Del Trentino non ci si stanca mai

L‘autunno è arrivato. L’inverno è alle porte. Ed io non faccio altro che pensare a dove passare i prossimi fine settimana. Il mare – con il freddo – ha un fascino tutto particolare. Ma la montagna… La montagna, se possibile, forse ancor di più. E quando dici montagna, dici Trentino, un luogo in cui natura e tradizione si uniscono in un’indescrivibile sinfonia di paesaggi alpini di rara bellezza, in cui tradizioni locali sono tramandate di generazione in generazione, con amore e rispetto, e dove l’accoglienza è autentica e familiare.

Per me andare in Trentino significa ricaricare le pile, godere di paesaggi che ristorano lo sguardo, scoprire il gusto di una cucina locale fatta di sapori semplici e genuini e vedere i miei figli divertirsi come non mai: prati immensi in cui correre e ruzzolarsi, aria fresca,  e tramonti infuocati. Cosa volere di più?

Per pianificare una vacanza in montagna con tutta la famiglia è bene scegliere con cura la zona da visitare e dove soggiornare. Ovviamente, la scelta migliore per i bambini è un luogo dove possano lanciarsi in avventure all’aria aperta insieme a voi, lontano da pericoli e a contatto con la natura! Tempo fa vi avevo parlato della Val di Fiemme e della Foresta dei Draghi di Latemar. Poi, vi ho parlato di Campo Base, un tour operator specializzato in soggiorni Family in Val di Sole, Val di Peio e Val di Rabbi, che propone una ricca offerta di attività a misura di bambino, come escursioni, laboratori, mungitura delle caprette, merende in malga e tanto altro. Tutte opzioni valide se desiderate passare qualche giorno lontano dal caos quotidiano, a contatto con panorami mozzafiato, natura incontaminata e ospitalità genuina!

E per dormire?  Leonardo e Alessio, i miei due piccoli esploratori, adorano rifugi alpini perché è un po’ come “portarsi la propria casa in montagna“, come dicono loro. E’ effettivamente una forte emozione quella di arrivare al rifugio nel tardo pomeriggio e aspettare, un po’ alla volta, che il silenzio diventi il padrone assoluto della montagna. Al tramonto i colori del cielo diventano di mille sfumature e i prati assumono un colore quasi dorato…

Ma confesso… ogni tanto adoro farmi coccolare dai servizi  all-inclusive degli hotel  … e in Trentino c’è solo l’imbarazzo della scelta…

A proposito, vi segnalo qualche evento da non perdere per i prossimi mesi…

  • Il Bramito del Cervo nel Parco Nazionale dello Stelvio in Val di Rabbi: 5 – 6 – 7; 12 – 13 – 14 ottobre
  • Oktoberfest Mezzana, 13 e 14 ottobre
  • Festa d’Autunno, Malè – Rifugio Mezol, 14 ottobre
  • Fiocchi di Natale in val di Rabbi: 7 – 8 – 9 dicembre 2012

____

Foto credits: CampoBase.Travel

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

10 Responses to Del Trentino non ci si stanca mai

  1. viaggideirospi Rispondi

    20/09/2012 at 11:45

    Sai che è una regione nel cuore!!!

  2. Tiziana Rispondi

    20/09/2012 at 16:24

    Per anni abbiamo conosciuto solo la Val D’Aosta, per noi è la zona montana più vicina. Poi un anno ho fatto un regalo a Piero: un bel soggiorno nel sud Tirol. L’ho amato subito, gli spazi ampi, bei panorami, incantevoli paesini. Gli agriturismi sperduti tra la natura sono fantastici. Per la gita di un giorno la Val d’Aosta è comoda da raggiungere ma se ho a disposizione più giorni il mio pensiero andrebbe a quella regione. Finora ci sono stata solo 2 volte e ho prenotato tramite il http://www.gallorosso.it un sito molto utile. Bacio

  3. Pingback: I mercatini di Natale: Trento | The Family Company

  4. trentino-in Rispondi

    18/10/2013 at 16:05

    Il Trentino in inverno permette di passare delle vacanze indimenticabili e magiche.

  5. HOTEL A RABBI Rispondi

    19/01/2014 at 23:34

    La Val di Rabbi in Trentino è l’ideale per trascorrere una bella vacanza con la propria famiglia: anche i bambini si divertono molto e in più l’aria fresca e pura fa bene per la loro salute. Per chi viaggia con i più piccoli la scelta ideale è quella di un luogo in cui si può stare all’aria aperta, a contatto con la natura. In più la Val di Rabbi propone una serie di attività interessanti a misura di bambino dalle escursioni a interessanti laboratori fino alle merende in malga e alla procedura di mungitura delle caprette a cui possono assistere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>