Un po’ d’Africa in Spagna: il Bioparco di Valencia

“Mamma, sembra di essere in Africa!”

Come dargli torto? Ci ritroviamo di fronte ad un paio di rinoceronti bellamente stesi al sole e da loro ci separa solo un piccolo ruscello d’acqua. Poco prima, un gruppetto di elefanti si faceva la doccia sotto una cascata di acqua fresca e alcune giraffe mangiavano in tranquillità le foglie di alti alberi.

bioparco valencia 15

bioparco valencia

bioparco valencia

Ma non ci troviamo in Africa. Siamo in Spagna, nel famoso Bioparco di Valencia, il quale – secondo un sondaggio si Tripadvisor – è tra i 10 migliori parchi zoologici d’Europa. Nato con lo scopo di “preservare l’ habitat delle specie come requisito indispensabile per salvare le specie stesse“, è un luogo unico ed una tappa imperdibile se si organizza un viaggio con bambini a Valencia.

bioparco valencia

La filosofia è quella dello zoo-immersion, ovvero immergere completamente il visitatore in ecosistemi ricreati quanto più fedelmente possibile rispetto a ciò che si trova in natura, senza gabbie né barriere innaturali: 100 metri quadrati, 250 specie e più di 4.000 animali, per ciascuno dei quali è stato ricreato il proprio ecosistema e separati dai visitatori solo da argini, pietre, corsi d’acqua, staccionate e pontili.

bioparco valencia 6

Gli animali convivono nel Bioparco allo stesso modo che in natura, in gruppi a volte anche di specie diverse che coabitano nel medesimo habitat.

bioparco valencia 9

bioparco 16

Organizzare la visita Bioparco Valencia

La visita del Bioparc comincia con l’attraversamento del bellissimo ponte lungo 154 metri che attraversa il lago del Parco de Cabecera.  Dopo di che, è possibile assistere ad una proiezione di benvenuto, per poi ritrovarsi nel boulevard principale, su cui si affaccia un ristorante-caffetteria, l’anfiteatro ed un negozio di souvenir. Dal boulevard si accede ai diversi ecosistemi: la Savana, l’Africa Equatoriale e i Boschi del Madagascar.

bioparco valencia 7

Ogni area è collegata all’altra attraverso sentieri e tunnel che conducono a vari punti di osservazione.

Savana africana
Nella Savana troveremo i più grossi erbivori africani, come zebre, antilopi, gru, giraffe e rinoceronti bianchi.

bioparco valencia 14

bioparco valencia 4

bioparco valencia 13

Grazie a vetri speciali, sarà possibile osservare cosa succede nel sottosuolo e vedere le tane degli oritteropi ed i grandi termitai africani. Ci sono ovviamente anche i leoni e alcuni uccelli, come le cicogne.

Bioparc Valencia 2

Africa Equatoriale

Questa è la sezione più estesa del bioparc e include una grande area dedicata agli uccelli africani ed una zona, invece, che ospita scimmie e gorilla, circondati da mandrie di antilope bongo, bufali rossi ed un branco di potamocheri.

bioparc valencia 5

In questa sezione troverete anche l’unica ricreazione al mondo della caverna di KITUM, che si trova in Kenia. La leggenda vuole che queste caverne siano state scavate dagli elefanti alla ricerca di sali minerali.

bioparco valencia

Da una fessura della roccia è possibile osservare una mandria di bellissimi elefanti.

bioparco valencia 12

A poca distanza, ippopotami e coccodrilli condividono il proprio habitat con rane e rospi di diversi colori e uccelli acquatici.

bioparco valencia 11

Madagascar
Nell’isola del Madagascar troviamo 7 specie diverse di lemuri ed è stata la zona che ho preferito di più: questi graziosi ed allegri animali saltano da un albero ad un altro, sfiorandoti la testa, corrono tra le due gambe, giocano a due passi da te, mangiano e bevono a distanza davvero ravvicinata. Una sensazione bellissima ed un’esperienza magica per grandi e piccini!

bioparco valencia 2

Qui troverete anche fenicotteri ed altri bellissimi uccelli che osserverete talmente da vicino, da poterli quasi sfiorare!

bioparco valencia 3

bioparco 20

Le attività speciali del Bioparco

Ci sono varie attività a cui poter partecipare per rendere la visita ancora più interessante:

  • assistere ai pasti degli animali: alle 11:45 tocca agli scimpanzè, alle 12 vengono accuditi i forilla, alle 13:30 hli aviary e anche gli elefanti. Gli orari sono indicativi e potrebbero subire delle modifiche dovute ad esigenze organizzative.
  • lo spettacolo dei rapaci è un’altra iniziativa molto affascinante che prende vita nell’anfiteatro del Bioparco, ad orari prestabilit: durante la settimana (dal Lunedi al Venerdì) alle ore 13, mentre nei weekend e nei festivi alle ore 13 e alle ore 16. A Luglio ed Agosto, tutti i giorni alle ore 16:30 e alle ore 19:30. Non serve prenotare, ma l’anfiteatro ha una capacità massima di 1000 persone.
  • le giornate speciali: durante l’anno vengono organizzate delle giornate a tema, con incontri, laboratori per bambini, visite speciali e tavole rotonde. Il calendario completo di queste iniziative, lo trovate a questo link

Servizi del Bioparco Valencia

Per i momenti di relax ci si può anche sedere nel ristorante-cafeteria situato nella lodge africana oppure i bambini possono giocare in una zona a loro riservata chiamata Ndoki.

C’è un bel negozio di souvenir, nei pressi dell’anfiteatro e, a fine percorso, un simpatico parco giochi a forma di nave.

Non mancano toilete e vending machine lungo i vari sentieri, per una pausa ristoratrice.

Come arrivare al Bioparco Valencia

Il Bioparco di Valencia si trova nel parco Cabecera alla fine dei Giardini di Turia. I giardini di Turia, lunghi più di 11 km. sono stati ricavati dal letto originale del fiume Turia, che è stato deviato per salvare la città e gli abitanti daai continui allagamenti. Al suo posto sono stati creati questi magnifici giardini dove si può passeggiare, fare sport, giocare.

A PIEDI

A seconda di dove fate base, potreste raggiungere il Bioparc anche a piedi, passeggiando lungo i giardini del Turia in direzione del Parco di Cabecera (Parque de Cabecera)

IN BICICLETTA

Come vi ho raccontato in questo articolo dedicato a cosa fare a Valencia con bambini, le bici sono un ottimo modo per spostarsi nella bella cittadina spagnola e ci sono diversi punti dove è possibile noleggiarle. I giardini del Turia hanno una bella ciclabile che arriva fino al bioparco; qui troverete comodi parcheggi per le vostre due ruote.

MEZZI PUBBLICI

Si può raggiungere il bioparco con le linee autobus 7-17-29-61-81-95 e con la linea 3 e la linea 5 della Metropolitana (uscita Nou d´Octubre che dista circa 10 minuti a piedi dal Bioparc Valencia).

Bioparco Valencia Orari e Prezzi

Le casse del Bioparco aprono alle 100 della mattina tutti i giorni, ma gli orari di chiusura dipendono dal periodo dell’anno: nell’immagine sotto, presa dal sito del Bioparc, troverete tutti gli orari mese per mese.

Nota bene: alcuni animali potrebbero essere difficili da vedere a fine giornata, a causa delle condizioni climatiche e di luce.

HORARIOS 2015 - BIOPARC VALENCIA web

Per quanto riguarda i costi di ingresso: biglietto adulto 23,80 euro; biglietto bambini 4-12 anni 18,00 euro; gratuito per i bambini sotto i 4 anni. Sconto per famiglie numerose: 15%.

È possibile acquistare i biglietti online, a questo link.

Per organizzare il viaggio con bambini a Valencia

Per pianificare al meglio un viaggio con bambini a Valencia, ecco i miei articoli su questa bellissima destinazione a misura di famiglia:

PS se visitate il Bioparco nella bella stagione, non dimenticate cappellini e crema solare!

Contatti

Bioparco Valencia
Avenida Pío Baroja, 3
46015 Valencia

 

 

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

2 Responses to Un po’ d’Africa in Spagna: il Bioparco di Valencia

  1. Ale Rispondi

    03/04/2015 at 15:43

    Ma che meraviglia!!! Ci dobbiamo davvero tornare e inserire il parco tra le cose da fare!!!

    • Valentina Cappio Rispondi

      03/04/2015 at 18:18

      Il bioparc è davvero meraviglioso! Al rospetto piacerebbe un sacco, ne sono sicura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *