Frantoi Aperti: weekend in Umbria con bambini

E poi, succede che le emozioni sgorgano come un fiume in piena. Ogni partenza è sempre carica di aspettative. Ed ogni viaggio regala sempre sensazioni forti ed inaspettate. Ma questo weekend in Umbria – tra frantoi aperti, escursioni, degustazioni, spettacoli, giochi antichi e panorami da togliere il fiato – ha lasciato davvero il segno.

weekend umbria bambini: frantoi aperti

Ci troviamo tra le province di Perugia e Terni, sulla Strada dell’Olio Dop dell’Umbria, per un itinerario che ha il profumo piccante dell’olio nuovo.

weekend umbria bambini

La nostra scusa è stata un evento che mi tentava da tempo: Frantoi Aperti, in programma dal 1 al 30 Novembre. Un appuntamento promosso dalla Strada dell’Olio Dop Umbria  giunto ormai alla sua diciassettesima edizione e incentrato sull’essenza stessa di questa splendida regione: l’olio d’oliva. Un’occasione imperdibile per uscire dai banchi di scuola ed imparare, osservando dal vivo: da dove viene l’olio, come si produce, come si assaggia, quante varietà esistono, come è fatto un frantoio?

weekend in umbria con bambini frantoi aperti visita frantoio ricci

Frantoi Aperti: cosa fare e cosa vedere

Noi siamo partiti dal piccolo borgo di Montecchio, a pochi passi da Orvieto per arrivare a Castel Ritaldi, in provincia di Perugia. Ma i percorsi possibili sono tanti, tutti diversi e tutti pieni di fascino. Semplicemente, lasciatevi condurre dalle strade dell’olio, ben segnalate e piene di sorprese: dietro ogni curva troverete sempre qualcosa di nuovo che vi farà innamorare. Ogni angolo, ogni dettaglio vi racconterà di storie antiche, di natura, di cose buone e genuine.

umbria eventi frantoi aperti

Protagonisti assoluti sono, ovviamente, i frantoi. Che, per l’occasione, aprono le proprie porte e danno il benvenuto a grandi e piccini, svelando un mondo fatto di piccoli gesti, di secolari tradizioni, di profumi intensi e delicate armonie.

Frantoi Aperti visita frantoio 3

frantoi aperti umbria

Gli uliveti del frantoio Bartolomei.

Non solo frantoi ed uliveti, però. Per 6 weekend consecutivi, fino all’8 Dicembre, i borghi, le piazze, gli agriturismi e le trattorie di nove comuni umbri accolgono visitatori di tutte le età per celebrare la raccolta delle olive e le prime spremiture. Il programma di iniziative è ricchissimo, gratuito e varia ogni weekend: degustazioni di olio nuovo e di prodotti tipici, spettacoli, visite guidate, escursioni, passeggiate tra gli ulivi con soste enogastronomiche, giochi per bambini, mercatini, concerti e molto altro.

Frantoi Aperti: le visite ai frantoi e agli uliveti

Una vera lezione per i bambini ed un tuffo nelle tradizioni più antiche per gli adulti.

rantoi aperti 2013 umbria

I focolari di campagna a riscaldare, il suono delle olive che vengono lavate e pulite, il profumo dell’olio appena franto, la liturgia del pane caldo e fragrante pronto ad accogliere l’olio novello.

weekend in umbria per frantoi aperti

Sarà possibile osservare da vicino tutta la filiera, dalla raccolta fino alla spremitura, accompagnati dai proprietari dei frantoi che, da generazioni, curano con passione questi uliveti secolari e, per l’occasione, trasmettono il loro sapere ed il loro amore a chi vorrà ascoltare.

frantoi aperti visita frantoio

frantoi aperti umbria

Incuriositi presso il Frantoio Ricci di Montecchio (Tr)

I bambini sono liberi di curiosare ed incuriosirsi, di giocare, di arrampicarsi, di fare domande e di imparare.  Un mondo lontano per molti. Per i miei bambini, lo era di certo. Ora non più. Ora sanno che l’olio non nasce nelle bottiglie, ma arriva sulle nostre tavole grazie al lavoro duro e alla passione di tante persone.

frantoi aperti umbria

I frantoi coinvolti sono circa una quarantina e sono elencati sul sito dell’evento. Qui, vi segnalo quelli più adatti ad essere visitati con i bambini:

  •  il Frantoio Bartolomei che si trova a Montecchio (Tr), propone escursioni in quad tra gli uliveti (i miei bimbi sono letteralmente impazziti!) e la visita all’annesso Museo dell’Olio. Inoltre, il 17 novembre è in programma la “Domenica dei Piccini”: una giornata in frantoio interamente dedicata ai bambini; per mamma e papà sono invece previsti “Assaggi e Massaggi”, all’olio di oliva naturalmente.
In quad negli uliveti del Frantoio Bartolomei

In quad negli uliveti del Frantoio Bartolomei

  • il Frantoio Ricci, sempre a Montecchio (Tr), per la passione dei proprietari – soprattutto del giovane Alessandro e della sua mamma (maestra di scuole elementari), che sono riusciti a coinvolgere in maniera sublime i miei bimbi durante la visita in frantoio.
Alessandro Ricci che prende in braccio Alessio per fargli osservare più da vicino la spremitura dell'olio

Alessandro Ricci che prende in braccio Alessio per fargli osservare più da vicino la spremitura dell’olio

  • la Cooperativa Oleificio Pozzuolese a Castiglione del Lago, che propone attività per bambini tutti i fine settimana.
  • l’Azienda Agricola Clarici Pierdomenico a Foligno, che offre degustazioni guidate di olio novello (il 30 novembre e l’1 dicembre ore 10-13 e 16-20).
  • il Frantoio Berti a Olmo di Perugia, con le sue attività di fattoria didattica per grandi e piccini organizzate tutti i fine settimana (ore 10-13 e 16-19).

Frantoi Aperti: passeggiate ed escursioni

Il programma di Frantoi Aperti prevede anche visite guidate nei borghi e passeggiate nella natura. Uno spettacolo da non perdere, che fa bene agli occhi e all’anima: con l’autunno in piena esplosione, le colline, i campi e le vallate sono una girandola di colori.

autunno in umbria: frantoi aperti

Noi abbiamo partecipato ad un facile trekking naturalistico nei dintorni di Colle del Marchese, piccola frazione di Castel Ritaldi. Un quadro dalle armonie perfette, creato dal più perfetto degli artisti: la natura. Questa volta, generosamente aiutata dalla mano felice dell’uomo. Che non sempre tutto distrugge.

weekend umbria con bambini frantoi aperti

E, passeggiando tra gli uliveti che danzano al vento, succede di fare incontri eccezionali.

weekend in umbria con bambini: frantoi aperti

Si osservano le mani sapienti delle donne che, con quei sorrisi rugosi che ti entrano nel cuore, lavorano leste le olive impigliate nelle reti.

weekend in umbria: la raccolta delle olive

Si incontrano butteri a cavallo.

Weekend autunnale in Umbria con bambini incontri

Si ammirano angoli contadini piene di fascino.

Frantoi aperti escursioni

Si scoprono borghi sospesi nel tempo.

wekend umbra bambini frantoi aperti

Un’occasione imperdibile per scoprire angoli sconosciuti e poco battuti di questa splendida regione che è l’Umbria. Scegliete l’escursione più adatta a voi, tra quelle previste dal programma di Frantoi Aperti (che trovate elencate a questo link). Oppure, semplicemente, seguite l’orizzonte e… andate dove vi porta il cuore.

Frantoi Aperti: giochi tradizionali nelle piazze e tra gli ulivi

In un’atmosfera così distesa e familiare, non potevano certo mancare le attività dedicate ai più piccoli: giochi nelle piazze e nei cortili, raccolta di olive per bambini e tanto altro.

Frantoi Aperti Colle Marchese pane

Il programma per il 2014 non è ancora definitivo. Non appena lo sarà, vi aggiornerò in tempo reale!

Frantoi Aperti: gli eventi del territorio

Immancabili gli eventi collaterali organizzati dai borghi e dalle cittadine coinvolte in Frantoi Aperti. Eccone qualcuno:
  • ad Assisi, il 16, 17, 24 novembre e 1 dicembre, si svolgerà “Unto – Nei castelli e nel territorio“;
  • a Valtopina, negli stessi giorni, è in programma la “Mostra mercato del tartufo e dei prodotti tipici“;
  • a Gualdo Cattaneo, il 23 e 24 novembre, appuntamento con la quinta edizione di “Sapere di Pane, Sapore di Olio. Bianco e verde tra i castelli“;
  • a Spello, sempre il 23 e 24 novembre, si svolge la 52° Festa dell’Olivo e Sagra della Bruschetta.
  • Infine, assolutamente da non perdere, la tradizionale Festa della Frasca a Giano dell’Umbria, in programma il 30 novembre ed il 1 dicembre e giunta alla sua diciottesima edizione, con passeggiate guidate tra ulivi secolari, mostre fotografiche, un lavoratorio creativo con l’olio d’oliva e, per i più piccoli, una caccia al tesoro e altre attività di animazione.

Frantoi Aperti: dove mangiare e dove dormire

Essendo un evento prettamente gastronomico, non mancheranno ghiotte occasioni. Come già anticipato,. tutti i frantoi propongono assaggi di olio novello sul pane abbrustolito. Spesso, a fare compagnia alla tradizionale bruschetta, troverete anche salumi e formaggi locali. Alcuni frantoi, poi, organizzano inoltre pranzi e cene degustazione a prezzi davvero convenienti. L’Azienda Agricola Le Mandrie ad Assisi, ad esempio, ogni venerdì, sabato e domenica offre la possibilità di cenare in frantoio al costo di euro 10 (prenotazione necessaria).

Frantoi Aperti Salumi

Non mancano ovviamente ristoranti e le trattorie che, per l’occasione, offrono menu degustazione ed offerte speciali. Fra i tanti, vi segnalo il Ristorante Le Prata, non distante da Trevi e dalle Fonti del Clitunno: una miscela esplosiva di buon cibo, allegria, musica ed ospitalità. Il ristorante trova in una tipica casa di campagna, con un enorme giardino recintato, ideale per far giocare i bambini mentre mamma e papà si rilassano a tavola.

Frantoi Aperti Ristorante Le Prata

Per chi fosse interessato a pernottare, è possibile approfittare dei pacchetti-soggiorno Le Dimore dell’Umbria Dop, che offrono prezzi speciali ed una bottiglia di olio DOP in omaggio.
____
Noi siamo stati ospiti della Fattoria Del Quondam, nei pressi di Giano dell’Umbria. L’agriturismo, che dispone sia di camere che di appartamenti, incarna l’ospitalità di campagna più vera e sentita; sembra davvero di essere a casa. Ha anche piccolo ristorante (tre tavoli in tutto), che celebra la gastronomia umbra più verace. Da provare assolutamente gli strangozzi al sugo!
frantoi aperti
La mia amica (e mamma) Alessandra, del blog I Viaggi dei Rospi, ha soggiornato invece, esattamente un anno fa proprio in occasione di Frantoi Aperti, all’Agriturismo Il Piccolo Noce e si è trovata davvero bene. Mentre Alessandro, del blog Girovagate, consiglia lAgriturismo Rustichino, sempre nella zona di Giano dell’Umbria.

Allora, vi ho convinti? Mi raccomando, avete tempo fino al 1 dicembre per immergervi nelle calde atmosfere di Frantoi Aperti. Fatemi sapere come è andata!

 

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

12 Responses to Frantoi Aperti: weekend in Umbria con bambini

  1. Alessandro @ Girovagate Rispondi

    12/11/2013 at 14:48

    gran bel post con tante informazioni e bellissime fotografie! Vien davvero voglia di andare in Umbria 🙂 Brava Vale!!!

    • Valentina Cappio Rispondi

      12/11/2013 at 19:48

      Grazie caro! E grazie anche per avermi invitata! E’ stata una bellissima esperienza. Un abbraccio!

  2. Marianna Rispondi

    12/11/2013 at 22:34

    Il prossimo weekend volevamo andare in Toscana; ma dopo le tue foto e i tuoi racconti… abbiamo cambiato idea. Prenotiamo in Umbria! Grazie!

    • Valentina Cappio Rispondi

      12/11/2013 at 22:54

      Marianna che bello sentire queste parole. Sapere che il mio racconto vi ha ispirati è per me davvero sensazionale. Grazie di cuore. Divertitevi in Umbria, sono sicura che ve ne innamorerete.

  3. Luigi Rispondi

    12/11/2013 at 22:51

    Che belle foto Valentina. Brava!
    Non siamo mai stati a Frantoi Aperti, eppure abitiamo proprio ad una decina di chilometri da Castel Ritaldi. Guardando le tue fotografie, mi sono commosso. Abbiamo delle meraviglie a due passi da casa e riusciamo a sorprenderci solo quando a raccontarcele sono gli altri. Promesso, questo fine settimana porto le bambine a spasso tra gli uliveti.

    • Valentina Cappio Rispondi

      12/11/2013 at 22:56

      Luigi grazie di cuore per essere passato di qua. Conosco perfettamente la sensazione; capita anche a noi. Accorgersene è già un gran passo in avanti. Per potersi soffermare al momento giusto ed imparare ad apprezzare le piccole cose che ci circondano. Goditi la tua bella Umbria, aspettiamo i tuoi racconti. Un abbraccio!

  4. Lali Rispondi

    14/11/2013 at 01:02

    Meraviglia… sono innamroata delle tue foto fall foliage!! Grande Vale, ti superi ogni volta!1

    • Valentina Cappio Rispondi

      14/11/2013 at 09:30

      Non è difficile fotografare meraviglie del genere… E dal vivo è ancora più bello! Un abbraccio cara

  5. Valentina Rispondi

    17/11/2013 at 18:34

    Che bel racconto .) mi piace tantissimo l’Umbria!
    E mi piace la sequenza di foto con cui hai raccontato questa esperienza!
    Buona serata
    🙂
    Valentina

  6. Francesca Rispondi

    19/11/2013 at 14:17

    Non conoscevo questo blog! ma da oggi lo seguirò sempre! anch’io ho avuto la possibilità di portare il mio più grande al frantoio, è stato proprio bello.
    complimenti per le foto e per tutto il resto!

    • Valentina Cappio Rispondi

      19/11/2013 at 14:27

      Francesca, grazie di cuore per essere passata di qua. Sono andata anche io a curiosare nel tuo blog ed è davvero stupendo. Bravissimo il tuo ometto mentre aiutava nella raccolta delle olive! Ti seguirò anche io con piacere. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!