Vacanze in Camargue con bambini: mini guida al viaggio

Come promesso, dopo aver condiviso con voi il nostro itinerario in Camargue, tappa dopo tappa, vi lascio qualche informazione pratica che, spero, possa aiutarvi ad organizzare un viaggio con bambini in questa bella regione nel Sud della Francia.

vacanze in camargue con bambini

Oltre alle meravigliose esperienze raccontante nel nostro diario di viaggio, troverete di seguito qualche idea in più su cosa fare con bambini in Camargue e qualche consiglio su dove mangiare, dove dormire e come muoversi in zona. Pronti? Si parte allora!

La Camarguee cosa fare in Camargue con bambini

Il Parco Regionale della Camargue rappresenta il delta fluviale più grande dell’Europa Occidentale, con i suoi 930 km quadrati di paludi, stagni, canneti e praterie stretti tra il Grand Rhones, il Petit Rhones e, ovviamente, il mare.

Un luogo che sembra sospeso nel tempo, visitato da turisti di tutto il mondo per la sua natura selvaggia e la sua straordinaria fauna.

camargue con bambini

Sicuramente, una vacanza in Camargue con bambini non può definirsi tale se non si avvistano fenicotteri, cavalli e tori allo stato brado. Ci sono molto luoghi dove poter fare queste scoperte: il Parco Ornitologico, il percorso didattico per bambini della Riserva Naturale di Les Marais du Vigueirat o la facile passeggiata verso il faro Gacholle. Ve ne ho parlato nel dettaglio nel mio articolo sull’itinerario family in Camargue, lasciandovi con la promessa di darvi tanti altri spunti su cosa fare con i bambini in questa bella regione della Francia. e allora eccoci qua:

Passeggiate in bicicletta

Essendo la Camargue un territorio estremamente piatto, si presta alla perfezione per avventure in bicicletta Gli itinerari disponibili sono infiniti e tutti bellissimi e ben segnalati; in particolare vi segnalo il classico percorso che, da Saintes Maries, porta alla Digue à la Mer (circa 25 km totali); oppure il  Circuit Dromar, di soli 7 km. Molto suggestivo ma forse troppo lungo da fare con i bambini (oltre 30km) è il Chemin de Cacharel, tra cavalli, tori, fenicotteri e paludi salmastre (per info www.mejanes.camargue.fr); potreste però scegliere di percorrerne solo una parte.

Ad ogni modo,  suggerisco di rivolgervi ad uno degli uffici turistici della zona (in fondo al post, indirizzi e recapiti telefonici) e farvi consigliare gli itinerari più adatti all’età dei vostri bambini. Oppure, chiedete direttamente ai vari punti di noleggio bici, che spesso propongono circuiti ad hoc, abbinati ad altre attività come giri in kayak. Per il noleggio bici, vi segnalo:

  • ad Aigues Mortes, presso i bastioni, c’è BV Location (7 rue du Vidourle; tel 0667447816); da 7 euro al giorno
  • a Stes-Maries, c’è Le Velo Saintois (19 rue de la Republique; tel 0490977456, sito web: levelosaintois.camargue.fr); ha anche biciclette per bambini

Una nota: la maggior parte dei percorsi da fare in bici sono immersi nella natura e non troverete nessun punto ristoro lungo la strada. Inoltre, trovandoci nel bel mezzo di stagni e paludi, gli insetti abbondano. Portate dunque con voi spray antizanzare e abbondante acqua e snack.

Passeggiate a cavallo

Nell’immaginario di tutti, la Camargue è la terra dei cavalli bianchi allo stato brado, dei mandriani, delle dune sabbiose e della natura selvaggia. Un luogo perfetto per passeggiate a cavallo. Ovunque vi giriate, troverete menades di tutti i tipi e di tutte le dimensioni; le menades sono essenzialmente fattorie con annessi maneggi, alcune vicine ai principali paesini della Camargue, altre invece  nel bel mezzo delle campagne. Quasi tutte le menades della zona offrono una serie di escursioni guidate immerse nella natura, con percorsi diversi a seconda del vostro livello di preparazione e dell’età dei bambini (in genere, a partire dai 5 anni).

vacanze con bambini in camargue

credits photo: mas Arnelles

Noi abbiamo scelto il mas Arnelles, poco distante da S.tes Maries: una caratteristica fattoria, con le tipiche cabanes, ovvero bianche casette con il tetto di paglia ed un nutrito allevamento di cavalli e pony, con tanto di scuola di equitazione. Offre escursioni di diversa durata; noi abbiamo scelto quella più breve, di un’ora circa, tra fenicotteri, garzette e in lontananza qualche toro nero. Uno spettacolo bellissimo, da fare possibilmente al tramonto.

Purtroppo non ho nessuna foto, perchè l’uso delle macchine fotografiche è proibito (ci hanno detto che gli scatti possono spaventare i cavalli). Per quanto riguarda i prezzi, abbiamo pagato 18 euro a persona (anche per i bambini).

Un altro indirizzo da segnarvi è la Domaine de Mejanes: il proprietario Paul Ricard è stato un pioniere delle coltivazioni di riso in Camargue e oggi la sua azienda è una delle realtà imprenditoriali più grandi della zona. Oltre all’agricoltura e agli allevamenti di bestiame, Domaine de Mejanes propone tantissime attività per scoprire il territorio: passeggiate a piedi, a cavallo, escursioni a bordo di un simpatico trenino, spettacoli di flamenco e tanto altro. Molto turistico, ma di certo affascinante.

Altri maneggi che vale la pena segnalare:

  • Tamaris, route d’Arles, Stes-Maries: offre escursioni di diversa durata, abbinate eventualmente anche a giri in barca o barbeque
  • Les Cabanes de Cacharel, route de Cacharel, Stes-Maries: anche in questo caso, le escursioni proposte sono di diversa durata e di diversa difficoltà
  • Abrivado Ranch, centro equestre situato a Grau du Roi, propone delle passeggiate a cavallo per tutti, dai principianti a cavalieri esperti. Potrete scegliere tra due percorsi di 1 o 2 ore, su terra o sulla spiaggia dell’Espiguette. Per i più piccoli, propone delle passeggiate su pony sul pianoro dell’Espiguette.
  • Le Ecurie des Dunes: particolarmente adatto alle famiglie, offre escursioni di 45 minuti o 1 ora sulle dune della Camargue, con sella biposto ideale per bambini da 3 a 5 anni; oppure, sempre per i più piccoli, si può optare per un  giro in pony o un’escursione in carrozza all’allevamento dei tori. La fattoria ha anche un allevamento di tori ed è possibile assistere alla distribuzione del fieno (arribage) con colazione a base di prodotti locali. Organizza anche serate Camarguese:  saluto dei butteri, marchiatura, aperitivo o cena con chitarre gitane.

vacanze in camargue con bambini

credits photo: Le Ecurie des Dunes

Vivere le menades e i mas

Vivere per qualche ora la vita che scorre lenta all’interno degli allevamenti di tori e cavalli della Camargue è un’esperienza incredibile per tutti, grandi e piccini. Moltissime menades propongono vere e proprie esperienze privilegiate tra il bestiame e tra i loro gardians.

vacanze in camargue con bambini

credits photo: Manade Jullian

Oltre alle passeggiate a cavallo di cui vi ho appena parlato, è possibile infatti assistere alla marchiatura dei tori, alla distribuzione del fieno, ai giochi dei butteri o alle corse del bestiame. Si visitano le capanne dei gardians, la fattoria, gli allevamenti e spesso vengono organizzate colazioni campestri, serate gitane, crociere, escursioni in canoa o degustazioni di prodotti tipici. Ecco qualche indirizzo utile, se volete toccare da vicino la vita delle menades:

Le saline di Aigues Mortes a bordo del petit train

Causa traffico, non abbiamo visitato le saline di Aiuges Mortes ma abbiamo optato per le più piccole Saline di Giraud. La visita a Aiuges Mortes è però altamente consigliata, anche se è una tappa molto turistica.

saline camargue con bambini

credit photo: www.salins.com

Per i bambini, è molto bello visitare le saline a bordo del Petit Train, un trenino su ruote che permette di scoprire da vicino come si ottiene il sale, come lavorano i salinari e perchè l’acqua è di colore rosa. Costi biglietto: adulti 9,80 €, bambini (5-13 anni) 7,60 €, bambini sotto i 5 anni gratuito; biglietto famiglia (2 adulti + 2 bambini) 29 €

vacanze in camargue con bambini

credits photo: www.visitesalinsdecamargue.com

A fine visita, vale la pena una fermata al Museo delle Saline, che ripercorre la storia dei salinari ed espone strumenti di lavoro tradizionali.

Escursioni in barca

Nel mio post sull’itinerario in Camargue con bambini, vi avevo parlato della bella gita a bordo del battello Tiki III, con partenza nei pressi di Les Saintes Maries de la Mer. Ma il Tiki non è l’unica opzione possibile, se volete fare un’escursione in barca.

vacanze in camargue con bambini

Ecco qualche alternativa:

  • Bateaux Saint Louis et Iris: con partenza da si visitano i bastioni, il porto, le salin du midi con i suoi fenicotteri rosa, il ponte levatoio di Grau du Roi, porto dei pescatori, Vidourle e il canale del Rhône à Sète.  È prevista una sosta di 20 minuti al Mas de la Comtesse per una esibizione di tori con i loro gardians. Durata dell’escursione: 2 ore e mezza circa. La biglietteria si trova a Porte de la Gardette; prezzi: 15€/adulto – 6€/bambino (4 – 12 anni), biglietto famiglia (2ad+2bamb.) 38€. Maggiori info: 06 03 91 44 63 – 06 19 38 06 96; info@croisieres-camargue.com
  • Bateaux Croisiere Isles de Stel:  diverse le escursioni proposte; c’è la classica che percorre il canale del “Rhône à Sète” ed esplora il Vidourle”, con tradizionale sosta presso un allevamento di tori; oppure c’è un tour di 2 ore alla scoperta della “Petite Camargue” che include una sosta per assistere all’attraversamento di cavalli camarguese. Biglietteria: Quai du Commerce, avenue de la Tour de Constance, Aigues Mortes. Maggiori info: contact@croisiere-de-camargue.com
  • Le Pescalune: crociera a bordo di un tipico barcone per scoprire la Camargue selvaggia, l’antico porto di Aigues-Mortes, i vigneti Vin des Sables, le paludi, i canneti, i suoi cavalli Camargue, la famosa Torre Carbonnière, oltre che tutte le ricchezze della nostra bella Camargue. Fermata di 20 minuti al Mas de la Comtesse per una esibizione di tori con i loro gardians all’ombra di alberi centenari. Biglietti: 13€ / adulto – 6€ / bambino (4 – 12 anni); biglietto famiglia (2ad+2bamb.) : 34€; partenze supplementare a luglio ed agosto alle 17:45 (durata 1ora30) 9€ / adulto – 5€ / bambino (4 – 12 anni); famiglia (2ad+2bamb.) : 26€. Biglietteria a Porte de la Gardette. Maggiori info: 04 66 53 79 47; 06 15 04 85 53; peniche.pescalune@wanadoo.fr

Le migliori spiagge della Camargue

Ma la Camargue, non è solo natura, allevamenti e fenicotteri. Ha anche una bellissima costa: oltre 50 km di spiagge, per lo più selvagge e non attrezzate, che aspettano solo di essere godute. C’è ovviamente l’imbarazzo della scelta, ma io vi propongo due tappe in particolare…

A sud di Port Camargue e Le-Grau-du-Roi, c’è Plage de l’Espiguette, bellissima con le sue dune rivolte al vento. La zona più vicina a Port-Camargue è anche quella più affollata perchè ci sono delle strutture turistiche nelle vicinanze. Se, invece, siete in cerca di una spiaggia selvaggia allo stato puro, dirigetevi verso il faro dell’Espiguette. Nelle vicinanze troverete un parcheggio a pagamento (6 € al giorno), a circa 800 metri dal mare.  Una piccola passeggiata, è vero, ma il panorama è davvero mozzafiato! Attenzione, che proseguendo sulla sinistra, c’è una spiaggia naturista. .

vacanze in camargue con bambini

Ad est di Stes-Maries-de-la-Mer, invece, c’è Plage de Beauduc, una lunga striscia sabbiosa con le saline a fare da sfondo. Non è semplicissimo raggiungerla, ma ne vale la pena. Nessuna delle due spiagge è attrezzata con stabilimenti o punti ristoro, per cui consiglio di avere con sé abbondanti scorte di acqua e snack.

Se l’idea di una costa deserta e non attrezzata vi spaventa, dirigetevi verso Port Camargue, dove troverete spiagge più frequentate – soprattutto Plage Nord e Plage Sud – oppure Stes-Maries-de-la-Mer, sul cui lungomare troverete persino qualche stabilimento balneare (non immaginatevi i servizi di Rimini e dintorni; qui gli stabilimenti si limitano all’affitto degli ombrelloni e, sporadicamente, troverete qualche gioco in spiaggia). Se cercate un compromesso tra affollamento e un minimo di servizi, sempre a Stes-Maries, nei pressi del camping La Brise, ci sono due piccoli stabilimenti con punto ristoro annesso e la spiaggia è decisamente meno affollata.

Vacanze in Camargue con bambini: hit or miss

A Le Grau-du-Roi c’è un luogo amato tantissimo dai bambini: il Seaquarium. Un acquario altamente interattivo, che ospita leoni marini, foche, tartarughe, tanti piccoli Nemo ed un centro squali – il Requinarium – unico in Europa: 1000 mq con oltre 25 specie diverse di questo affascinante pesce ed un percorso didattico ed interattivo per imparare tutto sugli squali

vacanze in camargue con bambini

credits photo: Seaquarium

Molto apprezzata la zona con videogames a tema, quiz e puzzle. Si trova in Avenue du Palais de la Mer; biglietti: 13.50 euro per gli adulti; 10 euro per bambini dai 5 ai 15 anni, gratuito per i bimbi sotto i 5 anni, biglietto famiglia (2 adulti + 2 bambini) 41.50 euro.

Vacanze in Camargue con bambini: dove dormire

Se avete letto il nostro post sulla Provenza, sapete probabilmente che la Camargue è stata una delle tappe di questo viaggio. Un on the road con un’unica base – Salon de Provence, più o meno equidistante da tutti i principali punti d’interesse, da cui ogni giorno ci siamo spostati per raggiungere le varie tappe del viaggio, incluso la Camargue.

Abbiamo dormito in un graziosissimo appartamento affittato tramite Airbnd, ma devo ammettere che la scelta di fare base in un unico luogo e spostarsi ogni giorno non si è rivelata una scelta azzeccata a causa del traffico di Agosto e dei tempi di percorrenza che si sono spesso più che raddoppiati, costringendoci a continui cambi di programma. Per questo motivo, se volete davvero godervi la Camargue, vi consiglio di dormire nei dintorni. O al massimo nella vicina Arles.

Tra i tanti hotel presenti in zona, ve ne seganlo alcuni non testati direttamente da noi ma che ci sono stati suggeriti da amici e conoscenti:
1) La Maison de Gardian, che – credetemi – è la mia nuova scusa per tornare in Camargue! Si tratta i una bellissima casa che si affitta settimanalmente, con due camere matrimoniali e altri due letti su un mezzanino. Ideale per una famiglia numerosa o per piccoli gruppi. Si trova a 300 metri dal porto di Saintes Maries e a circa 1 km dal centro cittadino ed il proprietario, Patrick Biermann, parla un ottimo italiano. Le tariffe – da 650 a 1300 euro – variano in funzione del numero di occupanti e dal periodo. Per altre info, vi rimando al loro sito.
dormire in camargue con bambini
credits photo: Maison de Gardian
2) L’Auberge Cavaliere du Pont des Bannes, un bellissimo quattro stelle che si trova sempre a Saintes Maries de la Mer, che in alta stagione propone pacchetti di 3 notti con mezza pensione, comprensivi di escursione a cavallo e visita al Parco Ornitologico. Non è economico, prezzi da 125 euro a notte in su. Maggiori info sul loro sito.
 dove dormire in camargue con bambini
Credits photo:  L’Auberge Cavaliere du Pont des Bannes
3) Domaine Des Clos: non proprio in zona ma in posizione abbastanza strategica (a 20 minuti di auto da Arles, Nimes, Avignone, St. Remy de provance e a 40 minuti dalla Camargue). Propone sia camere che appartamenti indipendenti ed è molto adatto alle famiglie con bambini, grazie al grande giardino, alla corte interna e agli spazi comuni. Maggiori info sul loro sito.
4) Camping Le Clos du Rhone: adatto sia per chi campeggia con tende sia per chi preferisce la comodità dei cottage. Si trova nei pressi di Saintes Maries de la Mer, a due passi dal mare, ed è particolarmente attrezzato per le famiglie con bambini (piscina, mini club e giochi). Maggiori info sul loro sito.

Vacanze in Camargue con bambini: dove mangiare

In tutta onestà, noi abbiamo sempre optato per fantastici picnic da consumare all’aria aperta, avvolti dalle meraviglie naturali della Camargue. Ma abbiamo un paio di indirizzi da consigliarvi, soprattutto se volete provare la cucina locale:

1) Le Bruleur de Loups (67 av Gilbert Leroy): forse il miglior ristorante di Saintes Maries per quanto riguarda la cucina camarghese, incluso piatti a base di toro.

2) L’Aigo Boulido, tra le dune di Le Grau-du-Roi: ottimo pesce, vista fantastica sul mare e ambiente funky (65 bd du Docteur, Bastide)

***

Bene, siamo giunti alla fine di questa nostra piccola guida alle vacanze con bambini in Camargue. Spero possa esservi utile per organizzare un altro fantastico viaggio family. Naturalmente, se avete altri suggerimenti su cosa fare e cosa vedere in zona, lasciate un commento qui sotto. Sarò felicissima di integrare la guida.

Buon viaggio!

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

10 Responses to Vacanze in Camargue con bambini: mini guida al viaggio

  1. Valeria Ciapica Rispondi

    13/08/2015 at 20:15

    Davvero utili le info sulla Camargue!! Grazie!
    Per le passeggiate a cavallo è necessario prenotarsi?
    Valeria Ciapica

    • Valentina Cappio Rispondi

      17/08/2015 at 05:47

      No, generalmente basta andare in uno dei tantissimi maneggi della zona. Buon divertimento!

  2. elena Rispondi

    16/03/2016 at 08:32

    Ciao mi piace tantissimo il tuo blog….e anche la camrgue….mi dai indicazioni sul periodo da andare per non beccare troppe zanzare se lo sai?Grazie mille

    • Valentina Cappio Rispondi

      20/03/2016 at 10:53

      Ciao Elena, noi ci siamo andati ad Agosto e non c’erano per nulla zanzare. In teoria l’estate è ovviamente il periodo peggiore per le zanzare, ma – come ti dicevo – noi non ne abbiamo beccate. Per cui, immagino vada un po’ a fortuna. Il mio consiglio è di non pensarci troppo. Spray antizanzara e via… 🙂

  3. Silvia Rispondi

    10/07/2016 at 08:40

    Ciao,
    grazie per le informazioni. Noi andremmo con un bimbo di due anni. Pensavamo a qualche giorno tranquillo di mare dopo averlo fatto trottare in the road in Provenza ?
    Cercavamo quindi una marea accessibile ad un piccolo, sabbia e vento che non porti proprio via. Pensi che la Camargue sia fattibile? Grazie mille

  4. Silvia Rispondi

    10/07/2016 at 08:47

    Ciao, grazie per le informazioni. Noi andremmo con un bimbo di due anni. Pensavamo a qualche giorno tranquillo dopo averlo fatto trottare on the road in Provenza 🙂
    Cercavamo quindi un mare accessibile ad un piccolo, non gelido, sabbia e vento che non porti proprio via. Pensi che la Camargue sia fattibile? Grazie mille

  5. Biermann Rispondi

    24/03/2017 at 11:47

    Bonjour,

    Bonjour,
    Je vous remercie de bien vouloir supprimer mon annonce : Maison de Gardian ainsi que mon numéro de téléphone et de m’en donner acte.
    En l’attente,
    Bien sincèrement,
    Patrick Biermann

  6. Mara Timpano Rispondi

    04/05/2017 at 10:30

    Cara Valentina,
    con un po’ di ritardo, vorrei ringraziarti per i preziosi consigli che ho trovato in questo articolo.
    Ho trovato molti spunti preziosi e i bambini (5 e 7 anni) si sono davvero divertiti in Camargue!

    Grazie
    Mara

Rispondi a Valeria Ciapica Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *