GoOpti: servizio di transfer family-friendly da e per gli aeroporti

Viaggiare con bambini, si sa, è la nostra passione. Prendiamo almeno un aereo al mese e, abitando a circa un’ora di auto dal più vicino aeroporto, ho spesso desiderato il teletrasporto – per evitare le esorbitanti spese di parcheggio soprattutto in caso di viaggi di media-lunga durata e, qualche volta, per evitare di mettermi alla guida ad orari improbabili o dopo sfiancati ore di volo notturno. Il teletrasporto ovviamente non è stato ancora inventato, ma un intelligente servizio di transfer, quello si per fortuna!

go opty

Si chiama GoOpti ed è una piattaforma online da cui è possibile prenotare il proprio transfer low cost, condiviso o privato, da e per la maggior parte degli aeroporti del Nord Italia. L’abbiamo provato in occasione del nostro viaggio in Lapponia e l’esperienza è stata più che positiva!

Il funzionamento è davvero semplice: basta andare sul sito www.goopti.com/it, inserire la tratta, il numero di adulti, il numero di eventuali bambini o neonati (in tal caso, verranno forniti seggiolini omologati), la data e gli orari desiderati.

goopti

Dopo aver specificato se si desidera il transfer anche per il ritorno, il sito rimanda istantaneamente diverse quotazioni (a persona) che variano in funzione dell’orario e al n. di persone da trasportare; è possibile poi scegliere tra un servizio transfer in condivisione con altre persone (se disponibile per quella tratta e per quella data) oppure un servizio transfer privato.

Tip della family: ovviamente, se il transfer condiviso è disponibile per la tratta che desideri coprire, ti consiglio di optare per questa opzione perchè, proprio grazie alla condivisione dei trasferimenti, i prezzi sono davvero convenienti senza trascurare il comfort. Nota Bene: Go Opti mette a disposizione sia auto che van fino ad 8 persone, per cui il transfer condiviso è fattibilissimo anche per le famiglie con bambini!. Inoltre, se sei flessibile sull’orario e prenoti in anticipo il prezzo è più conveniente!

I servizi aggiuntivi di Go Opti e le città coperte

Una volta prenotato il transfer, il sito ti chiederà di inserire anche i dati del tuo volo, in modo da monitorare eventuali ritardi e riprogrammare l’orario di raccolta conseguentemente senza che ti debba preoccupare di avvisare. Davvero un ottima cosa, non trovi?

Ho inoltre molto apprezzato il loro servizio di sms: te ne viene mandato uno qualche giorno prima, ricordandoti ora e luogo dell’appuntamento. Ed un altro, non appena l’autista arriva nel punto concordato, avvisandoti che ti sta aspettando.

Per quanto riguarda le tratte, il servizio transfer Go Opti è purtroppo – almeno per ora – limitato solo al Nord Italia. A questo link puoi trovare tutte le province coperte: il vero plus è che, oltre ai trasferimenti verso grandi aeroporti e città, GoOpti ti porta anche nei piccoli paesi di provincia, difficilmente collegati agli aeroporti dai mezzi pubblici (se non tramite millemila cambi).

goopti 2

Trasferimenti sicuri GoOpti

Viaggiando con bambini, non ti nascondo che – prima di prenotare il transfer – mi sono ben informata sugli standard di sicurezza adottati da Go Opti. Ho quindi scoperto che:

  • Ogni viaggio viene programmato, registrato e monitorato
  • I veicoli vengono sottoposti a multiple e periodiche revisioni così come viene controllata periodicamente l’adeguatezza degli autisti
  • Viene garantito un collegamento costante degli autisti con il centro operativo regionale, 24 al giorno, 7 giorni su 7
  • Prima di ogni trasferimento, vengono controllati  sia i piani di viaggio che sugli autisti; e le vetture vengono monitorate tramite  monitoraggio satellitare.

Con il senno di poi e avendolo testato in prima persona, non posso che confermare: puntualità, estrema cortesia, auto impeccabili, velocità mai eccessiva e tanti sorrisi hanno reso il nostro transfer in aeroporto piacevole come non mai. Se lo provi, fammi sapere come ti sei trovata! Buon viaggio!

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!