Un weekend fra lago e natura: Como con bambini

Avete presente quel bisogno improvviso di staccare la spina e rifugiarsi nella natura, ma allo stesso tempo visitare dei posti nuovi che siano interessanti anche per i nostri bambini?

Bene, noi ci siamo riusciti trascorrendo un bellissimo fine settimana nei dintorni del lago di Como.

I luoghi da visitare sono tanti e tutti molto belli, ci vorrebbe quindi ben più di un fine settimana… Ecco allora il nostro weekend al lago di Como con bambini.

L’itinerario lago di como con bambini

La nostra prima tappa in programma è stata Bellagio e già percorrere la strada che costeggia il lago ha messo tutti di buonumore.

Foto 2

Dopo aver trovato parcheggio – impresa che può rivelarsi ardua, ma non impossibile – ci si può addentrare per le pittoresche vie del borgo antico piene di negozietti colorati o visitare una delle prime ville, ad esempio Villa Melzi. Qui in realtà sono accessibili solamente i magnifici giardini, con la possibilità di scegliere fra un percorso botanico e uno artistico (www.giardinidivillamelzi.it).

Ma i bambini non vedevano l´ora di prendere il traghetto e quindi ci siamo imbarcati alla volta di Menaggio.

I collegamenti via lago sono numerosi e frequenti (tutti consultabili al seguente link: http://www.navigazionelaghi.it/ita/c_orari.asp) e permettono di godere di una vista stupenda.

Foto 3

Dopo una passeggiata sul lungofiume abbiamo preso il trenino turistico che in poco più di dieci minuti ci ha portati a Tremezzo per poter visitare Villa Carlotta.

Foto 4

E´ una bellissima villa costruita alla fine del ´600 dalla quale si gode di un panorama mozzafiato.

Foto 5

Se l´interno con le sue sculture di importanti artisti, far cui anche il Canova, è piaciuto più che altro a noi adulti, i bambini si sono divertiti a percorrere i meravigliosi giardini all´italiana che si arrampicano verso l´alto fra rododendri, azalee, camelie, cedri, sequoie e platani e agrumeti, soffermandosi a osservare le fontane che ospitano rane e girini, ma anche un bel gruppetto di tartarughe.

Foto 6

Da villa Carlotta abbiamo ripreso il traghetto che ci ha riportati a Bellagio, da dove siamo ripartiti in auto alla volta di Lecco. Abbiamo dedicato solamente qualche ora a questa città, che ci è sembrata molto viva e piena di comitive giovani, passeggiando per il centro per poi raggiungere quello che è stato il divertimento principale della serata per i più piccoli: la ruota panoramica inaugurata da poco sul lungolago.Il panorama a 30 metri di altezza è bellissimo, ma se siete interessati affrettatevi: la ruota panoramica sarà in funzione fino al 25 giugno 2017!

La seconda giornata l´abbiamo dedicata a una bella passeggiata per le vie di Como. Il centro con il bellissimo Duomo e la chiesa di San Fedele, per poi arrivare al lungolago e scoprire che qui ci sono anche i cigni protetti durante la loro nidificazione.

Foto 8

Siamo poi arrivati alla stazione della funicolare per salire fino a Brunate.

lago di como con bambini

Il viaggio di una decina di minuti comincia in una galleria e prosegue poi all’esterno per arrampicarsi lungo la collina. Arrivati a destinazione si capisce come mai il paesino di Brunate sia chiamato il “balcone delle Alpi”: il panorama è bellissimo!

lago di como con bambini

Si può anche optare per la “Passeggiata delle Baite”, adatta a tutta la famiglia, che in circa due ore e mezza porta dal piazzale della funicolare di Brunate al Monte Bolettone.

La camminata può continuare se decidete di scendere a Como a piedi, ma i nostri bimbi erano troppo eccitati dall´idea di risalire sulla funicolare 😉

E finalmente il meritato relax per tutti.

Lago di Como con bambini: dove dormire

Decisivo è stato il posto dove abbiamo deciso di soggiornare: una tipica cascina lombarda immersa nel verde, fra campi e boschi, con un panorama bellissimo e soprattutto in posizione strategica per raggiungere in poco tempo i centri più belli del lago (www.grillocomo.com).

lago di como con bambini

Ci sono un b&b (https://www.booking.com/hotel/it/b-amp-b-cascina-chigollo.it.html), un bar per una colazione strepitosa e aperitivo ogni sera, un ristorante molto ricercato e altrettanto buono, campi da tennis in terra battuta e infine il motivo principale per cui abbiamo deciso di soggiornare qui: un maneggio che offre la possibilità di fare bellissime passeggiate a cavallo (per adulti anche principianti e bambini che però sappiano già montare a cavallo) o anche prendere lezioni di monta americana, con la bravissima Graziella ad esempio.

lago di como con bambini

È stato un weekend magnifico per tutti, ma proprio tutti! Anche per lui 😉

lago di como con bambini

Ti è piaciuto quello che hai letto?
Condividilo
Entra nel Club delle Famiglie Viaggiatrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!