Bambini in Germania: la leggenda di San Martino

La leggenda narra che quell´11 novembre fosse freddo e piovoso e soffiasse un forte vento.

Martino, un giovane e ricco soldato, tornava a casa sul suo cavallo, quando s’imbatté in un povero mendicate affamato e tremante dal freddo che chiedeva l’elemosina.

Il buon Martino sentì una stretta al cuore e, senza pensarci su a lungo, tagliò il suo mantello in due e ne cedette una metà al povero mendicante.

Ogni anno in Germania si ricorda questo personaggio, soprattutto nelle scuole materne ed elementari. Lo si fa raccontando la storia e spiegando ai bambini l´importanza della carità e l´invito ad aiutare chi ha più bisogno, ma anche con una fiaccolata speciale (la salma di Martino fu trasportata a Tours su una barca, accompagnata da una fiaccolata).

I bambini, infatti, nei giorni che precedono l´11 novembre preparano delle lanterne personalizzate e coloratissime, che saranno usate in occasione dei cortei che partono all´imbrunire e si snodano lungo stradine buie, campi o boschetti.

untitled

Si assiste quindi per alcuni giorni (per non creare troppa folla in un unico giorno, a ciascuna scuola viene assegnato un giorno preciso in cui organizzare la fiaccolata) a simpatici e tenerissimi cortei di bambini che, intonando canzoni tradizionali, illuminano le stradine buie con le loro fiaccole.

davi  image2

E i più fortunati incontrano “davvero” San Martino sul suo cavallo!

image1

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *