Il Carnevale di Venezia per bambini

credits: fra_cas

credits: fra_cas

Il Carnevale di Venezia, si sa, è famoso in tutto il mondo e affascina da sempre grandi e piccini. Perché? Perché Venezia – in questo periodo –  si anima di colori, musica e feste;  l’atmosfera diventa magica, allegra e stravagante e la città, con i suoi canali, diventa un palcoscenico a cielo aperto.

Il tema dell’edizione 2013, che si svolgerà da sabato 26 gennaio a martedì grasso, 12 febbraioè dedicata ai colori

perché ogni colore comunica e suscita un’emozione e a questa ciascuno di noi associa uno stato d’animo. I colori sono quanto di più soggettivo vi sia, e condividono con lo spirito del Carnevale l’infinita varietà e il numero dei mascheramenti, a propria volta corrispondendo alle nostre infinite diverse attitudine

Il Carnevale di Venezia si aprirà dunque il 26 gennaio con “La festa veneziana sull’acqua“: un grande spettacolo serale sull’acqua ed un corteo di maschere che annunciano l’arrivo del Carnevale alla città. La festa continuerà la Domenica mattina (27 gennaio) alle 11, con il corteo acqueo che mollerà gli ormeggi da Punta della Dogana e navigherà lungo tutto il Canal Grande sino a giungere nel popolare Rio di Cannaregio- All’arrivo delle barche, si apriranno gli stand eno-gastronomici, che offriranno al pubblico cicheti, specialità veneziane e i dolci della tradizione del Carnevale per antonomasia: le fritole e galani.

Credits: www. carnevale.venezia.it

Credits: www. carnevale.venezia.it

Sempre Sabato 2 Febbraio, inizierà lo Spettacolo Teatrale Itinerante “Segreti a Venezia” (Piazza San Marco, dalle ore 11.00). Nello stesso giorno avrà anche inziola quarta edizione del Carnevale Internazionale dei Ragazzi, dal titolo Il Leon MusicoSperimentazione, tradizione e creatività, che si terrà da sabato 2 febbraio, appunto, fino a martedì 12 febbraio presso i Giardini della Biennale di Venezia (Padiglione Centrale) e a Ca’ Giustinian, con ingresso e attività gratuiti. La rassegna prevede una serie di laboratori, atelier creativi e spettacoli, tutti dedicate ai ragazzi. Per maggiori informazioni sul programma, è consigliabile visitare il sito della Biennale.

Domenica 3 febbraio, s’inaugura finalmente il “Gran Teatro di Piazza San Marco”, una spettacolare struttura scenica che riproduce le grandi macchine teatrali del passato e  cuore del Carnevale di Venezia.

A scendere dal Campanile di San Marco è la splendida Maria del Carnevale di Venezia 2012. Si tratta di un volo mozzafiato, una grande prova di coraggio ripresa dalle telecamere e dai fotografi di tutto il mondo ostrega!” 

Dalle 11, i gruppi storici in costume si alterneranno sul palco del Gran Teatro affiancando il corteo Dogale, in attesa del Volo dell’Angelo, che è previsto – sempre in Piazza San Marco – alle ore 12. E’ possibile prenotare anticipatamente i posti per assistere sia allo spettacolo dei gruppi storici che al Volo dell’Angelo (20 euro in parterre, 100 euro posti riscaldati; i bambini fino a 12 anni non pagano; per maggiori informazioni, clicca qui). Accessi alla platea a partire da €5.

Gli altri due voli in programma sono quelli dell'”Aquila” (domenica 10 febbraio alle 12), e del “Leon” (martedì 12 febbraio alle 17).

Infine la grande festa del Martedì grasso del 12 febbraio, con la Premiazione della Maria del Carnevale 2013 (alle 16.30 in Piazza San Marco) e la Vogata del Silenzio, un corteo acqueo di gondole e barche tradizionali a remi che percorre il Canal Grande, da Rialto a San Marco. Quando il corteo raggiunge Punta della Dogana si celebrerà un simbolico addio al Carnevale, dando appuntamento all’edizione 2014 (Imbarco gondole a Riva del Carbon, davanti a Ca’ Farsetti, dalle 23:30; partenza corteo ore 24.00; prezzo singolo €75, intera gondola max 5 posti €350).

Ricchissimo, poi, il programma collaterale “Cultura”, accompagnato da un’altrettanto ricca offerta indoor all’insegna dell’ intrattenimento. Segnalo, ad esempio, tre appuntamenti particolarmente interessanti, anche se non proprio per bambini. La mostra di libri antichi sul colore nelle Sale Monumentali della Marciana, con letture teatrali musicate in tema commentate da un finissimo teorico del colore (il professor Manlio Brusatin). Una mostra sull’utilizzo storico dei colori presentata all’Archivio di Stato. E una rassegna cinematografica sui colori nel cinema all’Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti e alla Casa del Cinema. Per il programma completo, date un’occhiata al sito dell’evento.

Come tutti gli anni, poi, in Campo San Paolo, verrà allestita una bellissima pista di pattinaggio su ghiaccio – dedicata al divertimento dei più piccoli (e non solo).  Il pomeriggio sarà infatti dedicato ai bambini, mentre alla sera ci sarà tanta musica e  spettacoli di pattinaggio artistico. Tutto attorno, un villaggio di stand nello stile dei mercatini natalizi con prodotti dell’enogastronomia e all’artigianato tipico. Per maggiori informazioni: http://www.invernoveneziano.it

Se venite da lontano e avete bisogno di pernottare in loco, una buona idea potrebbe essere quella di alloggiare fuori Venezia, visto i prezzi che lievitano durante il Carnevale. Una buona offerta è quella di Move Hotel. Oppure, provate a dare un’occhiata nel trevigiano.  Un’alternativa al classico albergo, invece, potrebbe essere l’affitto di un appartamento per brevi periodi, sia a Venezia che nei dintorni (per maggiori informazioni, vi consiglio di leggere il post dedicato proprio a questa tipologia di pernottamento, con l’indicazione di tanti siti utili di prenotazione).

E ora, non vi resta che indossare la vostra maschera e partire! Enjoy!!

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

6 Responses to Il Carnevale di Venezia per bambini

  1. Pingback: Il Carnevale dei bambini di Viareggio | The Family Company

  2. Pingback: Il Carnevale di Putignano per bambini | The Family Company

  3. Pingback: Carnevale 2012: tutti gli eventi per bambini | The Family Company

  4. Venezia help Rispondi

    07/11/2013 at 11:40

    Il Carnevale di Venezia si rinnova ogni anno ed è sempre uno spettacolo unico e imperdibile!

  5. Pingback: Idee di viaggio: dove andare con i bambini a Febbraio? | The Family Company

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *