Come scegliere l’hotel adatto ai propri bimbi

Oggi ospitiamo sul blog il Blu suite hotel, che ci parlerà di come scegliere una struttura che sia veramente family friendly. Fino ad ora, abbiamo sempre condiviso il punto di vista dei genitori; ho pensato, quindi, che potesse essere interessante ascoltare anche il punto di vista di chi è dall’altra parte della barricata. Ne sono usciti fuori dei consigli davvero interessanti e molto pratici.  Ma bando alle ciance, la parola al Blue suite hotel !

Le vacanze sono un momento dell’anno che tutti, ma proprio tutti, aspettano. Soprattutto i genitori che, tra mille peripezie, cercano di gestire casa, lavoro e famiglia affrontando piccoli e grandi problemi di tutti i giorni. Quando cominciano ad arrivare le prime belle giornate, però, si vola già con la fantasia alla scelta del luogo ideale per le vacanze da trascorrere assieme alla propria famiglia.

hotel per bambini 2

E allora via a guardare su internet cercando di districarsi tra le varie offerte e soprattutto tra i vari servizi forniti dai tanti hotel che si definiscono “per bambini”. La scelta di un hotel per bambini non è così semplice come si può pensare.

Le ferie devono essere un momento di relax anche per i genitori ma spesso, a causa della mancanza di servizi dedicati e soprattutto studiati appositamente per i bambini, mamma e papà si ritrovano a non avere un attimo di riposo, nemmeno in vacanza. Noi al Blu suite hotel lo sappiamo bene ed è per questo che abbiamo pensato di darvi 3 consigli per non incorrere in brutte sorprese e godersi nel vero senso della parola le meritate vacanze.

  1. Visita il sito web

Un hotel che dice di essere “per bambini” e poi sul sito presenta un misero elenco di servizi generici, che potrebbero avere tutti gli alberghi, forse non fa al caso vostro. Leggete sempre attentamente il sito web e tutto ciò che offre la struttura.

Credits: Blue suite hotel

Credits: Blue suite hotel

Se volete dare un’occhiata alle foto, invece di guardare quelle inserite nel sito ufficiale, visitate, se è stata creata, la pagina fan su Facebook oppure visitate qualsiasi altro social dove è possibile inserire foto. Nell’eventualità che voi scegliate di utilizzare un portale di prenotazione alberghiera, ricordatevi di guardare il sito ufficiale dell’hotel perché è quello che farà sempre fede.

  1. Leggi le recensioni

Le recensioni sono un ottimo strumento per saperne di più sulla struttura che vorremmo scegliere. Ovviamente bisogna prendere in considerazione che c’è il rischio di leggere recensioni false, pubblicate appositamente dalla struttura per salire di posizioni in classifica.

È per questo che, all’interno del sito, non bisogna limitarsi mai alle recensioni positive, ma leggere anche e soprattutto quelle negative – prestando attenzione alla presenza o meno di una risposta da parte della struttura. Non solo. Non bisogna limitarsi nemmeno a leggere le recensioni su un unico sito, ma fare delle ricerche più approfondite.

Credits: Blue suite hotel

Credits: Blue suite hotel

Il più famoso sito di recensioni online rimane ancora Tripadvisor, ma è possibile trovare recensioni su Trivago, siti di prenotazione come Booking.com o Expedia, addirittura anche sui social network come Facebook o Foursquare.

Un altro modo per individuare cosa viene detto dell’hotel è andare su un qualsiasi motore di ricerca e digitare la denominazione esatta dell’hotel. Se esistono omonimie, basta aggiungere la località. Vi appariranno una serie di risultati al cui interno è stato menzionato l’hotel.

  1. Consorzio o un club di prodotto?

I consorzi sono organismi che hanno come obiettivo di garantire al consumatore finale un certo tipo di servizio. Generalmente per entrare in un consorzio turistico le strutture devono rispettare un disciplinare, ovvero una lista di requisiti ben precisi.

Uno di questi consorzi è, ad esempio, l‘Italy family hotels. Si tratta di un consorzio che ha sede a Rimini, ma che al suo interno conta diversi hotel distribuiti su tutto il territorio italiano. Tutti gli hotel che comprende sono hotel che offrono servizi dedicati ai bambini e di conseguenza alle famiglie. Le strutture vengono anche classificate in base alla quantità di requisiti a cui riescono a rispondere. Quindi si ha una sorta di classificazione, che ovviamente non ha nulla a che fare con la classificazione in stelle.

Credits: Blue suite hotel

Credits: Blue suite hotel

Noi del Blu suite hotel sappiamo bene quanto sia importante riuscire a rilassarsi in vacanza e cerchiamo sempre di offrire un servizio che possa permettere ai genitori di scrollarsi di dosso tutto lo stress accumulato durante l’anno e ai bambini di poter utilizzare al massimo tutta la loro energia divertendosi con il nostro staff di animazione.

Vi diamo appuntamento al nostro prossimo articolo e speriamo che i nostri piccoli consigli possano tornarvi utili per scegliere la struttura ricettiva più adatta e per non andare incontro a spiacevoli sorprese.

Articolo scritto da Blu suite hotel

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

2 Responses to Come scegliere l’hotel adatto ai propri bimbi

  1. Lali Rispondi

    26/07/2013 at 08:39

    SEmbra davvero che si divertano un mondo a fare quei biscotti!! Lo terremo in considerazione vista l’irrefrenabile voglia di mare!!
    Buon weekend a tutti!

    • Valentina Cappio Rispondi

      26/07/2013 at 15:43

      Ciao cara!
      Chissà che non si riesca a fare presto questa scappata! Io ci provo!!
      Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *