Il Carnevale di Viareggio per bambini

Continua la nostra carrellata sulle principali manifestazioni carnevalesche in Italia. Abbiamo parlato del Carnevale dei Bambini di Orentano e di quello famosissimo di Venezia. Oggi parliamo invece dell’altrettanto noto Carnevale di Viareggio, in programma dal 3 febbraio al 3 marzo, il quale – quest’anno – celebra il suo 140esimo anniversario.

Credits: joolia

Credits: joolia

La sfilata di carri a Viareggio è una tradizione che risale al 1873, quando alcuni ricchi borghesi decisero di mascherarsi per protestare contro le tasse: tra i giovani bene della città nacque l’idea di una parata di carrozze che fin da subito assunse carattere di sbeffeggio, in linea con la millenaria tradizione carnascialesca che ha lo scopo di mettere a nudo ed esorcizzare i problemi della società.

Carnevale di Viareggio 2012; credits: www.laversilia.it

Carnevale di Viareggio 2012; credits: www.laversilia.it

Una caratteristica inconfondibile del Carnevale di Viareggio è la povertà dei mezzi utilizzati con cui vengono costruiti i grandi carri allegorici, come la carta di giornale, la colla di farina, la creta, il gesso e i giunchi. Con questa tecnica di lavorazione, il Carnevale di Viareggio ha fatto propria la filosofia del recupero e del riciclaggio.

Se volete dare un’occhiata ai bozzetti dei carri 2013, cliccate qui.

Carnevale Viareggio 2012. Credits: www.laversilia.it

Carnevale Viareggio 2012. Credits: www.laversilia.it

Ma veniamo al programma!

Il Carnevale di Viareggio comincia ufficialmente il 2 febbraio, con la tradizionale Maratona del Burlamacco: la Burlamacca, vessillo simbolo del Carnevale, sarà fatta sventolare lungo tutta la Versilia, da Forte dei Marmi fino ad arrivare, intorno alle 19, in Piazza Mazzini a Viareggio. Qui, sarà issata sul pennone centrale.

Alle ore 15, un serpentone di canoe, capitanate da Burlamacco e Ondina, sfileranno attraverso i canali e le darsene di Viareggio, per raggiungere il punto di sbarco lungo il canale Burlamacca. All’arrivo in zona passerella, verranno consegnati i ritratti degli artisti centenari, rappresentati sul  carro allegorico precedentemente sistemato ad inizio della Passeggiata. Il carro realizzato dalla scuola media Don Milani  per la sfilata di apertura ed i canoisti sfileranno  lungo la Passeggiata e raggiungeranno  Piazza Mazzini.

Carnevale di Viareggio 2012. Credits: Claudio Vizzoni

Carnevale di Viareggio 2012. Credits: Claudio Vizzoni

Alle 18, tutti in Piazza Mazzini per l’esibizione del Circo Nero. In serata, il tradizionale alzabandiera suggellerà l’inizio del Carnevale e, subito dopo, si assisterà al Grande Spettacolo pirotecnico di Apertura.

Nelle domeniche seguenti, la kermesse si svilupperà, in un crescendo di iniziative, spettacoli e musica, attorno alle parate dei carri allegorici, dette “corsi mascherati”, in programma ogni domenica per tutto il periodo del Carnevale. Ecco tutte le date di corsi mascherati:

  • Primo Corso d’Apertura, domenica 3 febbraio, ore 15:00
  • Secondo Corso Serale di Gala, domenica 10 febbraio, dalle ore 16:00 alle ore 19:00
  • Terzo Corso della Rai, martedì 12 febbraio (in diretta televisiva su RaiTre), dalle ore 14:30
  • Quarto Corso della Tabernella, domenica 17 febbraio, alle ore 15,00
  • Gran finale domenica 3 marzo dalle ore 17 con il Corso Mascherato notturno di Chiusura che si concluderà con la proclamazione dei vincitori e lo spettacolo pirotecnico.

I bambini sono ovviamente sempre i benvenuti! Di sicuro, sarà un piacere immortalare i loro occhi stupiti e felici di fronte alla visione suggestiva dei carri allegorici. E poi,  ogni sabato precedente il corso mascherato, in Piazza Mazzini – cuore della passeggiata di Viareggio – e al Centro Commerciale Naturale (zona Mercato), ci sarà tanta musica, animazione, giochi e intrattenimento dalle 15,30. Il programma degli eventi collaterali e delle feste rionali non è, purtroppo, ancora definitivo.

Sempre per i bambini, ma anche per gli adulti, consigliamo di inserire nel programma anche una visita alla Cittadella del Carnevale, dove sono previste visite guidate gratuite, .

La Cittadella del Carnevale è un grande parco urbano, sito prossimità dello svincolo autostradale con l’Aurelia, che raccoglie la storia dei carri e dei maestri della cartapesta. Per informazioni rivolgersi agli uffici della Cittadella, aperti il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00. Telefono: 0584 – 53048/58071, fax 0584 – 51176. E-mail: cittadelladelcarnevale@ilcarnevale.com

Altre informazioni utili:

Biglietti per le parate: per assistere a ogni parata bisogna pagare un biglietto di ingresso, ad eccezione del Corso della Rai, che è a ingresso gratuito. Il costo del singolo biglietto è di 15 euro, 13 euro per comitive di 25 persone minimo, 10 euro ridotto militari e bambini dagli 11 ai 13 anni, gratuito per i bambini fino ai 10 anni compiuti. Esiste la possibilità di acquistare l’abbonamento a 5 sfilate, al prezzo di 28 euro. I biglietti singoli d’ingresso si possono acquistare presso la biglietteria della Fondazione Carnevale (Piazza Mazzini 22); i ticket delle tribune vanno prenotati via fax +39 0584/47077 o via e-mail biglietteria@ilcarnevale.com e pagate con bonifico bancario  prescelto.

Come arrivare a Viareggio: 
  • In auto. Dal sud la città della Versilia si raggiunge con l’Autostrada del Sole A1, fino a Firenze, e poi attraverso la Firenze Mare A11 e la Livorno-Genova A12. Dal Nord sempre tramite la A1 fino a Parma e poi l’autostrada della Cisa A15 fino a Santo Stefano, e quindi A12 Genova-Livorno. Il casello di uscita è Viareggio.
  • In treno. Ci sono tre linee che arrivano fino alla stazione ferroviaria di Viareggio: Ventimiglia-Torino-Genova-Pisa-Firenze-Roma, Genova-Parma-Bologna, Livorno-Milano.
  • In aereo. L’aeroporto più vicino è il Galileo Galilei di Pisa, a 36,5 km di distanza. Dall’Italia operano diverse compagnie: AirOne, Alitalia, Ryanair e WindJet.
Come muoversi a Viareggio:
  • Se siete in auto, ci sono diversi parcheggi di cui potete usufruire:
    • Parcheggi con sbarre: Piazza Nieri e Paolini, di fronte al Municipio;
    • Parcheggi Scambiatori gratuiti: Parcheggio via Einaudi ang. via Fratti– capacità 180 posti auto. Servito dal bus n. 26 e dal bus n. 25;
    • Parcheggi presso Terrazza della Repubblica – capacità circa 400 posti auto. Servito da bus extraurbani Forte dei Marmi/Viareggio, Pietrasanta/Pisa, Pietrasanta/Massarosa e Pietrasanta Torre del Lago;
    • Parcheggi viale Buonarroti – capacità circa 300 posti auto. Servito dai bus extraurbani Camaiore/Lucca, Pietrasanta/Massarosa e La Culla/Viareggio e ritornare al parcheggio tramite le stesse linee extraurbane;
    • Parcheggio via Bixio – capacità 271 posti auto. Servito dai bus n. 27. n. 28 e dalla linea Extraurbana Pietrasanta/Massarosa;
    • Parcheggio Stazione Vecchia – capacità 289 posti auto. Servito dai bus n. 23, 24, 31 e 32.
    • Altri parcheggi gratuiti: Parcheggio via Petrarca ; Parcheggio Palasport
    • Per altre informazioni, consultate il Sito internet: http://moverviareggio.it
  • Biciclette ad uso pubblico:  Il Comune di Viareggio mette a disposizione di cittadini, visitatori e turisti, biciclette per periodi di tempo illimitato. Per usufruire del servizio occorre ritirare la chiave presso l’ Ufficio del Cittadino, posto al piano terreno del Municipio, previo pagamento di una cauzione di € 10. La chiave consente di utilizzare qualsiasi bicicletta posta nelle rastrelliere del territorio comunale. Per ogni informazione: Tel. 800-703251 o e-mail: urp@comune.viareggio.lu.it
  • Taxi: Numero Unico 0584-45454
Per dormire, qui trovate qualche proposta soggiorno per il Carnevale.


Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

6 Responses to Il Carnevale di Viareggio per bambini

  1. Pingback: Il Carnevale di Putignano per bambini | The Family Company

  2. Pingback: Carnevale 2012: tutti gli eventi per bambini | The Family Company

  3. Pingback: Itinerari per bambini in Versilia | The Family Company

  4. Pingback: Carnevale in camper | The Family Company

  5. Pingback: Idee di viaggio: dove andare con i bambini a Febbraio? | The Family Company

  6. Pingback: Vacanze Toscana con bambini | The Family Company

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!