Scioccante: “il cacciatore di bambini neri”

Scioccante. Devastante, deprimente.

Il sito Elmundo.es ha pubblicato un articolo che ha fatto inorridire il mondo. Pare che sulla bacheca Facebook di un tal Eugene Terreblanche, sia stata postata la foto di un ragazzo bianco che posa orgoglioso con un fucile in mano e con ai suoi piedi – a mo di trofeo – un bambino nero, apparentemente senza vita.

La polizia sta ora cercando di identificare l’uomo nella fotografia e soprattutto sta cercando di capire chi ha inserito il post  e se l’immagine tanto agghiacciante sia vera o frutto di un fotomontaggio.

Il nome utilizzato per il profilo Facebook richiama l’ex leader del Movimento di Resistenza Afrikaner (AWB) di estrema destra Eugene TerreBlanche, assassinato nell’aprile del 2010. Sul profilo del noto social network ,Terrorblanche si descrive come un impresario a cui piacciono la musica africana, i Simpson, le armi bianche e il fuoco. Il profilo non è aperto a tutti,  ma l’ultima volta che è stato possibile consultare la pagina, Terrorblanche contava 589 amici e numerosi sostenitori, come riporta il Corriere della Sera.Questa la notizia nuda e cruda, che meriterebbe ora un post di commento profondo ed intelligente. Eppure, l’unica cosa che riesco a fare è osservare in silenzio l’immagine e provare dolore. Quel bimbo potrebbe essere mio figlio. E allora la mente comincia a vagare: pedofilia, droga, violenza, distruzione. E’ questo il mondo che lascio in eredità ai miei bimbi?

No, non riesco a commentare la notizia con un post intelligente, né profondo. Resto solo qui, di fronte a tanta aberrazione, inebetita, senza parole.  E proprio non riesco a capire come sia possibile, nonostante sia data per certa la natura sociale dell’uomo, che il mondo sia invece sempre più connotato da odio e violenza.

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

2 Responses to Scioccante: “il cacciatore di bambini neri”

  1. VAINOA Rispondi

    30/08/2011 at 09:35

    IO HO 2 FIGLI METICCI , IL PADRE E SENEGALESE ED ORA HO PAURA , QUANDO GUARDO LA FOTO VEDO IN QUEL BIMBO MIO FIGLIO DI APPENA 3 ANNI , QUANTA AMAREZZA E DOLORE STO PROVANDO E TANTA E LA PAURA.
    NON POSSO NON PROVARE RABBIA E RANCORE VERSO QUEL UOMO , E TANTA LA CRUDELTA CHE VEDO IN QUELLA FOTO , ALLORA ANCHIO MI CHIEDO CHE COSA LASCIO HAI MIEI FIGLI IN EREDITA. CIO CHE VORREI E CHE IL MONDO CAMBIASSE IN MEGLIO MA STA PEGGIORANDO ANNO DOPO ANNO.

    • The Family Company Rispondi

      30/08/2011 at 16:47

      Ti capiamo e ti appoggiamo Vainoa. Grazie per aver lasciato la tua testimonianza. Di fronte a certe immagini, io per prima mi lascio prendere dallo sconforto. Ma poi, provo a ricordare che, per fortuna, c’è ancora tanto di bello in questo mondo. Bisogna guardare il bicchiere mezzo pieno… per i nostri figli. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.