La sagra delle castagne a Soriano nel Cimino

Oggi ospito con immenso piacere il racconto di una nostra affezionata lettrice, mamma Federica, che condivide con noi una suggestiva sagra che si svolge nel suo paese e qualche altro suggerimento per un weekend autunnale con bambini a Soriano nel Cimino.
L’autunno è ormai iniziato, l’aria diventa più pungente, la natura si incendia di mille colori. Bello organizzare – di questi tempi – un weekend con bambini fuori porta, magari approfittando di qualche interessante evento l che, in realtà, ha una duplice veste: celebrare il frutto autunnale per eccellenza e rievocare uno degli eventi più significativi della storia del paese.
sagra della castagna soriano nel cimino
A fare da sfondo, il castello Orsini che domina su tutto e che sembra proteggere Soriano proprio come accadeva nei tempi antichi.

La Sagra delle Castagne a Soriano nel Cimino

La Sagra delle Castagne di Soriano in Cimino, una delle più belle e suggestive manifestazioni storico-rievocative d’Italia, si svolge durante i primi due weekend di Ottobre.

sagra delle castagne di soriano nel cimino

La festa, che – come suggerisce il nome – celebra la famosa castagna dei Monti Cimini – ha in realtà origini antichissime e pare e sia legata a doppio filo con una festa istituita alla fine del XV secolo per ricordare il tentativo di conquista del Castello di Soriano da parte del signore di Vignanello Pier Paolo Nardini e la sanguinosa battaglia del Fosso del Buon Incontro, dove i sorianesi sconfissero gli invasori.

sagra delle castagne di soriano nel cimino

Per dieci giorni, la Sagra delle Castagne farà immergere la cittadina nella stessa atmosfera di quei tempi, sin dai preparativi. Soriano, infatti, viene divisa in quattro contrade, che fanno a gara nell’addobbare le strade, nel preparare le rievocazioni storiche ma, soprattutto, nella conquista dell’ambito Palio.

sagra delle castagne di soriano nel cimino

Il Palio si svolge nel primo weekend di Ottobre e consiste nalla Prova degli Arcieri  e nella spettacolare
Giostra degli Anelli. Insomma, una girandola di giochi medievali, con tanto di spade e veri cavalli! Molto bella da vedere è anche la premiazione finale.

Dal giovedì prima dell’inizio della sagra, aprono le taverne – una in ogni rione: San Giorgio, Trinità, Papacqua e Rocca. Si mangia bene e a prezzi onestissimi. Forse per le famiglie sono più accessibili le prime tre.
Durante tutta la durata della sagra, in ogni angolo del paese, vi imbatterete in riproduzioni dei mestieri medievali. L’ultima domenica c’è la fiera, con vendita di prodotti locali e il pomeriggio c’è la premiazione del “voiola d’oro”, ovvero un omaggio alle persone del paese che hanno fatto qualcosa di importante per Soriano.
sagra delle castagne di soriano nel cimino
Da non perdere, per grandi e piccini, le suggestive rievocazioni storiche: la Battaglia del Fosso del Buonincontro, l’investitura e le sfide dei Cavalieri medievali, l’inquisizione e la condanna al rogo della strega Giovanna Dabaldi, l’uccisione del Drago da parte del prode San Giorgio, le segrete e la sala delle torture del Castello Orsini, le ricostruzioni di vita medievale rappresentate nei singoli rioni.
sagra delle castagne di soriano nel cimino
E, ovviamente, appuntamento finale con il grandioso Corteo Storico “Soriano e i suoi Rioni”: oltre 500 figuranti in ricchi costumi medievali e rinascimentali, sflano nella piazza centrale e per le strade dell’antica cittadina. Chiude la manifestazione il tradizionale e gigantesco Riccio di Castagne, simbolo della festa.

Maggiori informazioni nel sito ufficiale dell’evento: www.sagradellecastagne.com

Cosa fare e cosa vedere a Soriano nel Cimino

Naturalmente, la Sagra delle Castagne è solo una buona occasione per venirci a trovare. In realtà, Soriano nel Cimino è una splendida destinazione a misura di bambino e lontano dai classici circuiti turistici, adattissima per un weekend autunnale in famiglia. O una gita fuori porta in qualsiasi periodo dell’anno, a dire il vero.
C’è tanto da fare e da vedere in paese e nei dintorni. Prima fra tutti, la faggeta – una foresta di faggi secolare con percorsi adatti a tutti.
faggeta_del_cimino_074
Molto bello da vedere il Castello Orsini (organizzano lavoratori per bambini nelle stanze del castello).
Fate tappa anche a Palazzo Chigi Albani, il quale – però – in questo periodo è chiuso per ristrutturazione; ma hanno invece riaperto da poco i giardini all’italiana del palazzo, bellissimi e sicuramente apprezzati da grandi e piccini se c’è una bella giornata si sole. Da vedere le fontane del rione papacqua adiacenti al palazzo Albani. Merita una visita anche il duomo nella piazza centrale dove è conservata una reliquia di Papà Giovanni Paolo II.
soriano
Nella stagione estiva, nel rione Papacqua, apre un parco giochi molto carino per i bimbi, dove c’è un laghetto con papere e cigni . Il parco si chiama appunto “Le  paperelle”; qui troverete anche un bar dove potersi sedere e mangiare un gelato e, con la bella stagione, organizzano sempre qualche evento: musica, feste, spettacoli, ecc. Oppure, se non avete voglia di impegnarvi con programmi e visite strutturate, semplicemente passeggiate tra le stradine del borgo. Troverete sorprese e dettagli da immortalare ad ogni passo, credetemi.
soriano nel cimino 1

Dove dormire e dove mangiare

Per un weekend romantico o con figli più grandicelli, consiglio Palazzo Catalani – un bellissimo palazzo storico ma forse poco adatto ai bimbi più piccoli. Molto bello e confortevole, invece, è l’Hotel Eremo, con ristorante annesso che – di sabato sera – propone anche attività di animazione per i bimbi. Nella zona della faggeta, invece, suggerisco il B&B  Il boschetto dei Castagni oppure la Rosa Cimina.
Per quanto riguarda i ristoranti, da non perdere I Tre Scalini che si trova proprio nella piazza centrale. Poco dopo la chiesa di S.Agostino, c’è il ristorante la Taverna dei Frati e – fuori dal paese – nella foresta di faggi ( la Faggeta, appunto) – c’è il ristorante La Baita, dove si mangia benissimo sopratutto specialità della Tuscia.
Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!