Al Mammacheblog 2013: con il cuore e un po’ di novità

Non riesco a credere che siano già passati 12 mesi. Eh già, perché questo è il terzo anno consecutivo che partecipo al MammacheBlog – Social Family Day.  Un evento/incontro che non mi perderei per nulla al mondo. Perché, in un modo che non avrei mai creduto possibile, scandisce il mio “viaggio” da mamma blogger.

mammacheblog-sfd-2013
Ma partiamo dall’inizio. Per chi non sapesse di cosa sto parlando, il MammacheBlog è un evento, organizzato da FattoreMamma in collaborazione con Rete Lab e Mommit, per facilitare l’incontro tra le mamme della rete. Insomma, una conversazione aperta che possa incoraggiare lo scambio di idee, progetti, esperienze e conoscenze 2.0. Ma anche un’occasione preziosa per incontrare persone solo sfiorate online o per (ri)vedere amiche virtuali nel frattempo diventate amiche reali.  Ovviamente, essendo un’iniziativa dedicata alle mamme, non può che essere anche a misura di bambino. La partecipazione, infatti, è aperta anche ai papà e ai bimbi e, per questi ultimi, è previsto un servizio di animazione durante tutta la giornata.

Ritornando alla mia partecipazione e al mio “viaggio” da mamma blogger… Quest’anno arriverò al Mammacheblog con un bel po’ di esperienza in più, con tanta strada percorsa, tante bellissime persone incontrate lungo la via, con nuovi progetti e nuovi sogni da raccontare e condividere.

Ricordo “la mia prima volta“: primo anno al MammacheBlog (allora MomCamp), primo anno da mamma blogger, primi goffi tentativi di “far parte della rete”; in realtà, non avevo ancora capito nulla ! Poi, la “mia seconda volta“: secondo anno da mamma blogger, un bel po’ di acqua passata sotto i ponti, un’illuminazione che cambia il mio modo di stare in rete e fare rete.  Capisco che devo mettermi in discussione, farmi avanti, presentarmi alle altre mamme presenti, non stare lì a guardare e ad aspettare.  Funziona. Ed io mi sento, finalmente, parte integrante di questo mondo.

Ed ora, la “mia terza volta“. In quest’ultimo anno, il blog è cresciuto in maniera esponenziale. Ed anche io. Come mamma, come viaggiatrice, come blogger. Iniziano ad arrivare le prime soddisfazioni: The Family Company riconosciuto tra i migliori blog di viaggio da Wired.it, da Traveldifferent e da Bigodino, la mia collaborazione con Donna Moderna, i blog tour e un paio di sogni nel cassetto che diventano, pian piano, realtà. Ma, più di ogni altra cosa, sono le persone incontrate che hanno arricchito il mio percorso. Come ogni viaggio, anche per questo, il valore aggiunto viene dato dalle persone. Dallo scambio di idee, dalle condivisioni, dalle chiacchiere fatte online e offline.

mammacheblog 728x901

La valigia che porterò,quindi, con me al MammacheBlog 2013 conterrà solo l’essenziale. Ma l’essenziale, a volte, pesa da morire. Ecco il mio bagaglio:

1) Finalmente, avrò anche io i bigliettini da visita. Perché ho un logo anche io! Un dominio e un nuovo vestito bellino bellino. Curiosi? Prestissimo, tutti i dettagli!

2) Penna e block- notes. Eh si, perché parteciperò ai MOMClass, una serie workshop tenuti da esperti/esperte del settore su diverse tematiche importantissime per chi si appresta al blogging: come utilizzare i social network, come migliorare la scrittura creativa, come fare personal branding, come sviluppare un blog professionale.

3) L’entusiasmo e la voglia di conoscere nuove mamme e di abbracciare vecchie conoscenze: Alessandra, Monica, Ramona, Elena, Silvia, Clara, Elisa, Giorgia, Lara, Sara, Michela, Laura, Marzia, Claudia e tante altre…

4) Ed infine, il carico più pesante: un progetto appena lanciato con due amiche della rete, due meravigliose mamme viaggiatrici: Alessandra e Monica. Si tratta di Tips 4 Italian Trips, un nuovo, meraviglioso blog dedicato all’Italia e ai viaggi family, scritto sia in Italiano che in Inglese. Tips 4 Italian Trips è in lizza per il FattoreMamma Award, un premio destinato ai progetti più innovativi tra quelli lanciati dalle mamme blogger nell’ultimo anno. Noi ci crediamo tantissimo. Perché nasce con l’obiettivo di incoraggiare un diverso modo di fare “vacanza in famiglia”, ma non solo. Vorremmo andare oltre, fare davvero rete e portare il virtuale nel reale – attraverso veri incontri, giornate da passare fuori con i nostri bimbi, appuntamenti dedicati ai genitori che vorrebbero viaggiare ma che hanno dubbi e paure.  Se ne volete sapere di più, qui trovate la presentazione del progetto (il nostro è il n. 52). E se vi piace, votatelo a questo link (sempre il n. 52)! Grazieee!

vota300x150

Ora vi lascio. Vado a preparare la valigia per il MammacheBlog. Non vedo l’ora di incontrarvi tutte! Quindi, per chi ancora non l’avesse fatto, correte a bloccare le date in agenda!! Per chi, invece, si è già prenotata… mi dite chi viene?! <3

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

10 Responses to Al Mammacheblog 2013: con il cuore e un po’ di novità

  1. viaggiebaci Rispondi

    06/05/2013 at 12:53

    non vedo l’ora …

  2. viaggideirospi Rispondi

    06/05/2013 at 13:00

    Sorrido pensando al nostro incontro l’anno scorso cara Vale!!! Ma quante cose abbiamo fatto insieme??????

  3. Io sono all’inizio di questa strada e non so neanche dove voglio che mi porti ma non vedo l’ora di conoscerti… a te e a quelle due che hanno commentato prima di me!

  4. Tiziana Bergantin Rispondi

    06/05/2013 at 15:00

    Faccio il tifo per queste ragazze pepe…pepepè pepe…pepepè

  5. acasadiclara Rispondi

    06/05/2013 at 23:40

    io ci sono, come sai, ci vediamo il 25!!!

  6. Pingback: #mammacheblog 2013: che passione! | | Oltreverso Blog Creazioni HandmadeOltreverso Blog Creazioni Handmade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *