Fuori dal tempo nella campagna inglese

A Reading (nel Berkshire) di passaggio, la presenza del Tamigi è stata per noi così tentatrice che non abbiamo voluto rinunciare a un giro in barca sull’acqua.

L’idea di partenza era di informarci sulle possibilità di fare dei piccoli tour in battello, con relativi costi e tempi di navigazione. Pensavamo a un giro non troppo lungo: data la capacità di (non) star ferma della Popi (9 mesi e mezzo all’epoca del viaggio), il tempo calcolato a disposizione era più o meno di un’ora.

Non trovando aperto l’ufficio informazioni di Reading e non trovando un sito con informazioni chiare consultabili dallo smartphone, ci siamo incamminati lungo il fiume verso Caversham, con la sola indicazione della zona in cui partono i battelli per il tour sull’acqua.

Qualche gita parte dalla riva sud, subito a est del Caversham Bridge, con tour da 40 minuti.

tfc-thames a reading_20130820150026427

 La compagnia a cui ci siamo affidati noi (soprattutto perché aveva gli orari più comodi per noi) è stata la Thames Rivercruise, in partenza da un piccolo molo all’altezza del Reading Rowing Club. Propone gite da 30 o da 80 minuti. Noi abbiamo scelto quella da 80 (40+40 A/R) che ci avrebbe portato fino a Mapledurham e ritorno, ma con la possibilità di scendere dalla barca e di una sosta di due ore.

Il Caversham Bridge dalla barca

Il Caversham Bridge dalla barca

La minicrociera risale per qualche miglio il Tamigi, così placido in mezzo alla campagna, fiancheggiando per un po’ case da invidia, ciascuna con il suo piccolo porto privato, e poi prati e alberi, navigando tra stormi di anatre locali, anatre canadesi e qualche esemplare di anatra egiziana, cigni, svassi e aironi.

Sulla barca

Noi sulla barca

Non pensavamo di scendere, ma arrivare via acqua e scorgere il verde delle campagne intorno e questo paesaggio inglese da film ha superato ogni resistenza. Il villaggio di Mapledurham, solo 4 miglia e ovest di Reading, è già nell’Oxfordshire, e ogni suo scorcio rispetta le aspettative: i prati verdi e la campagna…

Davanti alla Mapledurham House

Davanti alla Mapledurham House

La campagna dell'Oxfordshire

La campagna dell’Oxfordshire

I cottage…

Cottage a Mapledurham

Cottage a Mapledurham

La chiesa di St. Margaret, con il classico cimitero adiacente, che è stata per noi rifugio durante l’acquazzone che, da buon tempo inglese, abbiamo incontrato.

Nella chiesa – anglicana – abbiamo trovato tra l’altro un piccolo angolo attrezzato per i bambini, con bambole, giochi, libri e tavolini per disegnare (e non è stata l’unica chiesa in cui abbiamo trovato questo “servizio” kids friendly!)…

St. Margaret's Church, Mapledurham

St. Margaret’s Church, Mapledurham

E poi il Watermill, l’unico mulino ad acqua ancora operativo sul Tamigi…

Il Water Mill

Il Water Mill

… e la Mapledurham House, la splendida residenza elisabettiana…

La facciata della Mapledurham House, con il sole

La facciata della Mapledurham House, con il sole

... e il retro del Manor, poco prima del temporale

… e il retro del Manor, poco prima del temporale

… con le adiacenti stalle riadattate a bar, in cui ci siamo concessi la merenda, a base di tè e scones con clotted cream.

Le stalle

Le stalle

Il Watermill e la Mapledurham House possono essere visitati, a pagamento. Noi abbiamo scelto di non farlo e goderci gli esterni, ma per informazione ecco i (potenziali) costi della gita (tariffe 2013):

Biglietto per la barca:
Adulti: 7,50 £
Bambini 4-16 anni: 5,50 £
Bambini fino ai 4 anni: gratis

Tassa di “sbarco” a Mapledurham:
Adulti: 2 £
Bambini: gratis

Biglietto per visitare la tenuta e il mulino:
Adulti: 8,50 £ (6,50 se già pagata la tassa di sbarco)
Bambini 5-16 anni: 3,50 £ (1,50 se già pagata la tassa di sbarco)
Bambini sotto i 5 anni: gratis

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!