Spiagge Costa Azzurra: le più belle e quelle più adatte ai bambini

Il programma iniziale era di starci solo un paio di giorni, come tappa intermedia per un viaggio con bambini in Provenza. Alla fine, in Costa Azzurra, ci siamo restati un'intera settimana! Una vacanza perfetta, all'insegna del sole, del relax e del divertimento. Ne avevamo proprio bisogno. Una sorta di ricaricamento pile prima di affrontare l'on the road in Provenza da lì a poco. Il mare, dunque, l'ha fatta da padrone e ha scandito mollemente tutti i nostri giorni.

Perché scegliere la Costa Azzurra come meta per una vacanza al mare con bambini?

Perché si respira leggerezza. Voglia di vivere, di stare bene.

Il glamour è ovunque, è vero. Ma c’è anche molto altro. Ci sono temperature miti tutto l’anno, spiagge di sabbia fine, mare turchese, numerosi servizi family-friendly e tante attrazioni a misura di bimbo.

Noi ci siamo stati in pieno Agosto e, in estate, è sicuramente una meta molto affollata. Probabilmente, la Costa Azzurra dà il meglio di se in bassa stagione, soprattutto a Giugno e a Settembre, quando la folla si dirada, ma le temperature sono ancora decisamente estive ed il mare è tutto da godere.

spiagge costa azzurra

Perché la Côte d’Azur è una di quelle mete da godere fino in fondo, da esplorare. Andando oltre le apparenze. Cercando gemme nascoste.

Ovunque facciate base, dunque, andate in avanscoperta. Un giorno qui, domani altrove. Spiagge e calette vi aspettano. Ed ecco quelle che sono piaciute di più a noi.

Quali sono le migliori spiagge della Costa Azzurra?

Dipende da ciò che state cercando. Se amate i lidi attrezzati, sicuramente le località balneari più famose come Mentone, Nizza e Monaco non vi deluderanno.

Il fronte mare di Nizza, ad esempio, è davvero splendido per i bambini. Lungo circa 5 chilometri, pianeggiante e per lo più isola pedonale, ha anche una pista ciclabile e la possibilità di noleggiare bici, pattini e skateboard. Le spiagge sono, però, tutte con sassolini. A Monaco, invece, la Lavrotto Plage è attrezzata con parchi gioco e mini club (3-10 anni).

Le spiagge di Cannes, soprattutto quelle libere, meritano il podio secondo me. Sono ampie, pulite, con sabbia fine e mare degradante. Ne ho parlato approfonditamente nell’articolo dedicato, dove ho incluso anche tanti consigli pratici anche su dove dormire, dove mangiare e come muoversi in città.

spiagge costa azzurra, cannes

Se, invece, non fate base a Cannes o amate spostarvi e provare una spiaggia diversa ogni giorno, ecco qualche altra indicazione su quelle che, per noi, sono state le più belle spiagge della Costa Azzurra (e quelle più adatte ai bambini, naturalmente).

Le ho elencate in ordine “geografico”, partendo da quelle più vicine al confine italiano:

Roquebrune Cap Martin, La Buse 

Cap Martin si trova ad una manciata di chilometri da Ventimiglia, tanto che questa spiaggia può essere raggiunta anche a piedi, da Mentone, percorrendo la Promenade Le Corbusier. Per chi viaggia con bimbi piccoli, invece, meglio l’auto o il treno. Dalla piccola stazione di Roquebrune-Cap Martin, si prendono le ripide scale e in qualche minuto si arriva in questo paradiso.

spiagge costa azzurra

La spiaggia è un misto di sabbia e sassolini, non è affollata e ci sono dei fantastici scogli – ideali trampolini per gli immancabili tuffi a mare, che hanno fatto la felicità dei miei due piccoli viaggiatori!

spiagge costa azzurra

Non c’è servizio di sorveglianza, ma sulla spiaggia troverete un paio di docce da poter usare liberamente ed un piccolo bar, abbastanza caro devo dire, ma è ok per una bibita o un gelato. Per foto mozzafiato (se i bimbi non sono troppo stanchi), percorrete la passeggiata panoramica Le Corbusier fino a Cap Martin.

spiagge costa azzurra, le buse

Indirizzo: Avenue du Corbusier 06190 Roquebrune Cap Martin

Cap d’Ail, La Mala Spiagge Costa Azzurra

Cap d’Ail è una piccola stazione balneare poco distante da Monaco. La spiaggia La Mala è la sua piccola gemma nascosta ed è forse una delle spiagge più belle di tutta la Costa Azzurra. Vi si accede principalmente dalla strada costiera (dal torrente Gramaglia) oppure, opzione un po’ più faticosa, si prendono le scale che troverete nei pressi dell’Eden Palace (in centro città, a Cap d’Ail). Saranno circa 100 gradini, ma… oh, se ne vale la pena!

spiagge costa azzurra, la mala

Vi ritroverete in una piccola, meravigliosa baia con due bar, un ristorante, pedalò e kayak da noleggiare ed un mare sublime! La spiaggia ha una parte libera ed una, invece, servita da ombrelloni e sdraio.  Da non perdere!

Indirizzo: Allée Mala 06320 Cap-d’Ail

Beaulieu Sur Le Mer, Petite Afrique

A me ha dato l’impressione di una laguna: mare calmissimo e con fondale basso, ideale dunque anche per i più piccoli, spiagge sabbiose e per lo più libere (tranne Zelos Plage che ha anche un ristorante), baia protetta dai monti e dalla pineta.  Se non avete un ombrellone e volete approfittare dell’ombra dei pini, assicuratevi di arrivare presto la mattina. Presso la spiaggia, troverete anche un parcheggio che, naturalmente, tende a riempirsi rapidamente in estate. Da Nizza, potete raggiungere Petite Afrique con l’autobus n. 100.

Indirizzo: Bd d’Alsace Lorraine 06310 Beaulieu-sur-Mer

Antibes, La Gravette Spiagge Costa Azzurra

La spiaggia Le Gravette si trova nei pressi della “vecchia” Antibes e vi si accede da Avenue de Verdun (nei dintorni del porto). Alla fine di questa strada, in direzione centro storico, troverete Quai Henri Rambaud (accessibile solo a piedi). Una porta nelle mura cittadine vi consentirà poi di arrivare in spiaggia. Penso sia una delle più belle spiagge di Antibes. Ideale per le famiglie con bambini, perchè lontana dalla strada, con sabbia chiara e mare degradante. In estate, è inoltre attivo un servizio di sorveglianza e, per una pausa, non avrete difficoltà a trovare chioschi e bar nelle vicinanze. Se siete in auto, ci sono vari parcheggi in Avenue de Verdun che, ovviamente, si esauriscono in fretta in alta stagione. In alternativa, potete raggiungere Antibes in treno; Le Gravette dista dalla stazione circa 400 metri.  Il porto – Port Vauban – famoso attracco per barche e yatch da milionari è l’ideale per una passeggiata family al tramonto.

Indirizzo:  Quai Henri Rambaud 06600 Antibes

Le isole  di Lerins  Spiagge Costa Azzurra

Si trovano a soli 15 minuti di traghetto da Cannes e meritano davvero almeno una mezza giornata. Noi abbiamo visitato l’Isola di Santa Margherita, famosa per il suo forte – Fort Royale – dove, si racconta, sia stato imprigionato per 11 anni il misterioso Uomo con la Maschera di Ferro. L’isola è davvero splendida, circondata da calette rocciose, un mare cristallino e ricoperta da boschi quasi selvaggi.

spiagge costa azzurra

Quando ci siamo andati noi, tra gli alberi e gli arbusti erano nascoste bellissime opere di Land Art, perfette per una simpatica Caccia al Tesoro con i bimbi, culminata poi nelle misteriose prigioni del forte.

Sempre parte dello stesso arcipelago, c’è anche l’isola di Saint-Honorat, meno visitata rispetto alla sua sorella maggiore, ricca di spiritualità e di vestigia del passato (monastero, fortificazioni, cappelle), l’isola è proprietà di una comunità di monaci cistercensi che coltivano vigneti e producono un vino rinomato. L’abbazia propone alcune visite guidate a tema e un servizio di ristorazione disponibile tutto l’anno.

St. Aygulf, La Plage des Esclamandes

Esclamandes è la spiaggia più ampia di Saint-Augulf. Si trova leggermente fuori la cittadina, in direzione Frejus, lungo la Corniche d’Azur. La spiaggia è divisa in quattro zone: un’area dedicata alle famiglie, un’area nudista, un area per gli sport acquatici (dove è vietata la balneazione) ed una spiaggia per cani. L’area dedicata alle famiglie è quella più vicina al parcheggio e include tre splendide calette, protette da dighe, e quindi a riparo dal vento. Lo svantaggio è che, essendo vicina alla strada, la spiaggia in questo punto può diventare un po’ rumorosa.

Indirizzo: Avenue de la Corniche d’Azur 83370 Saint Aygulf

Ovviamente, la Costa Azzurra non è solo mare e spiagge. C’è tanto altro da fare con i bambini. Nei prossimi giorni, un bel post su tutte le attrazioni family a Cannes e dintorni. Stay tuned!

 

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

8 Responses to Spiagge Costa Azzurra: le più belle e quelle più adatte ai bambini

  1. Ale Rispondi

    02/09/2014 at 10:59

    Foto splendide… e io che avevo detto alla Francia!! quasi quasi per l’anno prossimo ci faccio un pensiero…

  2. Elena Rispondi

    16/06/2016 at 15:23

    Sempre meravigliosa la Francia! Ma dove avete alloggiato?

  3. simonetta Rispondi

    12/07/2016 at 09:25

    Mi permetto di aggiungere altre spiagge imperdibili e adattissime ai bambini: a bormes le mimosas, spiaggia dell’estagnol: sabbia bianca e fina che pare borotalco, mare cristallino con acqua molto bassa per metri e pagliuzze argentate nella sabbia: sembra di essere in sardegna. Solo è tanto affollata, bisogna andarci al mattino presto e sperare che poi in giornata npon ti saltino in braccio…
    A queste si aggiungono le spiagge di cabasson (con sabbia con grana pià grossa) e del pellegrin.
    A tutte e tre si accede purtroppo solo tramite parcheggio a pagamento (10 euro tutto il giorno). Non esiste proprio alcuna alternativa, perchè tutto quel tratto di costa è recintato e gli unici accessi sono i tre parcheggi. Le tre spiagge sono libere, ma circondate da tutti i servizi.
    No, in realtà alla spiaggia del pellegrin ci si può accedere parcheggiando gratuitamente alla spiaggia dell’argentiere, che si trova nel paese di la londe. La londe confina con bormes, e la spiaggia del pellegrin è la prima spiaggia che si incontra percorrendo il sentiero litoraneo imboccandolo all’estrema sinistra della spiaggia dell’argentiere.

    la spiaggia dell’argentiere stessa non è affatto male, anzi. Noi ci siamo fermati qua molto spesso, quando non avevamo voglia di scarpinare e di pagare parcheggio: acqua trasparente, sabbia adatta a fare i castelli, tranquilla specie allì’estrema sinistra, dove parte anche un sentiero sottomarino da fare con maschera e boccaglio.

    Dalla spiaggia dell’estagnol, con bambini mediamente camminanti (i miei han 7 e 10 anni) e calzature adatte (no infradito!! minimo crocs col laccetto dietro, meglio scarpe da ginnastica) in 30 minuti si raggiunge un vero e proprio paradiso alla robinson crusoe (plage mère dieu). Ci si arriva prendendo il sentiero litoraneo a sinistra della spiaggia, sentiero che per due terzi è facilmente percorribile con delle gradinate e solo per un terzo (o anche meno) è su rocce e scogli.
    Bisogna portarsi tutto da casa perchè lì non si troverà nè un chiosco nè un bagno.

    http://www.plagesmed.fr/plages/var/bormes/vignettes/plage-mere-dieu/pages/plage-mere-dieu-4.html

    Ci sarà pochissima gente per via della scomodità, ma ne vale proprio la pena.

  4. Marcy Rispondi

    19/08/2016 at 08:23

    Le Lerins, appena visitate…. isola di santa margherita … una delusione. Spiaggia sporca e feci di cani lungo i percorsi interni. La spiaggia balneabile è ciottolosa e occorre avere delle scarpe di gomma per potersi muovere, l’acqua è piena di alghe. La sconsiglio vivamene in estate! Per il resto, l’isola offre una passeggiata carina sotto i pini, ma non ci tornerei mai. Meglio altre mete.

    • Valentina Cappio Rispondi

      24/08/2016 at 14:12

      Ciao Marcy, quando sono andata io invece era splendida e pulitissima. A noi è piaciuta davvero molto; mi dispiace tanto sentire che è peggiorata cosi da un anno all’altro…

Rispondi a Marcy Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *