10 cose da non perdere in Costa Azzurra con bambini

Si è rivelata un’autentica sorpresa questo nostro viaggio con bambini in Costa Azzurra. E non era nemmeno in programma: tutto è successo quasi per caso e, come spesso accade, le cose non programmate si rivelano poi le più belle!

costa azzurra con bambini

Un connubio perfetto di sole, mare, spiagge sublimi, musei interattivi e divertimento adatto a tutte le età. Ecco allora qualche suggerimento utile ed una serie di idee family-friendly, in caso decidiate di organizzare una vacanza in Costa Azzurra con bambini.

1. Antibes: Marineland, Aquaspash e Kids Island

Ad Antibes troverete uno dei più grandi acquari del mondo, dove poter incontrare delfini, balene e orsi polari: Marineland. Noi non ci siamo andati, ma l’ha testato per noi mamma Stefy e, dal suo racconto, sembra davvero una tappa da non perdere se visitate la Costa Azzurra con bambini.

marineland delfini

Accanto a Marineland sorge Aquasplash, il più grande parco acquatico della Costa Azzurra, con scivoli, piscine, aree gioco e tanto altro.

costa azzurra con bambini

Sempre parte del complesso ed imperdibile per i bambini, è Kids Island – con diverse aree gioco, un parco avventura, un labirinto, la possibilità di cavalcare i pony e tante altre attività pensate per i più piccoli.

2. Frejus: Base Nature e Parco Zoologico

A Frejus abbiamo scovato, quasi per caso, uno dei luoghi che più ci sono piaciuti della Costa Azzurra: il Base Natureuna ex base aeronavale trasformata in un enorme complesso, ideale per le famiglie con bambini e per chiunque ami la natura, lo sport, il mare e le attività all’aria aperta. Gli edifici che una volta erano caserme oggi ospitano le sedi delle varie associazioni sportive e culturali. La pista d’atterraggio degli aerei è diventata una bellissima pista ciclabile, affiancata da una pista roller e da una pedonale. Gli spazi immensi fuori, invece, sono stati trasformati in parchi gioco, prati, pinete, piscine, percorsi natura, un’area adibita al mini-skate, campi da tennis, da calcio, da bocce e persino una spiaggia lunga un chilometro e mezzo.

costa azzurra con bambini

L’ingresso al parco è gratuito, mentre il parcheggio è a pagamento nei mesi di Luglio e Agosto. All’interno della base troverete due punti ristoro, servizi igienici accessibili anche ai disabili, diverse fontanine, aree attrezzate per pic-nic, noleggio bici, risciò, monopattini e skate. E, ovviamente, non manca un  vecchio aereo militare in bella mostra, che ha reso felici i miei piccoli esploratori!

base nature frejus

Sempre a Frejus, una tappa imperdibile per tante famiglie locali e non è il Parc Zoologique de Frejus, 16 ettari di zoo visitabili a piedi o anche a bordo della propria auto attraverso percorsi appositi.

costa azzurra con bambini

3. Monaco: Oceanografico e Giardini Esotici

Il Principato di Monaco è senza dubbio un luogo che affascina grandi e piccini. Basta raccontare che lì ci vive un vero principe e promettere ai più piccoli di assistere al cambio della guardia che, puntuale, si tiene tutte le mattine alle ore 11:55 presso il Palais du Prince.

Sempre a Monaco, da non perdere il Musée Océanographique , che si trova in un bellissimo palazzo degli inizi del ‘900, in pieno centro storico. L’acquario/museo si snoda attraverso diversi piani. Ai piani superiori ci sono le diverse vasche con i pesci, mentre al piano terra c’è il Museo del Mare, che ospita sottomarini, pesci imbalsamati e ricostruzioni di imbarcazioni antiche. La chicca in più: con l’ascensore potete arrivare alla terrazza panoramica dell’ultimo piano, con vista strepitosa su tutta Monaco!

costa azzurra con bambini

Per parcheggiare, usate il parcheggio sotterraneo del Museo (Le Parking des Pecheurs), collegato alla struttura da ascensori e scale mobili. E per sgranchire un po’ le gambe,  a due passi dall’acquario,  c’è un bel parco giochi tutto in legno (accanto ai giardini Les Jardins St. Martins).

Un’altra tappa da includere eventualmente in una gita a Monaco, ma che noi non siamo riusciti a vedere per mancanza di tempo, sono i Giardini Esotici. Qui – oltre ad esserci tantissime specie di piante – è possibile visitare una serie di spettacolari grotte naturali, ricche di stalattiti e stalagmiti. Una particolarità: ho letto che il percorso delle grotte inizia nel punto più alto del Principato, ma trova la sua massima profondità a diversi metri sotto il livello del mare!

4. Nizza: Musée de la Curiosité et de l’Insolite

Il Musée de la Curiosité et de l’Insolite è stato fondato da un collezionista incallito e amante dello spettacolo: Jean-Pierre Speidel. Si tratta di un percorso tra effetti ottici, statue animate, magia e arte, adatto sia ai grandi che ai bambini. Non manca un ricco calendario di spettacoli e persino una Scuola di Magia: attività laboratoriali e corsi di magia pensati per i bambini a partire dai 7 anni (solo in francese, purtroppo). All’interno del museo, troverete anche un ristorante a tema.

costa azzurra con bambini

Credits: Musee de la Curiosite

E, per una pausa ed una vista mozzafiato, dirigetevi sulla collina che domina il porto vecchio, dove si trova il bellissimo parco giochi Parc de la colline du Château. Tantissimo verde e tantissimi giochi, che includono persino un percorso avventura adatto a tutte le età: ovvero una serie di reti poste tra gli alberi e percorribili in tutta sicurezza dai bambini.

Il parco è raggiungibile a piedi, utilizzando le scale poste alla fine di Quai des États-Unis (escalier Lesage) oppure con l’ascensore in Art Deco di Place Garibaldi oppure, ancora, con il trenino turistico di Nizza.

5. Cannes:  la Walk of Fame

Non potete visitare Cannes, senza improvvisarvi star del cinema e scendere lentamente, con il naso all’insù, dal famoso tappeto rosso del Palais du Festival. Proprio accanto, poi, inizia la Walk of Fame, ovvero un percorso  le impronte delle mani delle star più famose al mondo, immortalate in “riquadri” posti sul marciapiede che circonda il Palazzo del cinema. Isabella Rossellini, Sophia Loren, Sylvester Stallone, Spike Lee e tanti altri.

costa azzurra con bambini

Per una pausa dedicata interamente ai bambini, vi segnalo Fun City: un immenso parco giochi al coperto di circa 1200m²; all’interno anche un ristorante e uno spazio dedicato agli adulti con wifi gratuito e riviste. Si trova a La Bocca (47, avenue Maurice Chevalier).

6. Le Isole Lerins

A soli 15 minuti di traghetto da Cannes, c’è un vero paradiso per chi desidera allontanarsi dalla folla e dal glamour della Costa Azzurra. Due isole, per lo più selvagge – ideali per una gita fuori porta con i bambini. Noi abbiamo visitato la più grande delle due, l‘Isola di Santa Margherita, dove si racconta sia stato imprigionato il misterioso Uomo Con La Maschera Di Ferro.  Natura incontaminata, mare cristallino e leggende da inseguire. Un mix perfetto, non trovate?

spiagge costa azzurra

La seconda isola, invece, si chiama Saint Honorat è di proprietà di una comunità di monaci cistercensi e trabocca di spiritualità, oltre – ovviamente – ad essere dominata da una natura selvaggia.

Maggiori informazioni sulle isole e su come raggiungerle da Cannes potete trovarle nell’articolo dedicato.

7. Mougins: Eco Parc, Cité des Sciences 

A soli 7 km da Cannes, nell’entroterra, sorge l’Eco Parc di Mougins, anche noto come Città della Scienza. Un percorso educativo ed interattivo, adatto ai bambini anche molto piccoli. Il museo propone diverse sezioni e laboratori, tutti divisi per età – con tantissime mostre ed eventi sugli esseri viventi, sulla natura e sul corpo umano. Un luogo dove si impara giocando e sperimentando. All’esterno del museo, c’è una bellissima area giochi interamente costruita con materiali ecologici, ad ingresso gratuito.

costa azzurra con bambini

8. Saint Barnabé: Fort Apache

Un po’ più distante, a circa un’ora d’auto da Cannes, sorge Fort Apache, un ranch immerso nella natura e aperto a grandi e piccini, dove è possibile trascorrere l’intera giornata tra animali e bellissime passeggiate. Nel ranch vivono cavalli e docilissimi pony che è possibile cavalcare sotto l’occhio attento dei bravi istruttori.

9. Le grotte di Saint Cézaire

 Non lontano da Grasse, la capitale dei profumi, c’è un luogo davvero splendido, capace di mettere d’accordo grandi e piccini: le grotte di Saint-Cézaire. Un giorno da trascorrere all’insegna dell’avventura, visitando questo reticolo lungo a circa 40 metri sotto terra e lungo 200 metri. fatto di gallerie, stalattitti e stalagmiti, concrezioni a forma di stelle e formazioni luminose. Le grotte si visitano in piccoli gruppi accompagnati da una guida (purtroppo solo in inglese e francese), ma meritano davvero la visita. Durante l’escursione, ad un certo punto la nostra guida ha persino improvvisato un piccolo concerto, facendo vibrare alcune stalattiti!

costa azzurra con bambini

La temperatura nelle grotte è sui 15°C, per cui – anche se ci andate d’estate – non dimenticate di portare qualche felpa e di indossare scarpe con suola di gomma, per non scivolare. Parcheggio gratuito, un ristorante in loco, aree pic nic e tantissimo verde completano il quadro.

10. Gonfaron: il Villaggio delle Tartarughe 

Non vicinissimo alla costa, nell’entroterra – a Gonfaron per la precisione – c’è un villaggio davvero speciale: Le Village des Tortues , ovvero il villaggio delle tartarughe. Una sorta di viaggio nel tempo per incontrare e conoscere questi animali così antichi. Il villaggio si trova ai piedi del Massif des Maures ed è una vera oasi di pace per queste creature quasi preistoriche! Ce ne sono oltre 2800!

Il percorso si snoda lungo camminamenti e sentieri ombreggiati e permette di visitare la Clinica, i vivai, le piscine dedicate alle tartarughe d’acqua, l quarantena, piscine di tartarughe d’acqua, la zona dedicata alla riproduzione e la Nursery, istituita per garantire la protezione delle specie.  Sapevate infatti che la tartaruga è il rettile più a rischio in Francia?

Costa Azzurra con bambini: consigli pratici

Se visiterete la Costa Azzurra d’estate, non dimenticate di esplorare la Riviera francese e le sue spiagge. Quelle che abbiamo provato noi le raccontiamo in questo post.

Se, invece, state programmando un viaggio con bimbi in bassa stagione, vi segnalo il Carnevale di Nizza e la Festa dei Limoni di Mentone, entrambi in programma a Febbraio. Sempre a Febbraio, a Cannes, si tiene il Festival dei Giochi

Per quanto riguarda gli alloggi e dove fare base, noi abbiamo scelto Cannes (in questo articolo trovate tanti suggerimenti su dove dormire e dove mangiare in questa bella cittadina della Costa Azzurra).

 

 

 

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!