USA con bambini: tappa nella città fantasma di Goldfield Ghost Town

Abbiamo lasciato Sedona e ci siamo incamminati sulla Interstate Highway 17: siamo diretti in un’altra città oggi, molto diversa: una vera città fantasma! Potete immaginare l’emozione?!

versophoenix
Quella che pensavamo dovesse essere solo una breve pausa per il pranzo si rivela, in realtà, una lunga sosta in uno degli outlet più famosi dell’hinterland di Phoenix: ad Anthem svaligiamo non so quanti negozi. I prezzi sono molto convenienti e anche se non vorremmo sprecare tempo per lo shopping, qui è sicuramente inevitabile!

anthem

Riprendiamo il cammino guardando meravigliati ai lati della strada i giganteschi Saguari, i cactus tipici della zona. Siamo nel territorio del Deserto Sonora, dove questa specie di succulente possono superare anche i dieci metri di altezza. Arriviamo nel comprensorio dell’Apache Junction e i caratteristici locali ai lati della strada ci entusiasmano e fanno da preludio alla prossima sorpresa. Percorriamo un tratto di Apache Trail, la strada più antica d’America: ci siamo, eccoci arrivati alla Goldfield Ghost Town.

gold02

Ci accoglie un cartello: “AVVISO – questa è un’autentica città fantasma del 1890. Ci possono essere situazioni di pericolo in molte zone della città e del sito minerario.” E i “warnings” continuano elencando tutti i rischi: dalla strada sconnessa alle scale per accedere ai negozi, dai calabroni ai serpenti …pronti ad affrontare i pericoli?

gold01

Ma sì, basta fare un po’ di attenzione e ci si può addentrare tranquillamente alla scoperta dei caratteristici negozi di souvenirs, dell’antico saloon che oggi è un ristorante con tanto di musica dal vivo, della chiesetta dove vengono celebrati folkloristici matrimoni.

Saloon!

Saloon!

E ogni tanto si incrociano enormi cactus, come se fossero immobili sentinelle centenarie.

DSCN0878

Vedere il tramonto da qui è stato indimenticabile: il sole che scende colorando di rosso un orizzonte interrotto dalle sagome dei cactus è straordinariamente incantevole.

IMG_2141

I bimbi saranno già entusiasti solo all’idea di visitare un’affascinante città fantasma, ma pensate a quanta emozione proverebbero salendo su un antico treno.

IMG_2056

E ora un’attrazione ancor più fantastica: The Mystery Shack, la Capanna dei Misteri. Avete mai visto una palla di ferro che rotola in salita? Questo e molto altro accade in questa misteriosa attrazione! Ma non finisce qui, sono tantissime le attività da fare per grandi e piccini in questo posto incantato.

Nei dintorni moltissime altre attrazioni per vivere giorni immersi in una vera atmosfera da Old West, quasi come in un film.

Ora il sole è quasi sparito e trovarsi sulle strade dell’Arizona al tramonto è come sognare correndo…

IMG_2153

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

One Response to USA con bambini: tappa nella città fantasma di Goldfield Ghost Town

  1. Pingback: Un tuffo nel selvaggio West: Tombstone e Yuma The Family Company | The Family Company

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!