per gli orari e i costi degli altri Musei, controllate il sito della Spoleto Card (www.spoletocard.it).

Come muoversi a Spoleto

Essendo un piccolo borgo, l’ideale è – ovviamente – esplorarlo a piedi. Se si viaggia con bambini, va comunque tenuto in considerazione che Spoleto si trova in collina, per cui è un continui saliscendi ed è facile incontrare scale e gradini, seppur non eccessivamente ripidi. Se si viaggia con un passeggino al seguito, quindi, la passeggiata potrebbe rivelarsi non particolarmente confortevole. Ma nemmeno impossibile.

Parte del problema è stato risolto da un sistema di scale mobili che collega i due principali parcheggi della città con il centro storico e con la Rocca:

  • La scala mobile Ponzianina collega il parcheggio Ponzianina alla Rocca. Orari di funzionamento: giorni feriali dalle 7 alle 20; giorni festivi dalle 9 alle 20.
  • La scala mobile Spoletosfera collega il parcheggio Spoletosfera con il centro storico di Spoleto (Piazza della Libertà). Orari di funzionamento: giorni feriali dalle 7.00 alle 20:30 pm, feriali dalle 9 alle 20:30.

Come arrivare

  • In aereo: gli aeroporti più vicini sono quelli di Perugia (50 km da Spoleto) e quello di Roma Fiumicino (150 km da Spoleto)
  • In Auto: autostrada A1, da nord uscita Valdichiana, da sud uscita Orte. Poi Statale SS Flaminia, uscita Spoleto.
  • In Treno: Linea Ferroviaria Ancona/Roma, stazione Spoleto. Dalla stazione, il centro storico è raggiungibile con l’autobus (linee A, B, C o D direzione centro). I biglietti sono acquistabili presso l’edicola della stazione.

Percorsi in bicicletta e noleggio bici

I dintorni di Spoleto si prestano ottimamente ad essere esplorati in bici. Ci sono diversi percorsi, uno dei più facili e quindi maggiormente adatto anche alle famiglie con bambini è quello che risale la Valle Umbra, costeggiando i fiumi Clitunno e Teverone. Il percorso è completamente pianeggiante, è lungo circa 31 chilometri e tocca diversi punti meravigliosi in cui fare una sosta e godere del panorama:  il Tempio del Clitunno ad esempio, oppure l’Oasi naturale delle Fonti del Clitunno, il castello di Pissignano o, ancora, il borgo di Campello sul Clitunno.  Il primo tratto, quello che separa Spoleto da Pontebari (circa 4,5 km) non ha pista ciclabile. Da Pontebari, invece, inizia il percorso ciclabile vero e proprio, segnalato con il colore giallo..

Per chi volesse noleggiare le bici, ecco un indirizzo utile: Scocchetti Cicli, Viale Marconi 82, Spoleto. Tel. 0039  (0)743 44 728.

Buono a sapersi

  • Parking: parcheggio sotteraneo Spoletosfera, con due entrate: una da Viale dei Cappuccini e l’altra da Viale Martiri della Resistenza. Aperto dalle 7 all’ 1 di notte. Un secondo parcheggio, adatto anche ai camper, è il Ponzianina in Via del Tiro a Segno.Campo Boario, in Via dei Filosofi, è invece un’area camper da 50 posti, gratuita.
  • Dove mangiare: nel centro storico, ci sono davvero tantissimi ristoranti con cucina tipica umbra. Non ne ho notato nessuno con vocazione spiccatamente family, ma ovunque siamo stati, abbiamo sempre trovato personale cortese e massima disponibilità verso i bambini. In questo post, comunque, troverete gli indirizzi provati da noi.
  • Dove dormire: i dintorni sono ricchi di bellissimi agriturismi, basta fare una piccola ricerca in rete. Noi abbiamo preferito alloggiare in pieno centro storico, per minimizzare gli spostamenti. Qui, trovate il post sull’albergo in cui siamo stati.
  • Per i bambini: c’è un piccolo parco giochi nei pressi del parcheggio Spoletosfera. Un altro parco giochi si trova in Via I Maggio.
  • Cosa fare nei dintorni: da Spoleto sono facilmente raggiungibili tantissime località bellissime, come Gubbio, Assisi, Spello, Perugia. A breve distanza, ci sono le Cascate delle Marmore e a soli 12 km c’è il Parco Avventura  Activo Park.

Per maggiori informazioni

Spoleto Card:
www.spoletocard.it

La Rocca: 
Tel 0039 (0)743 224952
Email: segreteria@assoroccaspoleto.it

Ufficio Turistico
Piazza della Libertà 7
06049 Spoleto – Perugia, Italy
Tel.:+39 0743 220773
Email: info@cuoreverdeditalia.it
Website: www.visitspoleto.it

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

5 Responses to Spoleto con bambini: una mini guida

  1. twins(bi)mamma Rispondi

    05/04/2013 at 17:12

    utilissima..grazie pensa io sono andata da quelle parti (Visso) rifugio di Cupi e volevamo visitare la rocca ma abbiamo avuto degli imprevisti….alla fine meglio così avremmo trovato chiuso… ho scritto un post in proposito.ciao

    • The Family Company Rispondi

      05/04/2013 at 18:30

      Ma che bello! Se vuoi, puoi linkare qui il tuo post! Suggerimenti ulteriori sono sempre i benvenuti!!! 🙂

  2. Pingback: L’autunno è d’oro in Umbria | Blogmamma.it

  3. Pingback: Fantacity 2014: un evento family da non perdere The Family Company | The Family Company

  4. Pingback: Fantacity e i custodi dei sogni | The Family Company

Rispondi a The Family Company Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *