Londra per teenagers (e non solo)

In due precedenti post, abbiamo dato qualche suggerimento su come passare il tempo a Londra con dei bimbi piccoli, sia in caso di pioggia che con il bel tempo. Questo post invece è dedicato a chi viaggia con figli adolescenti. Potrebbe anche esservi utile avere a portata di mano una decina di indirizzi dove andare tutti insieme a divertivi. E allora eccoli!

  1. Tour allo stadio Chelsea: lo stadio “Stamford Bridge”, dove il Chelsea gioca dal 1906, e’ stato testimone di alcuni tra le più spettacolari partite mai disputate come ad esempio quella famosa, alla fine della II guerra mondiale tra Chelsea e la russa Dynamo Mosca.Non deve quindi sorprendere se il tour al Bridge Stadium di Londra e’ un’attrazione turistica cosi nota. I visitatori hanno la possibilità di fare una passeggiata nel tunnel che collega il campo con le zone al di sotto di esso, di visitare gli spogliatoi, la sala stampa del Chelsea e la sala per le interviste TV. Per maggiori informazioni e prenotazioni, ecco il sito dello stadio: www.chelseafc.com (anche in italiano) oppure il sito Gift Tour, che mi sembra abbia prezzi più competitivi di quelli dello stadio.
  2. The London Dungeon: i teenagers, e anche molti adulti, amano le ambientazioni horror. Ecco perché il London Dungeon è un’attrazione molto popolare. Si tratta di un tour interattivo, dalla durata di circa 1,5 ore – sulle terribili torture in uso nella Londra medioevale e sui fatti più drammatici della storia di Londra. Il percorso consente di vivere esperienze diverse attraverso le scene interattive che si succedono in sequenza e grazie a un gruppo di attori molto bravi, pronti a tendere macabre sorprese ai visitatori in un’ambientazione buia e ricca di suspense, tra urla ed effetti speciali sofisticati e curatissimi. Qualche suggerimento pratico….Dove mangiare dopo il tour: c’è un café all’interno del Dungeon, ma non lo raccomando in quanto è molto caro e offre solo una selezione limitata di snack. Consiglio invece di uscire dall’uscita principale, girare a destra, attraversare Tooley Street al semaforo e andare alla Hay’s Galleria, piena di negozi e cafè. Alla fine della Galleria, sulla destra, troverete anche un Pub, The Horniman, un’ottima alternativa per il pranzo. Oppure, per una soluzione ancora più economica, potreste acquistare qualche sandwich all’M&S Simply Food (a sinistra una volta su Tooley Street verso il More London) e fare un pic nic sul lungofiume. Fermata Metro più vicina: London Bridge. Biglietto: se la fila è troppo lunga, c’è un’altra attrazione in stile horror proprio di fronte alla stazione della metro: il London Bridge Experience and London Tombs. Oppure acquistate il biglietto online per dimezzare i tempi di attesa all’entrata.
  3. Tour di Jack lo Squartatore: la zona dell’East End è nota da più di un secolo per essere stata il palcoscenico del primo serial killer della storia del crimine: Jack lo Squartatore. Dopo tanti anni, la figura del mostro che fece a brandelli (almeno) 5 prostitute tra il 1888 e il 1889, gode ancora di un misterioso fascino. Ci sono diversi percorsi organizzati, accompagnati da guide esperte che vi porteranno nei luoghi in cui sono avvenuti gli omicidi e vi spiegheranno la storia del serial killer. Il tour più raccomandato dagli esperti londinesi è quello con l’esperto Donald Rumbelow (potete trovare la sua programmazione sul sito London Walks, www.walks.com). Un’altra guida molto apprezzata è Philip Hutchinson, che lavora per London Discovery Tours. Qualunque tour scegliate, la durata è più o meno sempre la stessa: circa 2 ore, secondo le condizioni del tempo. Anche il prezzo non varia: 7 sterline a persona. La passeggiata si svolge tutte le sere (eccetto il 24 e 25 dicembre) alle 19.30 e alle 15.00 il Sabato. La partenza è  presso l’uscita della metropolitana Tower Hill. Non serve prenotare in anticipo, basta presentarsi al meeting point qualche minuto prima della partenza e pagare il biglietto alla guida. Altri tour al sito: www.jacktheripperwalk.com. Pub dopo tour: quasi tutti i gruppi si fermano a bere una birra dopo il tour al Pub Ten Bell Pub. Il sito di un esperto londinese suggerisce invece di non andarci e di preferire il Golden Heart Pub, nelle immediate vicinanze.
  4. Shopping: tutti i teenagers che conosco amano fare shopping, soprattutto quando si trovano all’estero. Ecco allora qualche negozio must da visitare insieme ai vostri figli, per acquisti da far invidia ai loro amici a casa. Top Shop in Oxford Circus (fermata Oxford Circus), per fare il pieno della moda High Street londinese. Il negozio di Oxford Circus è il portabandiera della famosa catena ed è abbastanza grande da passarci almeno un paio di ore. Lungo Oxford Street (fermata metro Marble Arch), troverete un altro enorme negozio, Primark, catena famosa per i suoi vestiti alla moda ma economici. Da non perdere poi i vari mercatini (street markets) – Camden Market è assolutamente un must. Harrods è senza dubbio un’altra meta imperdibile per i fanatici dello shopping, di qualsiasi età. Potreste passarci la giornata. Con i suoi 7 piani e gli oltre 300 reparti, Harrods è un punto di riferimento per chiunque voglia visitare Londra.
  5. Gelato a base di azoto liquido: il migliore è Chin Chin a Camden. Una visita qui è come un viaggio in un laboratorio teatrale, con un delizioso gelato come premio. Indirizzo: 49-50 Camden Lock Place, London NW1; Orari di aperture: Lun chiuso; Mar-Dom dalle 12 alle 19. Nota bene: nei weekend, è spesso molto affollato. Come arrivare: proprio alla fine di Chalk Farm Road; dal ponte ferroviario Camden Lock, girate a sinistra e cercate le altalene che si trovano fuori al negozio. Si trova proprio di fronte Shaka Zulu e Gilgamesh. Sito: www.chinchinlabs.com.
  6. Street Art Walking Tour: a Londra ci sono alcuni tra I migliori artisti di strada del mondo. I vostri ragazzi apprezzeranno molto una passeggiata tra le strade  di Londra più ricche di graffiti, alla ricerca della foto perfetta da postare sulla loro bacheca Facebook! Per suggerimenti sul percorso da seguire, cliccate qui (solo in inglese, purtroppo). Se, invece, preferite essere accompagnati da un esperto di questa bellissima arte, potete optare per un tour con guida
  7. Afternoon Tea: sono una fan sfegatata dell’Afternoon Tea, il tradizionale te inglese accompagnato da ogni sorta di squisitezza dolce e salata; ho scritto un post dedicato alle location più indicate per un afternoon tea con bambini; ovviamente ci si può andare anche con ragazzi più grandi. Oppure leggete questo post (in inglese purtroppo) sui migliori Afternoon Tea di Londra.
  8. Ristoranti senza camerieri: questi ristoranti sono davvero “In” e saranno la gioia dei vostri figli adolescenti. Si ordina attraverso proiezioni sul tavolo. Invece del classico menu da leggere, ogni pietanza proposta verrà proiettata sul tavolo, esattamente nello spazio in cui il piatto verrà alloggiato. E dopo aver ordinato, potete ingannare l’attesa guardando lo Chef che prepara il vostro cibo oppure potete scegliere uno dei tanti giochi a disposizione della clientela. Il cibo è asiatico. Due le location disponibili: Inamo Soho (134-136 Wardour Street, tel. 020 7851 7051) e Inamo St. James, più spazioso e tranquillo rispetto al gemello di Soho e quindi più indicato per le famiglie (4-12 Lower Regent Street, tel 4-12 Lower Regent Street). Siti: www.inamo-restaurant.com; www.inamo-stjames.com Aperti 7 giorni su 7 a pranzo e a cena.
  9. Madame Tussauds: che ci piaccia o no, le celebrità giocano un ruolo fondamentale nella vita di un qualsiasi adolescente e guardare le loro riproduzioni in cera da vicino può essere divertente per tuttala famiglia. I vostri figli possono abbracciare i loro idoli e farsi scattare bellissime foto da poter condividere con i loro amici. Ci sono pop stars, attori, leggende dello sport, presidenti e tanti altri personaggi famosi (uno dei più gettonati è Shrek!). Indirizzo: Marylebone Road; fermata Metro più vicina: London Bridge.
  10. London Eye: è un’attrazione molto popolare, che piace a tutti e a tutte le età, e con i suoi 135 metri di altezza, è la ruota panoramica più alta al mondo. La si trova proprio nel cuore di Londra, lungo il Tamigi. Il lento giro dura 30 minuti circa e consente ai passeggeri di ammirare i famosi monumenti di Londra comodamente a bordo di una delle 32 cabine in vetro, completamente chiuse, dotate di aria condizionata e capaci di ospitare fino a 25 persone. Ingresso: biglietto standard adulto acquistato online al sito http://www.londoneye.com/it/ (in italiano) £16,74; bambino £8,59 (gratis fino a 4 anni); family ticket (4 persone) £50,65. Orari: 10 -21. Indirizzo: Riverside Building County Hall, Westminster Bridge Road. Fermata Metro più vicina: cinque minuti a piedi dalla stazione della metropolitana di Waterloo (seguite le indicazioni per South Bank) e dalla stazione della metropolitana di Westminster (uscita uno, seguite le indicazioni per Westminster Pier).

Enjoy!

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

2 Responses to Londra per teenagers (e non solo)

  1. Pingback: In viaggio con Harry Potter | The Family Company

  2. Liam Rispondi

    05/10/2012 at 03:01

    You can certainly see your enthusiasm within the article you write.

    The arena hopes for more passionate writers such as you who aren’t afraid to say how they believe. All the time go after your heart.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *