Riviera del Brenta con bambini: un week-end tra storia e natura

Qualche anno fa passai per caso al tramonto per la statale che collega Padova a Venezia e sarà stata la luce di quel momento o la poesia dei salici piangenti che si protraggono verso il fiume, ma quel giorno rimasi folgorata da questa zona, tanto qualche anno dopo la scelsi come il posto in cui vivere.
La Riviera del Brenta principalmente si snoda proprio lungo il fiume che collega le due antiche città e che nel passato era utilizzato proprio come via di comunicazione principale tra Venezia e Padova; è una destinazione perfetta per un week-end fuori porta o punto d’ appoggio ideale per chi invece ha come meta principale Venezia, ma anche la vicina Padova o Treviso

la riviera del brenta

 

Un salto nel passato 

Della Venezia dei Dogi ancora oggi ne conserva l’ eleganza con le sue ville venete , un tempo residenze estive delle ricche famiglie veneziane. Alcune di queste sono abitate, ma visitabili in alcuni periodo dell’ anno, altre trasformate in hotel e ristoranti e altre ancora sono invece veri e propri musei.
Prima tra tutte Villa Pisani, la preferita di mia figlia Ilaria, che nonostante le varie gite con la scuola o centri estivi, non la stanca mai e spesso mi chiede di riportarla.

Villa pisani è maestosa e regale, conta 168 stanze che portano il nome di chi nel passato vi soggiornò: dogi principi e imperatori tra i quali il Napoleone Bonaparte che la acquistò nel 1807 dal doge Pisani, per poi passare agli Asburgo e infine proprietà dello Stato quando venne annesso il Veneto al regno d’ Italia nel 1868 diventando un museo.
villa pisani

All’ interno è possibile visitare le stanze con arredi e affreschi ancora perfettamente conservati , tra i quali uno di Gianbattista Tiepolo nella sala da ballo
tiepolo

napoleone
Quello che però piace di più a Ilaria sono i giardini: 14 ettari dove poter passeggiare e giocare. Inutile a dirsi che la parte preferita in assoluto è il labirinto, uno dei più belli in Europa, al centro del quale c’è una torretta.

Noi giochiamo così è chi prima arriva ovviamente vince e poi dall’alto può aiutare, o imbrogliare chi ancora cerca la strada…Anche nel passato era oggetto di giochi, una dama mascherata si posizionava sulla torretta e il cavaliere solo una volta attraversato il labirinto e raggiunta la torretta  poteva svelare l’ identità della dama fino a quell’ istante sconosciuta.

labirinto

E poi girando nei giardini andiamo alla ricerca di altri luoghi dal fascino antico come le scuderie, l’ orangerie, la ghiacciaia, le serre tropicali e le torrette d’avvistamento.

stalle

qui il link con tutte le informazioni: http://www.villapisani.beniculturali.it/

Di fianco a Villa Pisani si trova Villa Rossi Foscarini, sede di un interessante Museo della calzatura, in quanto questa zona è un polo calzaturiero molto importante in Italia. La mostra conta 1500 paia di scarpe da donna di lusso che mostrano l’ evoluzione di questo indumento dal ‘700 ad oggi. La villa viene inoltre usata  non di rado  per manifestazioni e laboratori per bambini.

VILLA ROSSI 2

VILLAROSSI

http://www.museodellacalzatura.it/

Proseguendo verso Venezia , a Mira troviamo Villa Widmann , anche questa visitabile e spesso sede di mostre ed eventi culturali , anche qui da vedere con i vostri bimbi ci sono i bellissimi giardini dove vivono pavoni e altri volatili. La barchessa della villa inoltre  ospita una bella collezione di carrozze antiche .
Queste sono quelle che secondo me possono essere più adatta alla visita con i vostri bambini , ma ovviamente ce ne sono tante altre visitabili e altrettanto belle.

 

E navigar mi è dolce in questo fiume…
Il modo sicuramente più adatto per godersi la Brenta è dal fiume : da Marzo a Ottobre  è possibile navigare su battelli con ponte panoramico,  offrendo  ai turisti escursioni con varie possibilità : da poche ore a tutta la giornata a seconda del tempo a disposizione e del budget, quasi  tutti prevedono comunque visite guidate ad alcune delle più belle Ville, lungo le vie degli antichi burchielli veneziani del ‘700

navigare

 l’ idea in più
se siete dotati di spirito di avventura potete noleggiare un House-boat, imbarcazioni che non necessitano di patente nautica , la velocità di crociera è di 12km/h e che vi permetterà di  navigare secondo i vostri tempi e i vostri gusti, sarà sicuramente un’ avventura divertente da vivere, ancor di più se si viaggia in compagnia di amici ( le imbarcazioni sono generalmente da 8 posti in su )

anleger-fluss-sile

 

La natura attorno alla Brenta

Parlando sempre di navigazione dalla località Campagna Lupia è possibile effettuare una gita alle valli di pesca sulla foce del Brenta con itinerari naturalistici che spaziano dalla visita ai caratteristici Casoni dei pescatori, il birdwatching e racconti delle vecchie tradizioni dei pescatori, sul loro sito si legge :

Atn Laguna sud con i suoi battelli via accompagna in un ambiente silenzioso e armonioso, un mondo sospeso tra acqua e cielo, uccelli e piante, raccontandovi un ‘intensa storia fatta di tradizioni, di casoni, di leggende di pescatori e racconti di caccia . un’ area rimasta intatta per millenni e riportata negli ultimi anni alla sua dimensione integra e affascinante, battezzata il parco d’acqua di Venezia 

casone 1

 

http://www.atnlagunasud.it/

 

Lungo la Riviera invece sono numerosi i percorsi ciclistici che costeggiano il Brenta immersi nella natura e alcuni adatti anche ai i bambini;  pedalando , non sarà così difficile vedere oche, anatroccoli, e altri uccelli o costeggiare le ville veneto come zone di campagna con animali che riposano all’aperto.

www.rivieradelbrentabike.it

ciclabile 2

E poi c’è Dolo

E in mezzo alla Riviera c’è Dolo, un piccolo paese ricco di storie e leggende da raccontare; già l’origine del nome porta dietro di sé varie ipotesi, suggestiva quella che racconta che alla fine del 400 venissero mandate qui le da Venezia le persone indesiderate macchiate da colpe.

lSizeRender

La sua nascita e sviluppo  è strettamente legato alla Serenissima , per esempio da qui partiva la “Seriola” acquedotto del seicento che  a Venezia  forniva l’ acqua potabile presa dal Brenta

Passeggiando per il la zona pedonale vi troverete sull’ “isola bassa” e camminerete proprio  dove una volta scorreva il letto del fiume, infatti, cosa strana, c’è un ponte in mezzo alla piazza!

D’estate i bimbi corrono sotto l’ antico Squero cinquecentesco, un tempo il luogo  dove venivano riparate le imbarcazioni che viaggiavano lungo la Brenta e oggi punto di ritrovo soprattutto durante la bella stagione, dove trascorrere le sere tra chiacchere e gelati.

FullSinder

Qui a Dolo c’è un mulino  del 1500 , grazie  al quale il paese ha avuto il suo sviluppo economico e commerciale. Ad esso è legata anche la storia  del miracolo della “Madonna dei Molini”, che secondo le cronache del tempo  ha restituito la vista nel 1814  al parroco cieco inginocchiato a pregare nei pressi della statua.

 

FullSender

Dolo è un centro colorato e vivace, ricco di manifestazioni culturali, artistiche, sportive ed eno-gastronomiche, spesso la domenica troverete mercatini dell’ artigianato o antiquariato…

da non perdere

la seconda domenica di  Settembre e Aprile c’è il mercatino dei bambini, dove dietro alle bancarelle colorate troverete bimbi dolesi che vendono i loro  giochi e vari oggetti che non usano più

FullSizeRender

 

Gli eventi più belli

dovendo pensare ad un week end con bambini, non sarebbe male farlo coincidere con qualcuno degli eventi più importanti, alcuni particolarmente affascinanti

Il carnevale 

Be’ siamo sotto Venezia ovvio che questa  sia una festa particolarmente sentita dalla tradizione

A Stra, per esempio  vengono aperte le porte di Villa Pisani per la festa di Carnevale una parata di gruppi mascherati con premio finale per quello più bello e originale;  quest’ anno la festa  si terrà Domenica 12 Marzo

stra
A Dolo invece il caratteristico “Carnavale dei Storti” che si tiene ogni anno quasi un mese dopo il martedì grasso.
Due giorni di festa per adulti e piccini e la sfilata di carri con la proclamazione del carro più bello… l’ edizione del 2017 si terrà il 1 aprile con luna-park, spettacoli teatrali per bambini,  street food  e per la prima volta con la sfilata dei carri notturna

carnevale Dolo

Riviera fiorita a Settembre

La seconda domenica di Settembre,  si tiene l’evento più pittoresco della stagione: la Riviera Fiorita. La manifestazione rievoca l’incontro tra il Doge della Repubblica di Venezia ed il Re di Francia Enrico III avvenuto nel 1574. Un corteo d’imbarcazioni storiche cariche di oltre 1100 figuranti e vogatori sfilano lungo il Naviglio del Brenta e sulle sponde il pubblico in festa . Si parte davanti a Villa Pisani a Stra, dove avviene  lo scambio dei doni tra il Doge ed il Re alla presenza di un numeroso seguito di figuranti in costume rinascimentale. Dopo lo scambio dei doni lungo il corso del Brenta, il corteo acqueo capeggiato dalle “bissone” (barche impiegate nella regata storica di Venezia)  porterà Re e Doge alla vicina Dolo per poi proseguire alla volta di Villa Contarini dei Leoni a Mira fino a raggiungere Venezia
La festa prosegue fino a sera lungo tutta la Riviera del Brenta con spettacoli musicali, danze e stand enogastronomici .

riviera fiorita

Venice Marathon a  Ottobre

Siete dei runner? Ecco la scusa giusta per portare la famiglia in Riviera del Brenta , la corsa podistica tra le più spettacolari in Italia, arrivata alla 31° edizione è di solito accompagnata da eventi sportivi e non per tutto il week end e per tutta la famiglia

Maratona-Venezia-

Dove dormire e dove mangiare

“soggiornar lungo la Brenta è fonte sicura di piaceri, anzi di delizie” Carlo Goldoni

 

Ampia scelta di alloggi che spaziano dagli hotel ai bed&breakfast, appartamenti e agriturismi;  ne ho selezionati tre diversi per tipologia e zona.

in mezzo al verde…l’ agriturismo

A Camponogara, nella pace della  campagna veneziana, Alessandra vi accoglierà nella  vecchia casa di famiglia che ha trasformato in un moderno e funzionale bed & breakfast; un bel giardino con area pic nic, uno spazio giochi per i più piccoli e un boschetto di proprietà per poter passeggiare nella natura, un posto dove sentirsi a casa anche in vacanza

campoverde

l’ agriturismo Campoverde dispone per gli ospiti camere moderne, pulite  e funzionali attrezzate anche per accogliere disabili, una colazione abbondante con dolci, salato e frutta fresca, biciclette per scoprire  i percorsi sopra raccontati e una lavanderia che con i bimbi chissà come mai è  sempre utile 😉

IMG_5626
http://www.agriturismocampoverde.it/

 

l’ insolito… il glamping da mille e una notte

Immerso tra campi di grano e frutteti in località Mirano c’è un luogo che sembra uscire dalle favole : il primo glamping in Italia creato dall’ idea di due appassionati viaggiatori amanti della natura.

lodge-gelso-8
Il Glamping Canonici San Marco è nato per gioco dalla voglia di dare una nuova vitae un nuovo contesto a tutti quegli oggetti portati da viaggi lontani o trovati nei mercatini dell’usato o conservati con grande amore perchè sopravissuti alla pulizia della soffitta della nonna .

lodge-kaki-13

Quattro lodge all’ interno delle quali si respira il gusto di terre lontane, curate nei minimi dettagli e con tutti i confort possibili; queste sono ubicate all’ interno del giardino di una antica barchessa , dove gli ospiti potranno vivere momenti  conviviali e di relax all’ ombra di un fico secolare.
Più dolce il risveglio con una ricca colazione: gli ospiti troveranno dolci fatti in casa,  marmellate artigianali e pane caldo, yogurt e latte direttamente dall’ azienda casearia ,il salato e tanto altro ancora, io ho l’ acquolina solo a pensarci…

colazione

credit foto Andrea Cacopardi Photography

Il glamping è stato nominato nei migliori dieci in Europa dal  giornalista inviato dal newspaper inglese The Guardian, John Brunton

sentirsi a casa, ma in  Hotel  

Quando pianifico un viaggio e decido la mia destinazione , passo poi molto tempo nella ricerca dell’ alloggio e  in questo caso  se dovessi scegliere un hotel per un week end in questa zona, questo sarebbe sicuramente l’ hotel Villa Goetzen;  una villa del 1700 appartenuta nel passato  al conte austriaco Goetzen, dal quale prende il nome,  e figuriamoci se Ilaria non vorrebbe dormire nelle stanze dove un tempo dormivano conti e contesse !RISTORANTE vila goetzen

Prima di tutto lo sceglierei per la sua posizione strategica , proprio al centro della Riviera e affacciato sul fiume , comodo inoltre se avete intenzione di andare  a Venezia , in quanto potete lasciare tranquillamente la macchina in parcheggio e prendere l’ autobus, la fermata è a soli  10 m!

RISTORANTE

La struttura è elegante ed accogliente, ma con la giusta proporzione tra qualità e prezzo; è’  gestita  da due generazioni  dalla famiglia Minchio  che vi farà sentire subito a vostro agio con l’ ospitalità, la  simpatia e il calore  tipico dei  veneziani

Le camere sono spaziose , luminose e curate nei particolari, al risveglio poi ci sarà ad aspettarvi  il profumo dei biscotti e delle torte  di un’ abbondante colazione

HOTEL1

Il motivo in più… 

La riviera del  Brenta è rinomata  per i suoi ristoranti di pesce e Villa Goetzen è , secondo me, uno tra i migliori della zona: concedetevi il lusso di un pranzo o una cena, magari in estate sul porticciolo lungo il fiume.

Quello che lo chef Massimiliano vi preparerà, sarà una festa per il palato e per gli occhi:  il pesce freschissimo è accompagnato a ingredienti  scelti con cura e di altissima qualità e con accostamenti sorprendenti … in poche parole un pasto non da conti, ma da veri re!

www.villagoetzen.it

 

ristorante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ultimissimi consigli da local…

La pausa caffè ” ai Molini” con la vista sul fiume e la visita interna all’ antico mulino.
La libreria Morelli, aperta a Dolo dal 1867, con una vastissima selezione di titoli per i piccoli e piccolissimi
La visita al torronificio Scaldaferro, una volta biscottificio,e dove oggi viene prodotto il mandorlato
Per le mamme lo shopping, nei vari outlet, di scarpe con firme prestigiose
L’ aperitivo con i classici “cicchetti veneziani” nei locali sparsi su tutta la riviera
La cena tipica a base di pesce, ci sono ristoranti per tutti i gusti e tasche ( TripaAdvisor verrà in vostro soccorso 😉 )

 

che dire… io vi aspetto…venite a trovarci ?

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *