15 cose da fare con i bimbi se si resta in città d’estate

Non mi è mai dispiaciuto particolarmente restare in città durante l’estate. Le strade si svuotano, trovo sempre parcheggio, non devo fare la fila nel mio ristorante preferito e mi riconcilio con il mondo intero! Si, perchè i ritmi rallentano e, quando questo succede, si riesce – in qualche modo – a guardare ciò che ci circonda con occhi diversi. Con occhi nuovi. E si ha davvero l’occasione di scovare angoli inediti della propria città. E degli immediati dintorni.  #restateincittà 

Labirinto di Mais Alfonsine 2

Se anche la tua estate sarà cittadina e sei in cerca di qualche idea su come trascorrerla insieme ai bimbi senza spendere una fortuna, ecco qualche idea per te!

  1. Pick Your Own… In Inghilterra si chiama così e vuol dire “Raccogli da solo…”. Una modo per abbattere i costi di intermediazione dell’agricoltura e mangiare prodotti veramente a km 0. Essenzialmente si va dal contadino più vicino (e ovviamente disponibile all’iniziativa) e si raccoglie da soli ciliege, pomodori, mele o qualsiasi altro frutto o verdura coltivato dall’azienda agricola in questione. Una piccola avventura didattica per i nostri piccoli, un’ottima occasione per trascorrere del tempo in famiglia ed un bel modo per mangiare bene risparmiando! 
  2. Giocare a fare la pioggia. In strada, nel giardino, nel cortile o nel parco giochi. Dove non importa. L’importante è munirsi di bottigline, pistole d’acqua, catini e tutto ciò che vi viene in mente per creare… un bel temporale estivo!
  3. Andare a caccia di posti insoliti. Come si dice… chi cerca, trova. E, credimi, a volte si trovano davvero luoghi sensazionali! A noi è successo proprio così. Una torrida estate di due anni fa, dopo aver provato tutte le piscine dei dintorni e tutti i parchi gioco nell’arco di 30 km, ero determinata a cercare qualcosa di insolito che potesse intrattenere tutta la famiglia! E, cercando online, ho scovato un enorme labirinto di mais! A meno di 20 km da casa. I bimbi se lo ricordano ancora!
  4. Fare il bagno in un fiume. D’estate si sa, tutto il mondo si riversa a mare. O al massimo al lago più vicino. Se, come me, volete rifuggire la folla, perchè non provate a fare un tuffo in un fiume? Certo, dovete assicurarvi che sia balneabile. Ma, credetemi, è un’esperienza davvero incredibile.
  5. Cucinare all’aperto. Magari cercando di essere creativi e di andare oltre il solito BBQ di carne Perché non provare con pesce, verdure e… mashmallows?
  6. Trascorrere la giornata in un acquapark. Lo so, questo è un classico. E sicuramente sono luoghi presi d’assalto in estate. Ma è un gran divertimento per grandi e per piccini. Almeno un paio di volte in un’estate sono concesse, non è vero? E poi, online, di questi periodi, si trovano davvero delle ottime offerte!
  7. Esplorare musei. Credimi, l’estate è il momento migliore per visitare i musei insieme ai bimbi. Per un sacco di motivi: c’è poca gente, niente fila alle casse, a volte sono gratuiti, a volte restano aperti fino a tardi, c’è l’aria condizionata e sono un’ottima occasione per trascorrere del tempo di qualità in famiglia, magari imparando cose nuove. Noi, ad esempio, lo scorso weekend siamo stati alla Triennale di Milano. A fine mostra, i bimbi volevano ricominciare il giro da capo tanto erano entusiasti! E, se l’idea di affrontare un luogo del genere insieme ai pargoli ti spaventa, qui troverai qualche suggerimento utile per trasformare la visita ad un museo in un momento family davvero felice!
  8. Andare al cinema. Stesso discorso dei musei. Poca fila, poca gente, aria condizionata e momenti divertenti per tutta la famiglia! Momenti che spesso, durante l’anno scolastico, si fa più fatica a concedersi. E poi, d’estate, ci sono i bellissimi… cinema sotto le stelle. Io li adoro!!
  9. Provare il campeggio… dietro casa. Se sei inesperta o semplicemente il vero campeggio non fa per te, ma hai voglia di regalare un po’ di magia ai tuoi piccoli esploratori… perchè non chiedere in prestito la tenda a qualche amico e montarla in giardino? Se ti sembra un’idea troppo balzana, semplicemente costruiscine una finta in casa (io uso scope e lenzuola) e lascia che i tuoi bimbi ci dormano per una notte. Ti ringrazieranno a vita!
  10. Organizzare un pic nic. Anche al parco giochi dietro casa. Che importanza ha il dove?!
  11. Andare per sagre. Ce ne sono tantissime dalle mie parti; scommetto anche dalle tue. E i bimbi si divertono sempre un mondo!
  12. Visitare tutte le attrazioni gratuite che ci sono in città. Ce ne sono in qualsiasi posto d’Italia, basta saper cercare. Guarda sul sito del comune o dell’ente turistico, sono sicura resterai meravigliata dalla quantità di iniziative e dal cartellone di eventi proposti in estate!
  13. Prendere un aperitivo family. I miei bimbi adorano “fare l’aperitivo”. Penso sia un momento speciale anche per loro, in cui si sentono grandi e si ritagliano qualche istante di autocelebrazione. Che non fa mai male. E il bello… è che c’è anche la versione very low cost! Da organizzare rigorosamente in giardino o sul terrazzo. Con tanto di musica, patatine e cannucce colorate!
  14. Insegnare ai bambini un gioco che facevi tu quando eri piccola. Io ad esempio ho insegnato loro quello dell’elastico. Te lo ricordi??!!
  15. Scoprire un ristorante nuovo. L’estate è sempre un buon momento per sperimentare. Noi ci concediamo, ad esempio, almeno un ristorante nuovo nei mesi del solleone. Possibilmente etnico, per rendere la cosa più divertente, ma anche per dare modo ai bimbi di esplorare nuovi profumi e nuovi sapori. In genere, vado a caccia di idee e di offerte qui.

E se ancora non ti basta, ti segnalo anche un bel concorso a tema estate! L’ha lanciato Groupon proprio per sostenere i vacanzieri cittadini. Intanto, guarda il divertentissimo video della campagna!

estate in città, #restateincittà e

Il concorso mette in palio un viaggio per due persone in tutta Europa oppure due coupon, rispettivamente del valore di 1.000 e 500 euro, da utilizzare per l’acquisto di offerte su Groupon legate alla propria città.

Partecipare è semplicissimo: accedi al concorso tramite l’acquisto di un coupon a costo zero creato ad hoc per l’iniziativa; rispondi ad un breve e divertente sondaggio e aspetta l’estrazione dei fortunati vincitori, che verrà effettuata entro il 30 settembre 2015.

Che altro dire? Buona estate in città! E in bocca al lupo per il concorso! (P.S. hai  tempo fino al 30 agosto per partecipare!)

#restateincittà 

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!