Il nostro Calendario dell’Avvento

Questa idea del diario di bordo, del conto alla rovescia fino a Natale è stata segretamente ispirata dal Calendario dell’Avvento, countdown al Natale per definizione. Adoro il Calendario dell’Avvento. Mi è sempre piaciuto, sin da piccola. Ricordo ancora l’emozione di aprire ogni giorno una nuova finestrella, mentre veniva svelata alla mia curiosità di bambina la dolcezza di un cioccolatino, la storia di un disegno o l’intimità di una piccola frase. Voglio regalare le stesse emozioni ai miei bimbi. Quindi, ho proposto loro di costruirne uno tutti insieme.

Vi avevo promesso idee grandiose e fantastici spunti, cercati per voi sul Web. Devo dire che ne ho trovati davvero tanti e tutti bellissimi. La voglia di fare e di creare però deve fare i conti con la manualità della nostra famiglia, che è alquanto limitata (giusto per non buttarci troppo giù… ;-))!

La mia scelta è ricaduta, quindi, su una proposta molto semplice (almeno all’apparenza). Si tratta del Calendario delll’Avvento proposto da Il cucchiaino di Alice, un incanto di neve e ghiaccio, a misura di bambino.

Il progetto ha davvero ispirato la nostra famiglia, tanto che abbiamo prodotto questo capolavoro fatto ad otto mani: mamma Valentina, papà Fabio e i due badampioli Leo e Ale.

Direte voi: “e cosa c’entra mai questo sgorbio con il bellissimo Calendario dell’Avvento citato poco fa?!”… E avete ragione. Lo so, non ci assomiglia per niente… Ma, in fondo, è il nostro calendario. Forse il più brutto calendario mai esistito, ma è pieno di risate, di allegria e di complicità. E’ pieno di noi. Una mamma, un papà e due bimbi di appena 5 e 3 anni. Tutti hanno partecipato in egual misura. Ed è la dimostrazione che, anche senza essere particolarmente creativi o particolarmente portati alla manualità, è possibile passare un pomeriggio insieme, in allegria.

Ecco la lista della spesa (anche questa da fare rigorosamente insieme). Ci siamo dovuti accontentare., vista l’ora tarda, la fame e i negozi non proprio fornitissimi del nostro piccolo paese… Insomma, questo è quanto siamo riusciti a recuperare:
– n. 1 pannello di compensato. Noi lo abbiamo scelto abbastanza grande; giusto compromesso tra il quadratino di sughero che voleva comprare papà Fabio e la mensola modello ferramenta – fortemente caldeggiata dal primogenito Leo.
– n. 1 rotolo di carta da regalo. I badampioli l’hanno scelta dorata, ma libero sfogo alla fantasia dei vostri pargoli
– n. 1 rotolo di nastro per pacchi, di quelli grossi, di stoffa, che fanno tanto Natale
– n. 1 barattolo di Vinavil
– n. 24 puntine
– n. 24 bigliettini d’auguri con relative bustine (Cucchiaino di Alice, ma dove le hai trovate quelle deliziose bustine trasparenti????)
– n. 24 cioccolatini e/o caramelle assortite
– decorazioni a piacere (i miei figli hanno optato per due piccole slitte e una serie di campanelline che poi hanno inesorabilmente aggrovigliato, quindi alla fine le abbiamo attaccate alla buona… ma che importa!).

Il procedimento è molto semplice.

1) spennellare il compensato di Vinavil (non essendo pennello-dotati, noi abbiamo usato le mani… più divertente, no?)
2) appiccicarci sopra il foglio di carta da regalo, tagliato su misura
3) incollare il nastro lungo i bordi del compensato
4) eliminare la parte bianca dei bigliettini (per intenderci, quella su cui si scrive) ed incollarli uno accanto all’altro sul compensato
5) numerare le bustine e riempirle con cioccolatini, caramelle o altro
6) coprire i bigliettini precedentemente incollati con le bustine numerate, fissandole al compensato con delle comuni puntine

Ovviamente ad ogni bustina corrisponderà uno dei 24 giorni che mancano al Natale. E, sotto ogni bustina, ci sarà un disegnino che dovrà ispirare una storia. In alcuni giorni, la racconterò io; in altri chiederò ai bimbi di inventarne una… Per ispirazioni su fiabe, leggende e filastrocche natalizie, ecco un link utile. 

Se invece siete delle mamme super creative e la manualità è il vostro forte, vi consiglio vivamente il blog di mammafelice (lei si che è brava, mica come me… sigh!). E’ pieno di tutorial e di idee! E, se avete voglia di condividere con noi, suggerimenti o anche foto dei vostri lavoretti, per favore fatelo! Potete mandarceli via mail a posta.familyco@gmail.com oppure postarli sulla nostra pagina Facebook. Troveremo poi il modo di inserirli nel blog!

Il countdown al Natale continua. A domani!

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

4 Responses to Il nostro Calendario dell’Avvento

  1. Miralda Rispondi

    30/11/2011 at 13:21

    Felice che il nostro calendario ti abbia ispirato. Io comincio domani a raccontare la storia alla mia pupa… le bustine? ti assicuro si trovano, io ne ho comprata anche una misura più grande presso un negozio tipo colorificio/hobbistica. E sono deliziose da decorare con timbrini colorati:-)
    Miralda

    piesse: bello il tuo blog, anche noi adoriamo viaggiare!

    • The Family Company Rispondi

      30/11/2011 at 13:27

      Miralda, grazie per essere passata di qua. Grazie per avermi ispirata. E grazie per i complimenti al mio blog. Anche il tuo è delizioso, vorrei essere brava come te! Speriamo allora di poter condividere tanto, tanto ancora!
      Valentina

  2. Pingback: -25 giorni a Natale. Se dici inverno… | The Family Company

  3. Pingback: - 7 giorni a Natale. Una Domenica tra Presepi. | The Family Company

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *