Ultimi scampoli d’estate in Romagna

Quando abbiamo voglia di farci coccolare, di respirare davvero aria di casa fuori di casa, noi andiamo lì. Dai nostri amici del Residence Villa Azzurra, a Rivazzurra di Rimini. La Riviera può sembrare una meta scontata, di fatto non lo è. Probabilmente non ha eguali in Italia, in fatto di ospitalità, strutture a misura di bambino e varietà dei divertimenti. Ma c’è molto altro. C’è un entroterra meraviglioso tutto da scoprire, che offre un piacevole diversivo al mare e anche tanti spunti di apprendimento per i nostri bambini.

E poi, come sempre accade, a fare la differenza sono le persone. Quelle che ti salutano con il sorriso ogni mattina, che ti raccontano della propria vita, delle proprie passioni e, perché no, anche delle proprie ansie e paure. Abbiamo scoperto, ad esempio, che Leandro, il proprietario di Villa Azzurra, ha paura di volare e ama talmente la sua città, Rimini, che fa fatica a passare anche un solo giorno lontano da casa. E sua moglie, invece, si divide – come una brava equilibrista – tra l’albergo, i suoi nipotini ed i suoi alunni. Poi c’è Claudia, la figlia. Bella, solare e piena di idee innovative.

Insomma, una famiglia come tante. Che ha scelto, per lavoro, quello di accogliere altre famiglie. E farle sentire a casa. Una famiglia innamorata della propria terra. Talmente tanto da diventare ambasciatrice di una Rimini oltre la Riviera. Quella Rimini che abbraccia colline, rocche, chiese antiche, buon cibo, tradizioni millenarie, favole e leggende.

Immaginate, dunque, un piccolo appartamento, invece dei soliti 15mq di un classico albergo. Immaginate, un moderno angolo cottura dotato di ogni confort. Immaginate un bel terrazzo. E la sera, cucinarsi da soli quello che più ci piace, magari a lume di candela, con una bottiglia di sangiovese e i bimbi che, accanto a noi, giocano tranquilli.

Immaginate una chiacchierata fra amici, la mattina, mentre prendete il caffè. E i piccoli birbanti che si contendono biciclini all’ultima moda. Immaginate uno stabilimento balneare, il Bagno 115, anch’esso a misura di bambino.

E, dopo il mare, o se non è più tempo di mare, tanti itinerari da scoprire: San Leo, Santarcangelo, San Marino, Verucchio

Immaginate. E poi, andate. Per approfittare di questi ultimi scampoli d’estate, ma anche per rendere un po’ speciale l’autunno, l’inverno e la primavera che arriveranno. A proposito, vi ho detto che il Residence Villa Azzurra è aperto tutto l’anno?

_______

Da fare nei dintorni:

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

5 Responses to Ultimi scampoli d’estate in Romagna

  1. saraeisuoi Rispondi

    14/09/2012 at 09:59

    Concoreo pienamente con quello che dici: il residence Villa Azzurra accoglie i suoi ospiti con amicizia e informalità… Anche noi abbiamo avuto il piacere di constatarlo!

  2. prendo appunti perché la zona mi interessa, più in questo periodo che d’estate quindi… buono a sapersi che il residence resta aperto tutto l’anno!!!

    • The Family Company Rispondi

      19/09/2012 at 21:19

      Come ti capisco, cara Monica! L’entroterra di Rimini è meraviglioso… e il mare fuori stagione imperdibile! Quasi quasi mi unisco a te… Fammi sapere quando ci vai ;-)

  3. Pingback: 5 mete per festeggiare San Valentino con i bambini | The Family Company

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>