Dove dormire in Bretagna on bambini tappa per tappa

Ve lo già detto che adoro dormire in luoghi insoliti? Qualsiasi sia la destinazione, qualsiasi sia il Paese che visitiamo, cerco sempre qualche alloggio fuori dal comune. E, con la Bretagna, ho giocato facile.

dove dormire in bretagna con bambini

Chambre d’hôtes, hotel traboccanti di giochi, tende mongole, case sull’albero. Davvero. Alcuni dei nostri alloggi in Bretagna meritavano, da soli, questo straordinario viaggio con bambini nella regione forse più selvaggia della Francia. Del nostro itinerario on the road ho già scritto tempo fa (qui il link), descrivendolo tappa per tappa. Uno dei percorsi più belli mai fatti con i bimbi. Ora vi racconto invece dove dormire in Bretagna con bambini.

Castello di Comper Bretagna

Un’avventura forgiata da natura e leggende. Una natura imponente che, nei secoli, ha creato il più perfetto dei parchi gioco e, dolcemente, lo ha incastonato qui, tra cielo e mare. Leggende che hanno fatto sognare adulti e bambini. Inseguendo le tracce di Mago Merlino, Morgana, Lancillotto e Re Artu. Ecco. Questa è la Bretagna. Familiare e piacevolmente aliena, un po’ francese un po’ britannica, un po’ vacanza balneare un po’ avventura.

bretagna con bambini les jardines de broceliande

Vi ho convinti? Allora bando alle ciance. È tempo di passare alla pratica! Parliamo di… dove dormire in Bretagna con bambini. Seguendo l’itinerario fatto da noi un paio di estati fa, condividerò le strutture che abbiamo sperimentato in prima persona, tappa dopo tappa. Ma segnalerò anche quelle che avremmo tanto voluto provare se solo ci fosse stato posto (ve l’ho già detto vero che noi siamo i professionisti del last minute?!). Non posso quindi consigliarvele per esperienza diretta, ma vi assicuro che – soprattutto per alcune- rifarei tutti e 10.000 km pur di dormirci anche una sola notte!

Iniziamo dalla prima tappa in terra bretone: la Foresta di Broceliandedove dormire in bretagna con bambini

itinerario bretagna on the road

Foresta di Broceliande e dintorni

Se organizzare un viaggio con bambini in Bretagna, la foresta di Borceliande è certamente uno di quei luoghi da vedere. Tra questi boschi, infatti, pare siano passate figure leggendarie, come Mago Merlino e Re Artù. Magia pura, vero? Bé, l’hotel dove abbiamo dormito lo è altrettanto. Magico, intendo. Si trova in Via Cappuccetto Rosso. Non è un ottimo inizio? E  si chiama la Locanda dei ViagGiocatori 

auberge-des-voyajoueurs alberghi insoliti in bretagna

Giochi dall’Africa e dall’Asia

Il concept dell’hotel sembra uscito dalla testa di un bambino. Oltre 5.000 giochi provenienti da tutto il mondo traboccano da scaffali e riempiono giardini. E sono tutti a completa disposizione degli ospiti. Non è sufficiente per decidere di partire subito per la Bretagna?! Se siete curiosi e volete saperne di più, di questo hotel ho parlato nel dettaglio in questo post.

auberge-des-voyajoueurs giochi 10

Se non avessimo trovato posto nella Locanda dei ViagGiocatori, la mia scelta sarebbe ricaduta su Le Grenier d’Ernestine, a Breal-sous- Monfort. I proprietari di questo B&B hanno un sacco di figli, per cui sono abituati ad avere bambini in giro e questa è la migliore garanzia, credo, per chi cerca un alloggio davvero family-friendly. Il B&B ha 5 stanze di varia grandezza, semplici e colorate, che ospitano dalle 3 alle 6 persone. In giro troverete giochi a volontà e, per i più piccini (su richiesta) i proprietari mettono a disposizione una culla da campeggio. Non manca una piccola fattoria con asini, cavalli e caprette. Prezzi a partire da 80 euro.  sito grenier-ernestine.com

Saint Malo dove dormire in Bretagna con bambini

La seconda tappa del nostro viaggio con bambini in Bretagna è stata Saint Malo, la città dei pirati, da abbinare ad un’altra icona francese: Mont Saint Michel. Noi abbiamo dormito in un gîte davvero carino ed economico a Saint Méloir des Ondes, ad una decina di chilometri da St Malo, immerso nella campagna bretone e quindi davvero rustico e tranquillo: Les Gîtes Ruraux du Tertre Bal.

B&B Saint Malo

Camere essenziali ma pulite, ma anche comodissimi cottage con entrata indipendente (la nostra scelta), ideali per le famiglie con bambini, che – tra l’altro – hanno ognuno il proprio angolo BBQ per una bella grigliata all’aperto. Non manca un piccolo angolo giochi proprio di fronte ai cottage e, pagando un extra, è possibile aggiungere la colazione che viene servita in una piccola sala comune.

dove dormire in bretagna con bambini

La vera chicca però è un vecchio e malandato fienile, riconvertito in una enorme sala giochi, con gonfiabili, tappeto elastico, ping pong e tanto altro! Ovviamente il luogo preferito dei miei piccoli viaggiatori.

dove dormire in bretagna con bambini

Prezzi per i cottage a partire dai 90 euro in su a notte. Sito: gites.tertrebal.free.fr

Altre alloggi per bambini a San Malo e dintorni:

  • St Malo – Hotel San Pedro: piccolo e curatissimo, con vista mare e colazione stratosferica. Si trova all’interno delle mura, in una zona molto tranquilla ma vicinissimo al bastioni e alla piscina con acqua marina. Sito: sanpedro-hotel.com
  • St Malo – Hotel Le Nautilus: molto popolare, sempre all’interno delle mura ma in posizione più centrale. Ottimo rapporto qualità prezzo (family room da 90 euro a notte).
    Camping
  • St Malo – Residence Reine Marine: non è a buon mercato, ma gli appartamenti sono molto belli e hanno vista strepitosa sulla baia di St Malo. Prezzi da 70 a 200 euro a notte per appartamento. Sito: residence-reinemarine.com
  • Cancale – Ferme de la Vieuville: un B&B che offre anche appartamenti indipendenti (ma affittabili solo settimanalmente). Si trova a soli 5 minuti a piedi da Cancale e chicca da non sottovalutare: ha una piscina riscaldata

Costa di Granito Rosa

Per esplorare la Côtes-d’Armor e e la sua meravigliosa Costa di Granito Rosa, abbiamo fatto base a Perros Guirec, una delle cittadine balneari più gettonate tra le famiglie locali. Si trova in posizione strategica per esplorare i dintorni, ma è anche un ottima soluzione per chi vuole rilassarsi e fare un po’ di mare. Una chicca: ogni Giovedì a Luglio e Agosto, lungo la spiaggia di Trestraou prende vita un programma di spettacoli dedicati alle famiglie con giochi, arti circensi, musica e tanto altro.

Plage de Trestraou, Perros Guirec, Cotes d'Armor Bretagna Francia

Plage de Trestraou, Perros Guirec, Cotes d’Armor

Purtroppo, a Perros Guirec non siamo stati fortunati per quanto riguarda l’alloggio. Avevamo prenotato un appartamento indipendente gestito da una exapt inglese trasfertasi in Bretagna oltre 10 anni prima. La posizione dell’appartamento era perfetta per noi, in collina, con vista oceano, lontano dal frastuono cittadino ma abbastanza vicino al mare che era raggiungibile a piedi, anche se forse un po’ scomodo con i bambini, perchè il ritorno era tutto in salita. Purtroppo però la pulizia lasciava davvero a desiderare, per cui non mi sento nè di segnalarlo nè tanto meno di consigliarlo.

In alternativa…

Char a Bancs Ferme – Plelo

Un po’ più scomodo per esplorare la costa, ma davvero meraviglioso a detta di una mia cara amica che ci è stata con la sua famiglia e che l’ha definito “uno di quei posti davvero speciali“. Si tratta di una fattoria è gestita dalla famiglia Lamour, che ha abbracciato la filosofia dell’ecoturismo e della sostenibilità ambientale.

hotel bretagna

Oltre al ristorante, ci sono 5 camere arredate in stile rural chic (che però accolgono solo due persone) e 4 cottage indipendenti, perfetti per le famiglie e attrezzate per i bambini. Ovviamente, essendo in piena campagna, c’è tantissimo spazio per correre e giocare e, vera chicca del B&B, un bellissimo forte di legno, con gallerie, scivoli e altalene.

hotel bretagna

Prezzi non a buon mercato ma nemmeno altissimi: in estate, i cottage costano in media circa 700 euro alla settimana, a seconda della struttura che si sceglie.  Sito: www.aucharabanc.com

Ho fatto poi qualche ricerca in rete e queste soluzioni potrebbero essere altre valide alternative in zona:

St Alban – Ferme de Malido: è una fattoria che si trova a soli 4 km dalle spiagge di Pléneuf Val-André e non lontano da Erquy. Offre cinque stanze in formula B&B, due cottage indipendenti ed un sacco di attrazioni fantastiche per i bambini. Una su tutti un labirinto di mais, un percorso avventura e tanti giochi. Durante l’estate, vengono organizzati tour notturni del labirinto, grigliate, serate celtiche e tanto altro. Sito: www.malido.fr

Perros Guirec – Le Ranolien: ideale per chi ama i villaggi turistici. Si trova ad un km circa dalla spiaggia e offre un’area per le tende, roulottes in affitto e graziosi cottage che possono ospitare fino a 6 persone. All’interno c’è una spa ed un’area wellness, un cinema, una serie di piscine esterne con scivoli ed una piscina riscaldata coperta per i giorni di pioggia. Non mancano ovviamente i parchi gioco, il mini club, ristoranti e pizzerie.

Plouguiel – Auges Francois Avete mai provato a dormire in una tenda mongola? Noi si e l’abbiamo fatto proprio qui in Bretagna. Non lungo la Cote d’Armor, ma nei pressi di Carnarc (dettagli più avanti). Questo campeggio, invece, si trova non lontano da Paimpol e le tende sono super accessoriate con televisione, divani ed angolo cottura (quella che abbiamo provato noi invece era molto più basic).  Contatti: non ho trovato il loro sito internet, ma potete telefonare allo 0296923238 oppure prenotare tramite uno dei tanti portali di booking in Francia (ad esemipo www.iha.fr)

Port de Plaisance – Hotel Aigues Marine. Si trova proprio di fronte al mare e vicinissimo al centro; offre family room, piscina, ristorante, plaestra e sauna. Prezzi intorno ai 120 euro a camera (per le family room). Sito: aiguemarine-hotel.com

Finistere

In realtà non abbiamo dormito in questa zona della Bretagna. Per motivi di tempo, ci siamo fermati qui una sola giornata, quando da Perros Guirec ci siamo spostati a Carnac. In realtà però, la regione dei Finistere offre davvero tanto per le famiglie con bambini. A cominciare dal Parc Naturel Regional D’Armorique e dalla drammatica bellezza della Crozon Peninsula.

Se, dunque, nel vostro itinerario volete fermarmi qualche giorno in quest’area, ecco le strutture che avevo adocchiato quando ho preparato il nostro programma di viaggio.
Lanniron – L’Orangerie de Lanniron. Una splendida struttura che offre millemila soluzioni: campeggio, cottage, case mobili e stanze d’albergo. Si trova immerso in un bellissimo parco, con tanto di campo da golf e lezioni anche per i più piccini. C’è inoltre un bellissimo acquapark, un parco giochi e la possibilità di noleggiare biciclette. Sito: lanniron.com
Le Faou – Ferme Apicole de Terenez. L’avevo adocchiata perchè mi piacerebbe da morire dormire con i bimbi nella fattoria di un apicultore! Questa qui ha anche un piccolo museo a tema gratuito, un parco giochi per i bambini, la possibilità di noleggiare biciclette e, ovviamente, la possibilità di incontrare una miriade di animali. Propone stanze family che ospitano fino a  A 10 minuti d’auto, troverete le spiagge e i fossili della Crozon Peninsula. L’ambiente è ovviamente molto rustico e i prezzi assolutamente interessanti (60 euro per una stanza da quattro persone, colazione inclusa).
Lanildut – Le Nide d’Iroise. Un B&B che sposa la filosofia del turismo ecosostenibile, utilizzando solo materiali naturali. Tutti gli alloggi infatti sono costruiti con pietra e legno: è possibile alloggiare in comode stanze oppure in affascinanti casette tutte di legno e immerse nella natura. L’atmosfera di relax e di benessere è rafforzata dalla spa e dai giardini tropicali del Bed and Breakfast. Si trova proprio di fronte al mare. Sito: hebergement-nature-bretagne.com

Morbihan ddove dormire in bretagna con bambini

Ci siamo fermati nel Morbihan per visitare Carnac e i suoi menhirs, patrimonio UNESCO. Ci siamo poi spostati verso Lorient per visitare la Citè de la Voile e abbiamo proseguito fino a Vannes, ultima tappa del nostro on the road in Bretagna.

Carnac, Bretagna con bambini

A Carnac abbiamo dormito nella famosa tenda mongola. Un campeggio davvero inusuale e bellissimo, che propone diversi alloggi – tutti fuori dal comune.

dove dormire con bambini a carnac

Oltre alle yurte, è possibile prendere in affitto carovane gypsi, bellissime case sull’albero, persino bolle trasparenti in mezzo al bosco (quest’ultime, purtroppo solo per due persone). Tutti i dettagli sul campeggio Dihan Evasion li trovate in questo post

yurta 13

Per qualcosa di più normale ma sempre low cost, vi suggerisco il Camping des Menhirs, vicinissimo al mare. Il campeggio offre sia piazzole per le tende sia case mobili da affittare. All’interno, troverete una grande piscina con scivoli, una piscina coperta parchi gioco, noleggio bici, possibilità di cavalcare pony, mini club e tanto altro. Sito: lesmenhirs.com

A Vannes, invece, abbiamo dormito in un classico hotel, di quelli moderni e funzionali – il Park&Suites Appart Hotels. L’hotel non è centralissimo rispetto a Vannes, ma l’abbiamo scelto per l’ottimo rapporto qualità-prezzo e per le stanze che in realtà sono piccoli bilocali con angolo cottura.  Sito: www.parkandsuites.com/fr

vannes

Altri alloggi nel Morbihan che meritano senz’altro un’occhiata:

Lizio – Cours des Artisans. Un bellissimo B&B, stiloso e allo stesso tempo family-friendly. Ha solo tre stanze da letto, per cui tranquillità e relax sono assicurate. Di fronte al B&B, c’è un piccolo negozio di cercamica che offre lezioni a misura di bambino. Sito: coursdesartisans.com

Berric – Le Moulin du Bois. L’avevo adocchiato perchè, tra i miei innumerevoli desideri di viaggio, c’è quello di dormire in un mulino. Ma non sono riuscito ad incastrare una sosta a Berric nel nostro itinerario di viaggio; mi accontento di condividere questa piccola scoperta con voi con la richiesta di raccontarmi assolutamente se riuscite ad andarci!! Naturalmente il mulino non è più in funzione, ma lo chambre d’hote che ne è stato ricavato sembra assolutamente delizioso. Ha tre family room, la piscina ed un giardino con altalene, scivoli e giochi vari. C’è persino un fiume in cui poter pescare o andare in barca e due asinelli da coccolare, Pipo e Oslo. Sito: moulindubois.com

Languidic – Ranch de Calamity Jane Un altro di quei posti da provare assolutamente e che da soli meriterebbero un viaggio con bambini fino in Bretagna. Come fa intendere il nome, si tratta di un ranch trasformato in un “tipi d’hote”. Sapete cos’è un tipi (o tepee)? Eccoli qui:

calamity jane

Le singolari tende possono ospitare fino ad 8 persone; il ranch propone anche tantissime attività a tema e sul posto troverete giochi altrettanto singolari ed un ristorante che sembra un vero saloon! Sito: www.leranchdecalamityjane.com

CE2-CM1 Ranch Calamity Jane 4

La chicca in più! Parcabaut- Ile de Groix

Immaginate di dormire letteralmente all’interno di un nido che penzola tra gli alberi. E immaginate l’eccitazione dei vostri bimbi. Ecco,questo è IL luogo che mai avrei voluto perdermi in Bretagna e invece… Era tutto pieno! Non è proprio comodissimo, perchè si trova su di un’isoletta lungo la costa del Morbihan   – quindi non è certamente di strada. Ma, a giudicare dalle foto, merita alla grande una piccola deviazione.

hotel bretagna

Si trova su Ile de Groix (per arrivarci, bisogna prendere il traghetto da Lorient) ed è a metà tra un parco avventura e un campeggio. Si dorme in gigantesche tende sferiche (ovviamente impermeabili) sospese tra gli alberi. Le tende si raggiungono attraverso un sistema di reti che, di giorno, diventano anche un divertentissimo percorso da fare tutti insieme. Alcune tende sono più in alto di altre, per cui – a seconda della disponibilità e dell’età dei vostri bimbi, potete scegliere quelle che più fanno al caso vostro. Dico quelle e non quella perché ogni tenda può ospitare al massimo due persone, per cui dovrete per forza dividervi.

Nel campeggio troverete ovviamente bagni e docce ed un bar-ristorante molto alla mano. Parcabout è aperto da Luglio a Settembre. Prezzi: 96 euro a notte a tenda. Sito web (solo in Francese): parcabout.fr 

***

Bene, elenco finito 🙂 Cosa ne dite? Se non siete convinti, ricordate che ci sono sempre gli appartamenti vacanza, affittabili anche per un giorno o due e prenotabili online. Ne ho parlato estensivamente in questo post.  Oppure, potete dare un’occhiata al sito chambre d’hotes e ai portali dei vari enti turistici locali.

Naturalmente, se siete già stati in Bretagna e avete alloggi da suggerire, scriveteceli nei commenti! Sarò felicissima di allungare la lista!

Buon viaggio famiglie viaggiatrici!

***

Credits photo:

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!