Namibia con bambini: ispirazioni di viaggio

Perdersi nelle mille sfumature della sabbia color ocra, scoprire – con i bambini – gli animali della savana, magari nuotare tra foche e delfini, fare surfing sulle dune più alte del mondo, viaggiare in jeep e dormire in tenda.  Dove? In Namibia, una delle mete da Safari più adatte alle famiglie con bambini e quella che sto sognando da alcuni mesi ormai.
Namibia con bambini
Eh già… ricordate la mia wish list? L’elenco dei 100 viaggi che vorrei fare con i miei bambini prima che diventino grandi? Uno dei posti d’onore era occupato proprio da un Safari in Africa e, poiché i miei elenchi sono sempre un affare di famiglia serio, ho iniziato a raccogliere informazioni preziose su quale siano le destinazioni africane più adatte ai bambini.

Perché la Namibia con bambini

Ho così scoperto che la Namibia è uno dei Paesi più sicuri dell’Africa: non c’è malaria, l’acqua è potabile quasi ovunque, le strade sono ottime, la criminalità è molto bassa e non si soffre di jetlag, in quanto la differenza di fuso orario è al massimo di un’ora.
Qui c’è il deserto più antico della Terra,  le dune più alte del mondo, una costa da togliere il fiato e – a poco più di 100 km dall’Oceano Atlantico – c’è la Savana, dove poter ammirare elefanti, giraffe, leoni, leopardi, zebre e, se si è fortunati, anche il rarissimo rinoceronte bianco.
namibia con bambini
Un viaggio che profuma di straordinario, un mix perfetto di cultura, natura e mare che, sono sicura, cambierebbe per sempre la visione che i miei bimbi hanno del mondo. Cosa inserirei nell’itinerario? Ancora non ho messo a punto un programma di viaggio completo, ma ci sono sicuramente 3 must che non mi perderei per nulla al mondo!

Namibia con bambini: le esperienze imperdibili

Visitare il Namib, il più antico deserto della Terra: qui si trovano le dune di Sossusvlei, forse una delle tappe più famose di tutta la Namibia. Tra queste, l’icona indiscussa è la Duna 45 che supera i 300 metri di altezza ed è tra le più alte al mondo; si chiama così perchè si trova a 45 chilometri dall’ingresso del parco ed è particolarmente adatta ad essere visitata con i bambini poichè si raggiunge in auto. Camminare sulla sabbia a piedi nudi e lasciarsi scivolare da questa infinita discesa ondulata deve essere un’esperienza davvero impagabile, che sogno da anni di fare insieme ai miei bimbi.

deserto namibia

Incontrare foche e delfini: a circa 300 chilometri dal deserto, c’è la meravigliosa costa atlantica africana. Tappa imperdibile è Swakopmund, una cittadina che riflette in maniera emblematica l’ex colonizzazione tedesca della Namibia. Nei pressi di Swakopmund, e più precisamente da Walvis Bay, partono fantastiche escursioni tra tartarughe giganti, pesci luna, delfini e foche; quest’ultime spesso saltano a bordo, per la gioia di grandi e piccini.

namibia con bambini

Fare un safari nell’Etosha National Park: è stata la prima riserva naturale al mondo e oggi è una tra le più grandi aree faunistiche protette della Terra. Qui vive la più alta concentrazione di leoni di tutto il Sud Africa, ma un safari nell’Etosha Pan significa anche incontrare zebre, giraffe, antilopi, kudu, elefanti, rinoceronti neri e diversi esemplari del rarissimo rinoceronte bianco.

shutterstock_254708566

Come organizzazione un viaggio in Namibia con bambini

Naturalmente, come per qualsiasi grande viaggio, anche per la Namibia è opportuno organizzare l’itinerario in maniera attenta ed adeguata all’età dei bambini, evitare spostamenti eccessivamente lunghi, soprattutto nelle ore più calde, ed assicurarsi che gli alloggi che si vogliono prenotare siano attrezzati per accogliere i piccoli viaggiatori: alcuni safari camps e alcuni lodge, infatti, non accettano bambini sotto i 12 anni.

Se non ve la sentite di viaggiare in autonomia, l’alternativa è appoggiarsi a dei tour operator attenti alle esigenze delle famiglie con bambini ed esperti in questa destinazione.

Vi segnalo, ad esempio, Viaggi Giovani, che propone viaggi personalizzati con autista/guida privata da organizzare eventualmente anche con più famiglie di amici. Gli itinerari sono adatti a tutti; ad esempio, il tour Namibia Classica tocca tutte le principali bellezze della Namibia e – oltre ai must di cui vi ho parlato poco prima – include tappe davvero straordinarie per i bambini – come il Waterberg Plateau che ospita licaoni, damalischi, bufali, leopardi e ghepardi; la Welwitschia mirabilis, un esemplare di fossile botanico vivente;  l’incredibile paesaggio della Valle della Luna e il Sesriem Canyon, una gola scavata nel conglomerato di calcare milioni d’anni fa.

Sia per i viaggi personalizzati che per le partenze in piccoli gruppi, gli itinerari proposti da Viaggi Giovani sono sperimentati e monitorati in prima persona e sono frutto di ottime collaborazioni con i corrispondenti locali, consolidate ormai da tempo. Il tour operator offre inoltre una grande varietà di sistemazioni (piccoli alberghi, lodge che accolgono famiglie e campi tendati di grande comfort e quindi adatti anche a chi viaggia con bambini) e porta avanti una filosofia davvero straordinaria: viaggiare in maniera responsabile, rispettare i compagni di viaggio, la destinazione che si visita e le persone del luogo che si incontrano lungo il tragitto, con le loro tradizioni e la loro cultura. Quale migliore lezione per i nostri bambini?

***

Credit Photos: Shutterstock

#viaggigiovani #nomadimoderni

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

4 Responses to Namibia con bambini: ispirazioni di viaggio

  1. Giorgia Rispondi

    25/02/2015 at 19:39

    Io di solito sono una grande “sfruttratrice” di info dei racconti di viaggio altrui ma sono un pò pigra nel parlare dei miei. Ma quando ti ho vista citare la Namibia è stato più forte di me, dovevo dire la mia! Noi siamo andati nel luglio scorso con nostra figlia di 6 anni. Ho pubblicato su thefamilycompany.it il nostro diario di viaggio, in cui descrivo tappa dopo tappa itinerario, alloggi, safari e ristoranti dove mangiare. Ecco il link: http://thefamilycompany.it/2015/08/03/safari-con-bambini-namibia/

    • Valentina Cappio Rispondi

      25/02/2015 at 21:29

      Mamma mia che meraviglia Giorgia!!!! Grazie grazie di cuore. Mi piacerebbe pubblicare questo tuo commento in un articolo a parte del blog perchè penso vada valorizzato. Ovviamente solo se sei d’accordo. Ti scrivo in privato. Un abbraccio fortissimo e grazie ancora. Mi hai fatto sognare…

  2. Fabio Rispondi

    22/07/2015 at 06:19

    Ciao Giorgia
    Vorremmo andare con mia moglie e mia figlia di 6 anni in Namibia a settembre ma ancora non abbiamo prenotato, cosa ne pensi? È tardi? Che tu sappia come è il clima per ciò che riguarda le zanzare?
    Grazie e ciao
    Fabio

  3. Alessia Rispondi

    12/03/2016 at 09:47

    Ciao Giorgia,
    Posso chiederti qualche consiglio in privato visto che volevo fare lo stesso viaggio?

Rispondi a Giorgia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *