Regione Lazio: piano da 60milioni di euro per la famiglia

La Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, insieme all’assessore alla Politiche Sociali e Famiglia, Aldo Forte, ha illustrato oggi presso la Sala Tevere della Giunta Regionale le principali misure del Piano Famiglia regionale.

Un Piano da 60 milioni di euro con cui la Regione intende promuovere le politiche familiari, attraverso servizi e interventi a sostegno dell’infanzia, della maternità e della genitorialità che vanno dal “Bonus Bebè” al progetto “Mille Asili”, passando attraverso aiuti a minori vittime di maltrattamento, adozioni internazionali ed un fondo per genitori separati.

Un piano completo, che per la prima volta pone il Lazio all’avanguardia in termini di servizi sociali e la cui approvazione in Consiglio regionale sarà una priorità subito dopo il periodo estivo.

L’assessore alle Politiche sociali, Aldo Forte, ha illustrato una delle novità del pacchetto, ossia il progetto ’Bimbi in stazione’ a cui è destinato un milione di euro. “Realizzeremo un servizio innovativo di Nido in stazione- ha spiegato Forte- già sperimentato con successo in Francia, presso alcune delle principali stazioni ferroviarie. Un servizio grazie al quale i genitori pendolari o chi deve spostarsi in treno verso un’altra città per visite mediche o commissioni possono lasciare i loro figli al nido della stazione”.

Per vedere l’articolo originale: http://www.romanotizie.it/regione-lazio-piano-da-60-mln-per-la-famiglia.html

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *