A Verdignes con bambini: mucche, prati e… una pizza al gusto di vacanza!

Un’altra vacanza, un’altra famiglia viaggiatrice, un’altra bellissima esperienza che va ad arricchire I Vostri Racconti“. Oggi è la volta di Delia, mamma di Lucia 3 anni e Mauro 2 mesi. Delia ci porta in Alto Adige e ci racconta quante meravigliose cose si possono fare in Valle Isarco con bambini.  Lei e la sua famiglia fanno base nel caratteristico paesello di Verdignes: un luogo incontaminato che sa di natura, di bacche, di uova fresche, di prati sconfinati e di millemila attività a misura di piccoli esploratori… tra cui, una pizza al gusto di vacanza!

valle isarco con bambini

“Lo sai che Verdignes ha una squadra di calcio?”. È un piccolo paesello di circa 350 abitanti, una chiesetta, un bar, un ristorante-pizzeria e un minimarket che apre solo la mattina. “Per i negozi bisogna andare nella vicina Chiusa (BZ) o a Bressanone (BZ), le strade principali dei paesini limitrofi riesci a percorrerle anche con il passeggino”. Quando hai due bambini piccoli (Lucia 3 anni e Mauro 2 mesi), sapere dove trovare un alimentari o una farmacia ti da un po’ di serenità, soprattutto quando il piccolo ha solo due mesi e tu mamma hai ancora tutti gli ormoni in subbuglio!

Verdignes Valle Isarco con bambini

Ma non era lo shopping il nostro obiettivo, volevo riempirmi gli occhi di splendidi paesaggi, nuovi colori, profumi e sapori! Il collega di mio marito è un appassionato di calcio, segue soprattutto le squadre nordiche, e Lazfons-Verdignes è una delle sue squadre preferite. Al rientro da una trasferta, incanta mio marito con i suoi racconti calcistici e culinari; cosa vuoi gli uomini si prendono per la gola! Ci consiglia Haus Sonnegg, situata proprio a Verdignes. Una coppietta di anziani affitta gli appartamenti ricavati dalla loro abitazione. Cucina, sala da pranzo, camere da letto e bagno.

Tutte le comodità di cui avevamo bisogno:

  • un posto dove appoggiarci per i riposini pomeridiani;
  •  autonomia per gli orari di colazione, pranzo e cena;
  • un bel tappeto dove giocare con le bamboline e gli animaletti portati da casa e ok… guardare Peppa Pig in televisione, per non lasciare senza punti di riferimento la nostra piccola vacanziera!

Il nostro appartamento dava sull’orto-giardino dei padroni di casa. Una vera e propria meraviglia: alberi di mele, pere, rovi di more, tantissime verdure e piante aromatiche di ogni tipo! Non sono riuscita a resistere al richiamo, e due rametti di rosmarino della Valle d’Isarco sono finiti nella mia zuppa di ceci! 😉 La mattina era facile trovare il signor Sonnegg intento a raccogliere bacche, a preparare le pere per una succulenta marmellata o una grappa fatta in casa. E noi osservavamo curiosi. Peccato che lui parlasse poco l’italiano e noi per niente il tedesco!

08

Ci incamminiamo per le stradine di questo paesino, bimbo nel marsupio, Lucia che rincorre i gatti e le galline, e arriviamo alla piccola chiesetta tutti felici…

Verdignes Valle Isarco con bambini

Avremmo realizzato solo al ritorno che quelle belle discese sarebbero state tutte in salita per rientrare a casa… Forza e coraggio, un po’ di moto fa sempre bene! Bimbo nel marsupio e… bimba in braccio!

03

La chiesa dedicata a San Valentino è dell’ XI secolo, il suo interno è ricoperto da affreschi e la domenica mattina si può assistere alla funzione in lingua tedesca. “Mamma ma dove sono le mucche?” E questo era l’obiettivo della mia piccola Lucia. Il signor Sonnegg ci spiega che a fine estate le mucche sono chiuse nei masi, difficilmente le vedremo pascolare per le colline.

Verdignes Valle Isarco con bambini

Ma la buona notizia ci viene data dall’Ufficio Informazioni di Velturno, che ci stampa tutte le attività e gli eventi che ci saranno nei dintorni durante la nostra permanenza. Perfetto! Il giorno dopo eccoci in partenza per uno dei tanti masi che organizza giornate per famiglie.

07

La gioia negli occhi della nostra piccola è stato il nostro più bel souvenir di questa vacanza. Diamo da mangiare alle mucche e ai vitellini, controlliamo che le galline abbiano fatto le uova, accarezziamo i conigli, raccogliamo i lamponi, rincorriamo le caprette e poi su e giù per il prato a seguire quei bambini che parlano una nuova lingua e saltellano scalzi: “Mamma io ho capito cos’ha detto sai? Vado a giocare!”.

05

Entusiasti della giornata decidiamo di aggregarci al gruppo anche il giorno seguente. L’incontro è in un albergo di un paesello vicino, e lì facciamo la pizza con Peter! Prima andiamo a raccoglier la legna per il forno, poi mani nella farina! Ed ora è la volta degli ingredienti: la piccola pizzaiola è tutta intenta a preparare una magnifica pizza con pomodoro, mozzarella, mais, prosciutto, salame, cipolla e…Sono sicura che se fosse passato anche un solo altro ingrediente davanti al suo naso, sarebbe finito pure lui sulla nostra pizza al gusto di… vacanza!

09

10

Se decidete di fare un salto dalle parti Chiusa potete consultare il sito www.klausen.it dove troverete tutte le attività organizzate per le famiglie e le informazioni su come iscriversi. Organizzano anche delle visite agli orti, forse lì avrei scoperto come si chiamano le bacche che raccoglieva il signor Sonnegg. Restano nelle “cose da fare” anche le immancabili serate folcroristiche e le feste gastronomiche dei paeselli limitrofi… ma Mauro a quell’ora era già nel mondo dei sogni. E perché disturbarlo? 😉

mamma Delia

Grazie di cuore a Delia, per il bellissimo racconto e le foto che fanno sognare! E speriamo di leggere presto altre sue storie di viaggio family qui sul blog!

Se anche voi volete condividere con noi i vostri viaggi, potete farlo direttamente scrivendo il vostro racconto qui oppure inviando una mail a vcappio@gmail.com

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

7 Responses to A Verdignes con bambini: mucche, prati e… una pizza al gusto di vacanza!

  1. Delia Rispondi

    26/02/2014 at 10:49

    Grazie Vale! Prima di inviarti il testo ho letto il racconto a mio marito. Lucia si è avvicinata dopo un po’ perchè sentiva il suo nome. Dopo me l’ha fatta rileggere altre due volte perchè in quella favola c’era anche lei!!! 🙂

    • Valentina Cappio Rispondi

      26/02/2014 at 11:03

      Che dolcezza!!! Ora le devi far vedere il post! Così vede anche le sue foto!!!! Grazie a te Delia. Davvero, mi hai fatto venire una gran voglia di andarci in questo paesello. Io adoro l’Alto Adige, ma Verdignes non lo conoscevo…

  2. Monica Rispondi

    26/02/2014 at 20:57

    Magica montagna, anche questa famiglia ha trascorso la sua più bella vacanza in montagna!!! Una ragione ci sarà!!!! Si sta così bene, lo dico sempre io!

  3. Luisa Rispondi

    27/02/2014 at 10:05

    Ma che bellissimo racconto! Conosco bene l’Alto Adige, ma questo paesino non lo conoscevo. Delia, mi hai fatto venire voglia di andarci! Grazie!

    • Valentina Cappio Rispondi

      27/02/2014 at 12:24

      Concordo Luisa; Delia ha fatto venire voglia anche a me! Grazie per essere passata di qua.

      • Delia Rispondi

        27/02/2014 at 12:39

        Grazie Luisa!!! 🙂 la zona è bellissima! Verdignes è un paesino tranquillo per chi vuole respirare un po’ di serenità ed è un ottimo punto di partenza per visitare la valle e i paesi vicini.

Rispondi a Delia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *