Asterix per un giorno: il Villaggio dei Galli in Armorica

Estremo Nord dell’Armorica. Lungo la “Côtes d’Armor”. Se saprete cercare bene, tra mare, scogliere di granito rosa e fitti boschi, si nasconde un vero villaggio gallico.

villaggio dei galli bretagna

Beh, proprio vero no. Ma una perfetta ricostruzione, sicuramente si. Forse, non troverete Asterix tra i suoi sentieri. Ma, non appena varcato l’ingresso, vi sembrerà di essere in un’altra dimensione.

villaggio dei galli bretagna

A metà tra un inusuale parco divertimenti tematico ed una ricostruzione storica, Le Village Galuois è davvero un must se organizzare un viaggio con bambini in Bretagna: decine di giochi antichi, rivisitazioni di giochi moderni, capanne, labirinti, laghetti e catapulte.

villaggio galli 13

Un vero tuffo nel passato. Un luogo davvero unico al mondo, che farà innamorare i vostri bambini.

villaggio dei galli bretagna 7

Ci sono affascinanti imbarcazioni galliche, che è possibile testare nel bel laghetto proprio all’ingresso…

villaggio dei galli bretagna 3

 Ci sono divertenti prove di abilità adatte a tutti…

villaggio dei galli 6

villaggio dei galli 5

villaggio galli 10

C’è la capanna del druido dove i piccoli galli andavano a scuola.

villaggio galli 8

Le Village Gaulois

Altalene davvero fuori dal comune…

villaggio galli 9

villaggio galli 11

La storia de Le Village Gaulois villaggio dei galli bretagna

Le Village Gaulois è nato nel 1986 per opera dell’Associazione M.E.E.M. con l’obiettivo di sostenere azioni di sviluppo in Africa. La scelta del luogo fu fatta in base al costo del terreno: erano disponibili tre ettari di terreno incolto in fondo ad una vallata dove scorreva un ruscello e c’era una fonte inesauribile di acqua pura.

villaggio dei galli bretagna

La scelta del tema gallico, invece, fu fatta sia perchè è la cultura celtica è alla base della storia bretone, sia per il costo contenuto delle opere di costruzione. Oggi, oltre ad essere un bellissimo parco tematico, il Village Galuois è anche un luogo dove si mira a diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente, della biodiversità e delle persone.

villaggio galli 12

Informazioni pratiche villaggio dei galli bretagna

Dove mangiare: all’interno del parco, c’è un ristorante anch’esso a tema; la scelta del menu però è abbastanza limitata e si riduce essenzialmente a crepes dolci e salate. Attenzione: durante l’alta stagione, il posto è preso d’assalto. Non si viene serviti: bisogna fare la fila alle casse, ordinare e pagare ciò che si è pagato. Una volta pronto, vi chiameranno e solo allora potrete prendere posto ai tavoli. Non è l’ideale con i bambini, ma tant’è. In alternativa, ci sono diversi spazi liberi e aree attrezzate per picnic.

Parcheggio: ampio parcheggio gratuito proprio di fronte.

Biglietti: adulti 6.00 €, bambini fino a 14 anni 5.00 €; sotto i 3 anni gratuito. Si paga solo l’ingresso; poi, una volta dentro, l’utilizzo di tutti i giochi e la partecipazione a tutte le attività del parco è gratuito.

Orari: il Villaggio Gallico è aperto dal 1 Aprile al 30 settembre dalle 12 alle 18; giorno di chiusura: sabato. Nei mesi di Luglio e Agosto aperto tutti i giorni dalle 10:30 alle 19.

Nei dintorni: a brevissima distanza (raggiungibili anche a piedi), ci sono il Planetario, la Città delle Telecomunicazioni (noi abbiamo visitato la Città delle Telecomunicazioni e, a mio avviso, non ne vale la pena; forse risulta più coinvolgente per ragazzi dai 12-13 anni in su, ma per bimbi più piccoli è decisamente poco stimolante).

Dove si trova: a Pleumeur-Bodou sulla Costa del Granito Rosa, traa Perros-Guirec, Trebeurden, e Lannion. Per arrivarci, seguite le indicazioni per PARC DU RADOME. Coordinate GPS: Latitudine 48.7842542; Longitudine -3.5263163

Maggiori informazioni sul Villaggio dei Galli, vi rimando al loro sito internet, con versione anche in Italiano: www.levillagegaulois.org

Per organizzare un meraviglioso viaggio con bambini in Bretagna, dai un’occhiata ai nostri racconti di viaggio:

 Organizzazione del viaggio: l’itinerario completo tappa dopo tappa
Organizzazione del viaggio: Dove dormire tappa dopo tappa
– Approfondimento: sulle tracce di Re Artu nella foresta di Broceliande
– Approfondimento: i giardini di Broceliande (un parco pieno di giochi, con percorsi sensoriali davvero da non perdere)
– Approfondimento: le Velo Rail, strane biciclette che vanno su rotaie
– Approfondimento: cosa fare con i bambini a Saint Malo, la città dei pirati
– Approfondimento: Mont Saint Michel con bambini

villaggio dei galli bretagna

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *