Guest Post: il massaggio infantile aiuta anche in viaggio

Oggi pubblichiamo il Guest Post di una nostra cara amica: Tata Massaggio, Insegnante Certificata AIMI (Associazione Italiana per il Massaggio Infantile) e IAIM (International Association of Infant Massage). Tata Massaggio si è avvicinata a questa passione con la nascita del suo primo bimbo: avendo avuto dei problemi seri in gravidanza e durante il parto, ha trovato nel massaggio infantile un valido aiuto per affrontare e superare le difficoltà. Oggi, si interessa di problematiche scientifiche relative allo sviluppo dei bambini, di yoga e fotografia, di agricoltura, ambiente e alimentazione.

L’idea di questo post condiviso è nata dalla consapevolezza che il massaggio infantile è uno strumento per rafforzare il legame tra genitori e bambini, sin dai primi giorni di vita insieme. Ma è anche un modo per rassicurare i nostri figli, calmarli e liberarli da tensioni e frustrazioni – cosa che può succedere spesso durante un viaggio. E allora ecco che il massaggio ci viene in aiuto… Sentiamo come da Tata Massaggio. Buona lettura!

Che siate fuori casa per tutto il giorno o dobbiate partire per mesi, solo da genitori comincerete ad accorgervi del valore vero della distanza e dell’importanza di ogni minuto in più trascorso con i vostri figli.

Durante i Corsi di Massaggio Infantile capita spesso di raccogliere le testimonianze delle neomamme, appena tornate al lavoro. Sentite cosa dice Laura: ‘Dopo il corso abbiamo cominciato subito a sperimentare il rito della nanna: ogni sera massaggio, bagnetto, pigiama e tetta. E così ha cominciato a dormire beata per tutta la notte, questo dava sicurezza a lei ma anche a me e al mio compagno che, passando molto tempo fuori casa per lavoro, ritrovavamo uno spazio intimo di condivisione, rilassamento e benessere.’

Anche perchè basta davvero poco per instaurare un momento di ‘bonding’ con il proprio piccolo: ovunque voi siate, a casa, in albergo, o ospiti da parenti e amici, potete facilmente ricostruire il set tipico delle lezioni di massaggio, con un bel cuscino contenitivo, una calda coperta, un diffusore di aroma leggerissimo, una ciotolina con dell’olio di mandorle spremuto a freddo, voi e il vostro cucciolo.

Mantenere la vostra routine quotidiana del massaggio – soprattutto se siete lontani da casa, magari in viaggio, in vacanza, o a casa di amici – potrebbe essere un modo per rilassare i vostri bimbi ed aiutarli a scoprire il mondo senza sentire troppo la mancanza di casa: il massaggio abbreviato di Tata Massaggio dura solo pochi minuti ma è in grado di offrire tutti i benefici della comunicazione e del rilassamento di cui il vostro bambino necessita, con o senza olio.

Ecco la sequenza:

  1. Prendi la testa tra le mani e, se gli piace, fai dei piccoli cerchi
  2. Libro aperto sulla fronte
  3. Piccoli cerchi intorno alla mascella
  4. Libro aperto sul torace
  5. Rolling delle braccia, mani aperte
  6. Il Sole e La Luna oppure I Love you per l’addome
  7. Rolling delle gambe
  8. La pressione con i pollici sulla pianta del piede
  9. Avanti e indietro sulla schiena
  10. Pettinare la schiena

Insomma abbracciatevi e massaggiatevi il più possibile: in casa, fuori casa, quando potete.

Per avere maggiori informazioni su Tata Massaggio diventa fan della sua Pagina su Facebook, dove troverete presto anche la sequenza delle foto con il massaggio abbreviato su bambola!

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.