Visitare Las Vegas con bambini

Las Vegas, la città del peccato, può sembrare una meta non adatta ad un viaggio con bambini. In realtà, questa città è molto più del gioco d'azzardo che l'ha resa famosa in tutto il mondo! Un immenso parco giochi a cielo aperto, pieno di energia vitale, di luci e colori che lascerà a bocca aperta grandi e piccini! E che dire delle tantissime meraviglie da visitare nei dintorni? Ecco, dunque, i nostri suggerimenti. Family-friendly, naturalmente!

E’ possibile visitare Las Vegas con bambini? Certamente si! E’ come tuffarsi in un enorme luna park, pieno di luci, colori e sorprese! Ma facciamo un passo indietro…

Las Vegas è stata una tappa di passaggio durante il nostro viaggio on the road negli Stati Uniti. L’itinerario percorso fino ad ora ci ha fatto scoprire luoghi meravigliosi: Los Angeles, il Sequoia National Park e la Death Valley, ma le sorprese non sono ancora finite. Dopo paesaggi colorati e forgiati generosamente dalla natura, eccoci di nuovo su strada. Da camperisti quali siamo, restiamo come sempre stupiti dalle meravigliose case viaggianti americane.

American RV

Chilometri e chilometri di paesaggio quasi lunare per trovarci catapultati improvvisamente tra le sfavillanti luci di Las Vegas! Pensate sia una città non adatta alle famiglie? Lo pensavamo anche noi. In realtà, visitare Las Vegas con bambini si rivilerà un’esperienza piena di sorprese!

Siamo arrivati!

Siamo arrivati!

E’ vero, Las Vegas è nota in tutto il mondo come la città del peccato, la città della perdizione, la città folle… Molti sono gli appellativi che si è vista attribuire, visto che qui è il gioco d’azzardo a farla da padrone. Detta così, quest’oasi in mezzo al deserto può sembrare quanto di più lontano ci possa essere per un viaggio family. In realtà, abbiamo scoperto che Las Vegas è una città estremamente a misura di bambino: grandi e piccini si ritroveranno catapultati in un immens0 parco giochi. Colori, luci, spettacoli: l’energa magica che si respira qui vi entrerà dentro e vi trasporterà in una dimensione da ricordare!

Las Vegas con bambini: cosa vedere in città

Tutto ruota intorno alla Strip (la Striscia), ovvero la strada principale costellata di edifici che riproducono le opere più belle del mondo.

IMG_1410Noi restiamo solo una sera, non molto ma abbastanza per renderci conto di quanto sia impossibile annoiarsi per chiunque arrivi fin qui. E così, camminando tra la folla che sembra non finire mai, iniziamo il nostro tour. Di fronte a noi la statua della liberà: è il New York New York! Se viaggiate con teenagers, un’esperienza assolutamente da non perdere è quella del Roller Coaster: montagne russe alte 60 metri ad una velocità di 100 km/ora.

NewYork NewYork!

NewYork NewYork!

Dagli Stati Uniti ci ritroviamo improvvisamente in Italia! Eccoci al Bellagio, ispirato dalla affascinante cittadina che si affaccia sul lago di Como. Mi raccomando, mon andate via da Las Vegas senza aver assistito al romantico spettacolo delle fontane.

bellagio1

Uno dei soffitti del Bellagio

bellagio

In una delle sale del Bellagio!

Dal Nord Italia passiamo al Centro, perdendoci nelle luci del Ceasar Palace. Una perfetta riproduzione della fontana di Trevi ci accoglie all’esterno, mentre entrando veniamo abbagliati dall’eleganza e dall’opulenza dell’antica Roma.

Caesar

La Fontana di Trevi al Caesar Palace

E come non tuffarsi nel colorato mondo delle M&M’s?! I bambini ne resteranno estasiati!

mems

M&M’s

Ma se volete stupire i vostri bimbi, porteteli al Circus Circus Hotel! All’interno, vi troverete davanti il più grande circo stabile del mondo. E qui c’è anche l’unica area camper della Strip. Altro hotel molto consigliato per i bimbi è l’Excalibur: tutti pronti a correre indietro nel tempo fin nel Medioevo. Un vero e proprio castello dove si svolge uno spettacolo, il Tournament of Kings, animato da giostre cavalleresche e storie medievali.

excalibur

L’Excalibur

E per i ragazzi un po’ più grandicelli, non può mancare il tradizionale acquisto della t-shirt all’Hard Rock Cafè.

Hard Rock Cafè

Hard Rock Cafè

E davanti al Venetian, il silenzio! Restiamo veramente senza parole!

Il Venetian: uno splendore!

Il Venetian: uno splendore!

Girovaghiamo fino a notte per le affollate vie di Las Vegas, una sorpresa dopo l’altra, un susseguirsi tra stupore e curiosità.

LV

Se sentite il bisogno di allontanarvi per un po’ dalla folla e dalle luci della Stip, dirigetevi verso il Lied Discovery Children’s Museum.  Si trova accanto ad una biblioteca pubblica e offre mostre interattive per bambini di tutte le età. C’è anche un’area dedicata per i più piccini, con tanto di salotto per i genitori che, così, possono guardarli e, allo stesso tempo, lasciarli giocare in autonomia.  Dall’altra parte della strada, c’è poi il Natural History Museum ( Museo di Storia Naturale) con dinosauri a grandezza naturale e tante attività per i bambini.

Las Vegas con bambini: cosa vedere nei dintorni

A Las Vegas si potrebbe restare una settimana e anche più senza annoiarsi, e non parlo solo di slot e luci sfavillanti. I dintorni sono altrettanto meravigliosi! Sono molte le escursioni giornaliere che, senza percorrere troppi chilometri, si adattano ad una vacanza a misura di bambino anche in uno stato dove le distanze sono spesso infinite.

Un esempio? Se volete stupire i vostri bambini, includete nel vostro itinerario il Bonnie Spring Ranch! Purtroppo noi non avevamo abbastanza tempo a disposizione, ma ci siamo promessi di inserirlo in un nostro futuro tour nel Nevada: mostre storiche e spettacoli western, equitazione, zoo… chi non si lascerebbe rapire?

Oppure, potreste visitare llo Spring Preserve, a soli 9 chilometri dal centro: un complesso museale con delle sale interattive dedicate alla geologia, agli animali, alla vegetazione e ai nativi americani. E’ qui che si deve venire per scoprire tutta la storia della mitica Las Vegas!

Altri tre esempi sono il Red Rock Canyon (il Canyon delle Rocce Rosse, circa 30 chilometri), la Hoover Dam (Diga di Hoover, neanche 60 chilometri) e la Valley of Fire (Valle del Fuoco, 90 chilometri). Noi abbiamo scelto la Valle del Fuoco, sulla direttrice della nostra successiva destinazione.

Ma se avete intenzione di visitare Las Vegas con bambini e volete scoprire le altre, innumerevoli attività riservate ai più piccoli, date un’occhiatina a questo sito: Las Vegas for Kids!

Las Vegas con bambini: qualche consiglio

Las Vegas per famiglie: si o no? Prima di partire, ho fatto molte ricerche in rete e devo dire che questa è una domanda che ricorre spesso e che divide l’opinione pubblica. Dal mio reportage, avrete capito cosa ne penso. Sono convinta che Las Vegas possa essere visitata tranquillamente con dei bambini.

Tuttavia, rimane una città che vive sul gioco d’azzardo e su tutto ciò che vi ruota attorno, per cui richiede una certa consapevolezza ed un atteggiamento responsabile da parte dei genitori. Ecco quindi i miei suggerimenti:

  1. rispettate i ritmi e le esigenze dei vostri bambini: Las Vegas vive di notte, ma se i vostri figli sono piccoli, non costringeteli a vagare con voi tra le luci sfavillanti della città fino a tardi.
  2. siate consapevoli che potreste trovare facilmente – sui marciapiedi, nei taxi o sulle insegne – pubblicità di spogliarelli, escort e club per adulti
  3. potrebbe succedere di incontrare, per strada, persone che hanno esagerato con il bere e con il fumo; non sono solitamente pericolosi, ma siate preparati a dare delle spiegazioni ai vostri figli
  4. evitate le stradine laterali della Strip
  5. Las Vegas ha un clima caldo e molto secco, pertanto è importante bere spesso ed avere sempre dell’acqua con sè
  6. per i teenagers, Las Vegas può essere un gran divertimento; ma anche nascondere insidie da cui, invece, bisogna stare lontani. Se intendete lasciarli soli, pianificate di incontrarli spesso durante il giorno e limitate le aree in cui possono muoversi. Sappiate inoltre che a Las Vegas e in tutto il Clark County c’è una legge coprifuoco per i minorenni (sotto i 18 anni): ovvero, non possono girare se non sono accompagnati da un genitore o da chi ne fa le veci, nei seguenti orari: dalle 22 alle 5 dalla Domenica al Giovedì e da mezzanotte alle 5 il Venerdì ed il Sabato, nei giorni festivi e nelle vacanze estive; sulla Strip, le ore di coprifuoco sono: dalle 21 alle 5, il venerdì, il sabato e nei giorni festivi tutto l’anno.

E voi ci siete mai stati a Las Vegas? Avete suggerimenti da condividere? Pensate possa essere una meta a misura di bambino? In attesa di leggere le vostre opinioni nei commenti, vi do appuntamento alla nostra prossima tappa USA: la Valle del Fuoco!

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

One Response to Visitare Las Vegas con bambini

  1. Pingback: Parchi USA: la Valle del Fuoco, ovvero la Valley of Fire | The Family Company

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!