English Riviera: e se piove?

Dopo alcuni suggerimenti per godersi una vacanza sul mare del Devon all'aria aperta, ecco qualche spunto per i giorni di pioggia

Se avete deciso di fare una vacanza in Inghilterra con bambini, dovete rassegnarvi. Almeno qualche giorno di pioggia vi capiterà di sicuro. Finché eravamo solo noi due adulti, le soluzioni possibili erano facili. Un museo, un po’ di shopping, un libro affondati in una poltrona di una caffetteria, e il relax era assicurato. Ma con i bambini?

Ecco come ci siamo salvati nei giorni di pioggia nella English Riviera, ossia nel Devon – una regione dell’Inghilterra meno famosa della capitale brittanica ma altrettanto affascinante:

 1) The Play Cafè: Uno spazio giochi al coperto, con tre diverse aree: la soft area per i bebè, quella per i “toddler”, i piccoletti fino ai 3 anni, e una per i più grandi.

The Play Cafè - l'area baby

The Play Cafè – l’area baby

Ci sono anche un bar con tavolini per gli adulti e seggioloni per la merenda dei piccoli, uno spazio per i laboratori organizzati, un parrucchiere per mamme (no, non l’ho provato, figuriamoci) e bimbi (manco lei). Ma può sempre tornare utile a qualcun altra.

DSC_0205

The Play Cafè – l’area toddler

2) The Rainbow Fun House: Lo segnalo anche se noi non abbiamo avuto occasione di provarlo. È un altro centro giochi al coperto, allestito all’interno di una ex chiesa.

IMG-20130731-00953_20130913142029481

3) Il Living coast… per metà: Pinguini, foche, lontre, cormorani hanno il loro habitat “a cielo aperto”, ma questo non vuol dire che il Living Coast non si possa visitare anche se piove. Il centro infatti è a due piani: quello superiore all’aria aperta, l’altra metà, invece, è al coperto come se fosse un acquario. E allora è possibile vedere – e giocare – con gli animali anche attraverso il vetro delle vasche in cui nuotano. Ci sono poi le classiche vasche con oltre 20 specie di pesci, il polipo, cavallucci marini, razze, una ricostruzione di uno squalo, un’area dedicata al gioco per piccoli e piccolissimi. Ovviamente anche il bar e l’immancabile shop sono al chiuso.

IMG_20130728_162433 tfc

4) Riviera Centre: Fuori piove? Una bella nuotata tra le onde si può fare comunque. Al Riviera Centre, all’interno del Torre Abbey Park, c’è una piscina pensata anche per i bimbi. L’acqua a 29 gradi, la vasca con la corrente e le onde, i giochi e un grande scivolo. Why not?

5) Torquay museum: Lo segnalo anche se dedicato ai più grandi. C’è anche un’esposizione periodica dedicata ai pirati. Noi, i pirati, li abbiamo addirittura incontrati per strada.

6) Dinosaur world: Una specie di museo interattivo dei dinosauri e del loro mondo, pensato a misura di bambino.

E a voi è mai capitato di essere in Inghilterra con bambini e dover gestire lunghe giornate di pioggia? Cosa avete fatto,  che luoghi avete cercato con i piccolissimi 0-12 mesi, per non restare tutto il giorno chiusi in camera?

 

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!