Un giorno da sentinelle al Museo delle Mura di Roma

Con piacere oggi ospito sul blog un articolo scritto dai nostri amici de L’Asino d’Oro, un’ associazione culturale di Roma, formata da archeologi e guide turistiche abilitate nella Provincia, che organizza attività didattiche anche per le famiglie con bambini. Oggi ci parlano di un bellissimo museo della capitale, sconosciuto ai più, che si presta particolarmente ad essere visitato con i nostri piccoli cavalieri e le nostre splendide principesse! E… il museo è ad ingresso gratuito! Cosa volere di più?! Museo delle Mura Roma con bambini

Roma è una città che offre molte attrattive per tutti i gusti e nonostante il suo caos può offrire davvero tanto anche ai più piccoli e alle loro famiglie. Spesso infatti si associa alle parole storia, arte e archeologia un significato molto serio e anche un po’ pesante. Siamo insomma abituati a pensare che siano argomenti per persone adulte e anche abbastanza esperte! Non vi è nulla di più falso, anzi… Rimarrete stupiti dal notare come i vostri bambini possano divertirsi e rimanere affascinati dai numerosi tesori che la Città Eterna sa offrire. Basta saperli vivere ovviamente!

Vi consigliamo, se avete qualche ora di tempo, di visitare un piccolo museo ad ingresso gratuito che si trova proprio all’inizio della Regina Viarum, cioè dell’Appia Antica, e precisamente in Via di San Sebastiano n. 18. Si chiama Museo delle Mura. Potete giungere qui o in macchina, parcheggiando lungo le antiche mura aureliane a pochi metri dall’ingresso, oppure se siete più atletici, potete anche ipotizzare di arrivare tutti insieme in bicicletta e magari dopo la visita, concedervi una bella pedalata lungo l’Appia Antica!

museo delle mura roma con bambini

Il Museo delle Mura nasce all’interno di una delle antiche porte che si aprivano lungo il percorso delle Mura Aureliane, cioè la cinta muraria che venne costruita nel III secolo d.C. dall’imperatore Aureliano, per difendere i confini della città dagli attacchi esterni. Ancora oggi, in molte parti di Roma, se ne conservano buoni tratti che recano ancora le tracce dei numerosi rifacimenti di epoche successive. Per entrare al Museo dovete percorrere una ripida scala che vi condurrà al primo piano dell’edificio. Da subito potrete immergervi completamente in un’atmosfera di altri tempi e far credere ai vostri bambini di essere delle vere e proprie sentinelle del passato!

museo delle mura roma con bambini

Infatti oltre all’ebrezza di camminare proprio all’interno di un luogo che ha quasi 2.000 anni, potrete avvalervi per la spiegazione di istruttivi pannelli ricostruttivi, che con disegni di gran effetto, illustrano le modalità e gli strumenti con cui i Romani riuscivano a costruire in pochissimo tempo opere tanto eccezionali. Inoltre sono stati realizzati anche dei bellissimi plastici che spiegano perfettamente come dovevano essere in passato le mura nei vari punti della città e come apparivano le porte che sia aprivano lungo tutto il percorso. Da qui, attraverso uno stretto passaggio, avrete la possibilità di uscire all’esterno e passeggiare lungo il camminamento di ronda, proprio come delle vere sentinelle di ronda! Potrete ammirare le feritoie e le antiche scale che conducevano ai piani alti delle torrette.

museo delle mura roma con bambini

Rientrati dentro e salendo un’altra rampa di scale, arriverete al secondo piano dove alcune stanze perfettamente restaurate vi aspettano. Qui c’è anche la possibilità di affacciarvi dalla terrazza che collega le due torri di guardia e in più, salendo una ripida scala a chiocciola (fate molta attenzione sia in salita che in discesa!) potrete giungere sulla sommità di una delle torri circolari e godervi un panorama mozzafiato su buona parte della città.

Se conoscete già abbastanza bene Roma, potete anche fare un divertente gioco e cioè provare con i vostri bambini a riconoscere da lontano i monumenti più famosi. Per rendere ancor più gradevole e movimentata la visita, potete organizzare dei giochi semplici, divertenti ed istruttivi con i vostri bambini. Il museo infatti non è mai molto affollato, a parte in qualche fine settimana dove ci sono più turisti, e quindi non sarà difficile trovare un angolo comodo dove poter improvvisare delle vere e proprie “battaglie”! Basta infatti recuperare un po’ di giornale e creare delle palline di carta, portarsi dietro una borsa grande o un recipiente e il gioco è fatto… Anche loro infatti potranno provare l’ebrezza di sparare palle infuocate all’interno delle mura!

Sempre con del cartone e un po’ di scotch potrete fargli costruire le loro armature con tanto di spada e scudo per farli viaggiare con la fantasia e nel mentre accrescere la loro naturale curiosità e sete di conoscenza. E anche per voi genitori sarà un modo diverso di conoscere alcuni gioielli nascosti della città… il tutto a costo zero, che non guasta mai!

 

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

2 Responses to Un giorno da sentinelle al Museo delle Mura di Roma

  1. Roberto Rispondi

    23/02/2016 at 13:38

    Veramente molto bello grazie per le informazioni.

Rispondi a Roberto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *